LAURA BIAGIO STADI 2019, 10 pillole per 10 canzoni, in esclusiva sui social di Laura Pausini e Biagio Antonacci!

A sorpresa LAURA PAUSINI e BIAGIO ANTONACCI svelano un ultimo regalo per questo 2019 che ha segnato la storia della musica italiana portando per la prima volta in tour negli Stadi due colleghi e soprattutto due amici: giovedì 26 dicembre uscirà “LBDOCU”, 10 pillole per 10 canzoni di LAURA BIAGIO STADI 2019!

Sarà una produzione speciale e innovativa perché si tratta del primo docusocial di un tour, ovvero un cortometraggio pensato esclusivamente per essere fruito sui social! Verrà postato nelle pagine ufficiali dei due artisti (Instagram, Facebook e Twitter) alle ore 18.00 di giovedì 26 dicembre.

Grazie a questo docusocial i fan potranno rivivere gli entusiasmanti concerti dell’estate 2019 attraverso le immagini inedite girate dietro le quinte, momenti speciali sul palco impreziositi dal direttore artistico di Luca Tommassini, video dei fan che hanno accolto i loro idoli negli stadi di tutta Italia.

11 tappe in cui Laura e Biagio si sono esibiti ogni sera in tre ore di concerto per una scaletta che ha fatto cantare il pubblico a squarciagola, aprendosi con “Un’emergenza d’amore” e “Liberatemi”, cantate a 6 mt di altezza, davanti ad un magico gioco di schermi mobili (590 mq di schermo led ad alta definizione) e chiudendosi con un doppio finale, prima con il loro primo singolo ufficiale “In questa nostra casa nuova” e poi con la storica “Tra te e il mare” (scritta da Biagio per Laura).

La regia è di Luigi Antonini, e il montaggio di Jader Carta. Hashtag ufficiale #LBDOCU.

Sui social di Laura e Biagio i video teaser danno un assaggio dell’emozionante racconto in immagini.

Sanremo 2020: le ultime news, da Tiziano Ferro e Benigni a…

Tiziano Ferro ci sarà tutte le sere”. Dopo settimane di indiscrezioni, Amadeus, chiudendo Sanremo Giovani, conferma il cantautore come presenza fissa del festival 2020. “Sono felice – dice il conduttore e direttore artistico – l’ho incontrato più volte, abbiamo parlato. L’ho chiamato anche prima di darvi la notizia. Cosa farà? Sicuramente canterà e per sapere il resto dovete aspettare”, sorride Amadeus. Ma sembra confermarsi il ruolo di Tiziano Ferro come performer tra qualche canzone del suo repertorio, cover di brani di altri artisti e ironia.

Confermato Roberto Benigni come superospite, l’altro partner che sarà molto più di un ospite per Amadeus al festival è Fiorello che – ribadisce il conduttore e direttore artistico – “sarà libero di fare quel che vuole”. “Sono sicuro che Fiorello ci sarà perché è un fratello ed era quasi più preoccupato lui di me che al festival vada tutto bene. Lo incontrerò dopo le vacanze, gli dirò che tipo di racconto del festival stiamo mettendo in piedi e lui deciderà cosa fare e quando. Io so che lui sta pensando a delle sorprese e, siccome io amo l’imprevedibilità, sono felice e sono sicuro che lui non mi dirà tutto. Ma appunto non so quante sere ci sarà e cosa accadrà. Può essere tutto. È ovvio che se fosse per me mi legherei Fiorello al piede tutta la settimana”, sorride Amadeus che, a proposito di sorprese, dice di aver appreso dalla stampa dell’Edicola di Fiorello in onda da Sanremo su RaiPlay.

Amadeus parla anche del ‘no’ di Jovanotti, che ha programmato un giro in bici del Perù per il periodo del festival: “Vorrei sequestrargli la bicicletta ma non posso”, dice ridendo. “Lo avevo invitato questa estate e lui mi aveva detto che ci avrebbe pensato dopo aver finito il tour. Poi si sono sentiti lui e Fiorello. Probabilmente aveva l’esigenza di fare altro dopo il tour, aveva programmato questo viaggio. Va bene così. Gli voglio molto bene”, aggiunge.

Nessuna anticipazione, invece, sulle presenze femminili al festival, se non una questione di metodo e di principio: “Ho letto che già ci sono polemiche. Qualcuno ha scherzato sulle ’10 ragazze per me’. Allora aiutatemi a capire: se si scelgono due donne per il festival sono troppo poche, se se ne scelgono due a sera non va bene comunque. Allora ditemi voi qual è il numero giusto. Alla fine saranno pure più di dieci… perché ci saranno anche le ospiti. Diciamo che ci saranno almeno due donne a sera, con storie ed età diverse. Nomi? No, non ne faccio. Se non ho la certezza al 100% mi sembra brutto. Ma al più presto saprete tutto”, assicura.

Quanto alle Nuove Proposte del festival, Amadeus è “molto contento” del cast definitosi ieri con la finale di Sanremo Giovani e la comunicazione dei vincitori di Area Sanremo. “Sono tutte canzoni molto belle e molto diverse tra loro”, dice. Tra gli 8 artisti che saliranno sul palco a febbraio, ce ne sono diversi che affrontano temi importanti, come il bullismo nel caso di Marco Sentieri e della sua ‘Billy Blu’ e l’ex Ilva di Taranto nel caso di Gabriella Martinelli e Lula e della loro ‘Il gigante di acciaio’. “Non ho scelto i temi – dice Amadeus – ma l’emozione complessiva che mi comunicavano i brani. Se poi ci sono testi importanti e attuali, tanto meglio”, sottolinea Amadeus, che considera quella andata in onda giovedì su Rai1 “la partenza di Sanremo 2020”, anche perché l’impostazione del racconto ha anticipato in parte quello che succederà a febbraio: “Unire la realtà discografica e un po’ di storia, di ricordi, come succederà anche al festival di febbraio, che celebrerà i 70 anni del festival”, conclude.

EUGENIO IN VIA DI GIOIA: in gara TRA I GIOVANI al prossimo FESTIVAL DI SANREMO con “TSUNAMI”

Gli EUGENIO IN VIA DI GIOIA entrano ufficialmente nella Categoria GIOVANI della prossima edizione del Festival della Canzone Italiana. La band torinese ieri sera ha superato le ultime selezioni aggiudicandosi un posto sul Palco del Teatro Ariston di Sanremo il prossimo febbraio con “Tsunami (già disponibile in tutti i digital store https://eivdg.lnk.to/tsunami/).

“Tsunami” nasce dalla penna di Eugenio Cesaro e Lorenzo Federici, musica di Emanuele Via, Paolo Di Gioia e Dario Faini, ed è prodotto dallo stesso Dardust (Dario Faini)insieme agli Eugenio in Via Di Gioia.

“Tsunami sono le notizie che tutti i giorni ci inondano la testa e ci fanno sentire impotenti e inermi.

Tsunami siamo noi costantemente in onda come se esistessimo solo quando sappiamo di essere visti.

Tsunami possono essere tutte le persone che se si mettono in ballo cambiano la direzione del vento”.

Eugenio in Via di Goia

Si chiude così un anno davvero intenso per gli EUGENIO IN VIA DI GIOIA: il debutto su etichetta Virgin Records con l’uscita del disco “Natura Viva – anticipato già nel 2018 dai singoli “Altrove”, “Il Tuo Amico il Tuo Nemico Tu” e “Cerchi – il tour che ha registrato date sold out in tutta Italia, la partecipazione al concerto del Primo Maggio, il Raduno Nazionale in Via Di Gioia con più di tremila fan che si sono dati appuntamento da tutta Italia nella meravigliosa cornice dei giardini della Palazzina di Caccia di Stupinigi, l’impegno per i Fridays For Future (dove molti studenti hanno scelto le canzoni della band come slogan per le loro battaglie a sostegno dell’ambiente) e infine la loro “Lettera Al Prossimo”: una campagna di crowdfunding, in collaborazione con Federforeste, che servirà per rimboscare la Foresta dei Violini di Paneveggio (Trento) colpita dalla tempesta Vaia lo scorso anno.

Tutti questi impegni non hanno però fatto dimenticare alla band di straordinari mattatori il busking tra le strade di Torino, l’attività educational nelle scuole, i reading, e lo studio di registrazione.

Ma gli Eugenio in Via di Gioia non sanno di certo stare fermi e hanno già annunciato le prime date previste per il 2020 che in prevendita hanno già fatto registrare un sold out a Bologna e stanno vedendo sparire rapidamente i biglietti per gli altri appuntamenti.

Queste le date:

10 marzo        VENARIA REALETorino                    Teatro della Concordia

12 marzo         Milano                                               Alcatraz

15 marzo        Bologna                                             Estragon         SOLD OUT

16 marzo         Roma                                                 Atlantico

GENERIC ANIMAL feat. FRANCO126: da oggi online il video di “Presto”, nuovo singolo che anticipa l’album in uscita a inizio 2020

Un mondo truccato di viola. La vita vissuta in un vagone della metro che non si sa da dove parte né dove arriva, tanto il tragitto è sempre uguale. Un surreale personaggio urbano che gioca e dialoga con una telecamerina di sorveglianza per trasfigurarsi poi in un avatar, abitante di un micro-universo racchiuso in una game app da smartphone.

Diretto da No Text Azienda, è on line da oggi il video di Presto feat. Franco 126, nuovo singolo uscito in radio e in digitale venerdì 6 dicembre, che anticipa l’album di Generic Animal in uscita a inizio 2020. Un video che trasporta le difficoltà relazionali al centro della canzone in una dimensione di claustrofobia metropolitana, dove la realtà, che fa capolino in chiusura, si riduce comunque all’esterno notte di un quartiere newyorkese circondato da grattacieli e ripreso con una camerina digitale dall’interno di un appartamento.

Il nuovo album di Generic Animal sarà realizzato con il sostegno del MiBACT e di SIAE, nell’ambito del programma “Per Chi Crea”.

Generic Animal ha annunciato una serie di concerti nei club italiani, sul palco sarà accompagnato per la prima volta da una band vera e propria. Queste le prime date confermate:

 

GENERIC ANIMAL IN TOUR

 

26 febbraio – Santeria Toscana 31 – Milano

6 marzo – Viper – Firenze

7 marzo – Monk – Roma

13 marzo – New Age Club – Roncade (TV)

14 marzo – Bronson – Ravenna

19 marzo – Hiroshima Mon Amour – Torino

21 marzo – The Cage – Livorno

28 marzo – Latteria Molloy – Brescia

4 aprile – Locomotiv – Bologna

8 aprile – Mangiadischi Live Club – Pescara

9 aprile – Mercato Nuovo – Taranto

11 aprile – Galleria 19 – Napoli

SELENA GOMEZ: Annuncia l’uscita del nuovo album “RARE” in tutti i negozi e in digitale dal 10 gennaio

SELENA GOMEZ ha annunciato il titolo e la tracklist del suo nuovo album d’inediti “RARE”, disponibile in tutti i negozi fisici e digitali da venerdì 10 gennaio 2020 (Interscope Records).

L’album conterrà i singoli pubblicati a novembre “Lose You To Love Me” (https://youtu.be/zlJDTxahav0), numero 1 negli Stati Uniti e nelle classifiche globali di Spotify e Apple Music, e “Look At Her Now” (https://youtu.be/8u-_64S7plI).

 

RARE”, già disponibile per il pre-order (questo il link https://va.lnk.to/rare), sarà acquistabile in diversi formati: CD standard, Box con foto customizzate, una versione deluxe che includerà i singoli già editi “Wolves” feat. Marshmello, “Back To You,” “Bad Liar,” “It Ain’t Me” con Kygo, e “Fetish” featuring Gucci Mane.

Questa la tracklist di “RARE”:

  1. Rare
  2. Dance Again
  3. Look At Her Now
  4. Lose You To Love Me
  5. Ring
  6. Vulnerable
  7. People You Know
  8. Let Me Get Me
  9. Crowded Room (feat. 6LACK)
  10. Kinda Crazy
  11. Fun
  12. Cut You Off
  13. A Sweeter Place (Feat. Kid Cudi)

 

Primo estratto dall’album in arrivo, “Lose You To Love Me” è stato il singolo che ha segnato un momento storico importante per la cantante, che grazie a questo brano ha ottenuto il suo primo numero 1 nella classifica Billboard Hot 100.

GIANNA NANNINI: da venerdì 3 gennaio in radio il nuovo singolo “MOTIVO” ft. COEZ estratto dall’ultimo album di inediti “LA DIFFERENZA”.

Da venerdì 3 gennaio 2020 sarà in radio “Motivo”, il nuovo singolo di GIANNA NANNINI ft. COEZ, estratto dall’ultimo album di inediti “LA DIFFERENZA” (Charing Cross Records Limited / Sony Music)

«“Motivo” è stata la prima canzone che ho scritto per questo album e ne volevo fare un duetto – racconta Gianna Nannini – Mi piace la voce graffiante di Coez. Gli feci ascoltare il brano che lo colpì particolarmente, mi disse che voleva provare a fare una cosa alla sua maniera. Ecco, mi dissi osservando quel suo modo elegante di fare, un altro che fa la “differenza”».

 

Nel 2020 Gianna Nannini tornerà live non solo in Italia ma in tutta Europa, con la sua voce unica e la sua presenza scenica inconfondibile.

 

Il tour europeo partirà da Londra il 15 maggio per poi proseguire a Parigi, Bruxelles, Lussemburgo e arrivare a giugno in Germania per 4 date. Un lungo viaggio in tutta Europa che si concluderà ad ottobre, quando si esibirà di nuovo sui palchi della Germania con 6 date e poi su quelli della Svizzera con 2 date (#GNEuropeanTour). 

 

La prima tappa speciale in Italia sarà il 30 maggio allo Stadio Artemio Franchi di Firenze: un evento unico in cui la rocker sarà accompagnata anche dal grande batterista Simon Phillips.  Sarà l’occasione per vivere tutta l’energia di una vera… Gianna da stadio!

 

A partire da novembre Gianna Nannini porterà nei palasport italiani “LA DIFFERENZA” e i grandi successi che hanno segnato la sua lunga carriera, in cui ha conquistato generazioni di fan con il suo marchio di fabbrica che unisce dolcezza melodica e trascinante energia.

Di seguito le date del tour nei palasport: il 18 novembre al Pala Florio di Bari, il 19 novembre al Pala Partenope di Napoli; il 21 novembre al Pala Catania di Catania, il 25 novembre al Pala Verde di Treviso, il 28 novembre al Pala Alpitour di Torino, l’1 dicembre al Mediolanum Forum di Assago, Milano, e il 3 dicembre al Palazzo dello Sport di Roma.

Sanremo 2020: ecco chi saranno i possibili Big in gara!

Sanremo 2020 il cerchio si stringe e mentre i primi ospiti iniziano ad essere ufficializzati,  per scoprire quali saranno i big in gara si dovrà aspettare il 6 gennaio, durante la puntata speciale de I Soliti Ignoti dedicata alla Lotteria Italia,  Amadeus svelerà le 20 canzoni scelte tra le oltre 200 ricevute.

E inizia cosi il via al totonomi. Salgono le quotazioni di Elodie quasi certa e  pronta a salire sul palco dell’ariston, si fa anche il nome di  Levante , Irene Grandi, Noemi e  Arisa. Certa anche la presenza di Anastasio, Ghemon e Rancore magari con un feat. d’eccezione come successe lo scorso anno con Daniele Silvestri. Sono sempre più insistenti i nomi di Francesco Gabbani, Raphael Gualazzi, Marco Masini che festeggia i 30 anni di carriera,  così anche  certa  la presenza dei due ‘Amici’ Alberto Urso e Giordana, forse in coppia. Possibile la presenza di  Irama ed Enrico Nigiotti pronto con un tour che partirà nella primavera del 2020. Tra i nomi che non ti aspetti si parla di Piero Pelù, per lui sarà la prima partecipazione al festival. Per quanto riguarda la quota indie si parla de i Pinguini Tattici Nucleari, Diodato, Lo stato sociale e i Canova. Pare sia Certa anche la presenza di Elettra Lamborghini, Michele Bravi e Le Vibrazioni. Tra quelli che hanno presentato un brano c’è Chiara Galiazzo, Gianluca Grignani, Mietta, Lorenzo Fragola, Bianca Atzei e Dear Jack.  Ma circolano molti altri nomi, da Ermal Meta a Nina Zilli, da Achille Lauro a Giusy Ferreri, da Michele Zarrillo a Federica Carta.

Smentita la partecipazione di Matteo Bocelli, Tommaso Paradiso, Malika Ayane e Sirya.

I colpi di scena sono dietro l’angolo, non ci resta che aspettare il 6 gennaio per l’annuncio ufficiale.

 

 

ENRICO NIGIOTTI: al via il 2 maggio 2020 da Bologna il nuovo tour teatrale, sette imperdibili appuntamenti live nei teatri italiani!

Al via il 2 maggio 2020 da Bologna il nuovo tour di ENRICO NIGIOTTI: sette imperdibili appuntamenti live nei teatri italiani. L’artista darà vita ad uno spettacolo emozionante che, grazie alla sincerità della sua musica, creerà un’empatia unica con il suo pubblico!

Il cantautore che ha fatto della semplicità il suo marchio di fabbrica, torna live dopo il successo del “Cenerentola tour” preparandosi a riabbracciare i fan di tutta Italia che hanno imparato a conoscerlo nei talent musicali televisivi e che l’anno scorso l’hanno sostenuto al Festival di Sanremo dove ha presentato il brano “Nonno Hollywood”, vincitore del Premio Lunezia.

Queste le date del tour 2020 di Enrico Nigiotti:

2 maggio, Il Celebrazioni – BOLOGNA

4 maggio, Teatro Verdi – FIRENZE

5 maggio, Teatro Dal Verme – MILANO

8 maggio, Teatro Acacia – NAPOLI

11 maggio, Teatro Colosseo – TORINO

19 maggio, Auditorium Parco della Musica (Sala Petrassi) – ROMA

21 maggio, Teatro Goldoni – LIVORNO

Le prevendite dei concerti sono disponibili a partire dalle ore 11.00 di domani, martedì 17 dicembre, su www.ticketone.it e dalle ore 11.00 di martedì 24 dicembre nei punti vendita abituali.

 

Il tour è prodotto e organizzato da Friends & Partners.

I vincitori del Premio Musica contro le mafie 2019 sono …

E’ terminata con un enorme successo di pubblico e partecipanti la 5 Giorni di Musica contro le mafie che dal 3 al 7 dicembre si è svolta a Cosenza.
Grande affluenza per le finali del Premio che, nello scenario del Teatro Morelli, ha visto in due giorni esibirsi dieci artisti emergenti giudicati da una giuria demoscopica, una WhatsApp in sala, una social con una diretta streaming e da tre esperti: Roy Paci, Serena Brancale e Picciotto.

Al termine delle esibizioni questo il responso: Primo classificato è Micaela Tempesta con il brano dal titolo “4M3N” mentre i secondi classificati sono i Romito con il brano “E’ Cos’ e’ niente”.

Entrambi di Napoli la cantautrice e la band si sono aggiudicati i voti maggiori grazie a due esibizioni impeccabili che hanno condensato elementi di originalità, maturità e qualità nei testi.
Micaela Tempesta con una sorta di preghiera “personale” ed attuale sulle contraddizioni e le colpe dell’essere umano di oggi, auspica che Terra e Cielo si saldino; i Romito si interrogano sul senso di inadeguatezza della generazione attuale in una invettiva contro l’apatia e la rassegnazione.

Entrambi ritireranno presso Casa Sanremo 2020 la targa “Premio Musica contro le mafie″ (opera realizzata dal M°Orafo Michele Affidato); e si esibiranno live a Casa Sanremo presso il Palafiori di Sanremo nella settimana del Festival della Canzone Italiana.
Inoltre il primo classificato vince anche: Esibizione sul palco del “uno Maggio Taranto Libero e Pensante”, Tour all’interno dei Festival Associati a KeepOn Live, ospitata nelle tappe di selezione di “Casa Sanremo tour 2020” e borsa di Studio/Produzione destinata all’attività artistica del vincitore.

Come ogni anno Musica contro le mafie assegna due menzioni speciali, una dall’Associazione Musica contro le mafie e l’altra dal Club Tenco e se le aggiudicano rispettivamente:

 Chris Obehi (menzione Mvsm) per il brano “Non siamo pesci” potrà inoltre esibirsi dal vivo a Casa Sanremo 2020,
Fabio Messieri (menzione speciale Mvsm su Segnalazione del Club Tenco) per il brano “Restiamo umani potrà inoltre esibirsi dal vivo a Casa Sanremo 2020.
La cantautrice ligure Cance con il brano “Conosci” si aggiudica il Premio “La musica può” – under 35 (MIBACT-SIAE-Perchicrea)
Targa Siae – Giovane Autore al nigeriano Chris Obehi per “Non siamo pesci”.
Primo Maggio Roma ai Romito per “E’ Cos’ e’ niente”.
Premio Officine Buone alla pugliese Chiara Patronella per il brano “Petalo a mari”.
Premio Acep/Unemia agli agrigentini Sikania con “Siciliano medio”.
Premio Poliziamoderna al palermitano Marco Ferrigno con “Le idee che restano”.
Premio Speciale giudici-on-stage (di Etnagigante) a Micaela Tempesta per “4M3N”.

Capodanno 2020 a Palermo: gli artisti protagonisti nelle due piazze

In PIAZZA GIULIO CESARE sarà protagonista una delle più belle voci soul contemporanee MARIO BIONDI: il crooner catanese si potrebbe definire “Il soul della Sicilia”, è l’unico rappresentate italiano al mondo di questo genere. Nel 2016 ha festeggiato 10 anni di carriera con un best of di grandi successi che riproporrà dal vivo accompagnato da una band d’eccezione.

A scaldare il palco della piazza una delle band siciliane più amate per la contaminazione di sonorità dal sapore internazionale: BABIL ON SUITE, l’incontro di personalità estroverse e peculiari, una contaminazione di sonorità tra elettro swing e funky rap.  Il tutto, con la conduzione di FILIPPO MARSALA, tra gli speaker e i conduttori siciliani che hanno maggior fama in Italia.

Nell’area antistante il GIARDINO “GIUSEPPE IMPASTATO” DI SAN GIOVANNI APOSTOLO grande festa e divertimento con NINO FRASSICA & LOS PLAGGERS BAND: l’amatissimo attore sarà accompagnato dalla band formata da sei formidabili musicisti, il cui nome è la fusione tra Platters e plagio. Lo show sarà un originalissimo e coinvolgente “concertocabaret”. Una grande festa, un’operazione di memoria musicale con un repertorio formato da oltre cento brani rivisti e corretti, in cui canzoni famosissime, pur mantenendo la propria identità, sono tagliate e ricucite alla maniera di Frassica.

Sul palco arriverà anche la band icona della Sicilia “LELLO ANALFINO & TINTURIA” che farà cantare e ballare portando ironia, protesta e voglia di normalità: i loro più grandi successi di oltre vent’anni di carriera con tanta sperimentazione e voglia di divertirsi e divertire il pubblico. In puro stile “made in Sicily”. A fare gli onori di casa sarà la brava conduttrice palermitana Eliana Chiavetta, volto noto della tv siciliana, speaker radiofonica.

In entrambe le piazze, intrattenimento e musica saranno protagoniste del dj set e le feste saranno raccontate “on air” dalle radio in ogni piazza.