PALERMO CHIAMA ITALIA 2018: Giovanni Falcone, vittima della strage di Capaci . Per non dimenticare!

#PALERMOCHIAMAITALIA 2018

Giovanni Falcone, vittima della strage di Capaci

Giovanni Falcone, vittima della strage di Capaci — Fonte: Ansa

Sono più di 70.000 le ragazze e i ragazzi che il prossimo 23 maggio in tutta Italia parteciperanno alle iniziative di #PalermoChiamaItalia promosse dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e dalla Fondazione Falcone.

Anche quest’anno i ragazzi coinvolti prenderanno parte alle iniziative organizzate in tutta Italia e in particolar modo a Palermo, dove con diversi eventi si ricorderanno le vittime delle stragi di mafia: Capaci e via D’Amelio.

Le celebrazioni istituzionali si terranno nell’Aula Bunker dell’Ucciardone, luogo simbolo del Maxiprocesso a Cosa Nostra. le piazze e le scuole di Palermo si animeranno, anche grazie all’arrivo dei ragazzi, la mattina del 23 maggio, con la Nave della Legalità che salperà il pomeriggio del 22 dal porto di Civitavecchia, alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. A bordo della Nave ci sarà anche un “equipaggio” speciale composto da 50 giovani dell’Università degli Studi di Milano accompagnati dal loro docente, il professor Nando Dalla Chiesa. Durante il tragitto sono previsti momenti di riflessione e condivisione.

Il 23 maggio 10 regioni italiane (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Puglia, Toscana e Umbria) ribadiranno insieme il loro NO alla mafia, in una sorta di “staffetta” a distanza. A coordinare le attività nelle città coinvolte saranno gli Uffici Scolastici Regionali.

Grande soddisfazione per l’iniziativa viene dalla ministra Fedeli: “Celebrare queste date è importante per rammentare a tutte e tutti noi come sia cambiata la vita civile e democratica del Paese dopo quella primavera e quell’estate del 1992. Farlo con le nuove generazioni è imprescindibile”.

Le fanno eco anche Maria Falcone, presidentessa della Fondazione Falcone, che dichiara: “l’antimafia, quella vera, esige che ciascuno agisca, quotidianamente, con onestà e onore” e Franco Gabrielli, capo della Polizia di Stato: “La vera battaglia contro la Mafia non è solo combattere contro un’organizzazione criminale particolarmente pervasiva. È la battaglia per riaffermare i nostri diritti e le nostre libertà”.

#PALERMOCHIAMAITALIA: GLI EVENTI

 

Alle manifestazioni del 23 maggio a Palermo parteciperà anche il Presidente della Camera, Roberto Fico. L’Aula Bunker dell’Ucciardone, al cui interno sarà allestita la mostra fotografica realizzata dall’agenzia di stampa ANSA “L’eredità di Falcone e Borsellino”, ospiterà la cerimonia istituzionale che sarà trasmessa in diretta su Rai Uno dalle 10 alle 13.

Insieme agli altri ospiti saranno presenti anche Pietro Grasso e Giuseppe Ayala, rispettivamente giudice a latere e pubblico ministero dello storico processo contro Cosa Nostra istruito da Falcone e Borsellino,i parenti delle vittime e i superstiti delle stragi di Capaci e di via d’Amelio.

Prevista anche la premiazione degli studenti vincitori del concorso “Angeli custodi: l’esempio del coraggio, il valore della memoria”, che avranno l’opportunità di volare negli Stati Uniti, dal 23 al 30 giugno, per un viaggio della legalità tra Washington e New York che li porterà anche a Quantico, sede dell’Accademia dell’FBI, nel cui giardino si trova la statua di Giovanni Falcone.

Altri luoghi sinbolo che ospiteranno eventi saranno piazza Magionevia D’Amelio, l’area che circonda l’Albero Falcone, in via Notarbartolo, dove viveva Giovanni Falcone, e il Giardino della Memoria di Capaci. A piazza Magione il figlio di Vito Schifani, Antonino Emanuele, Tenente della Guardia di Finanza, accenderà la fiaccola dei campionati studenteschi di atletica leggera che si tengono, quest’anno, proprio a Palermo.

Non mancheranno neppure quest’anno i due tradizionali cortei: il primo si muoverà alle ore 15.30 da via D’Amelio, il secondo alle ore 16 dall’Aula Bunker. Entrambi si ricongiungeranno sotto l’Albero Falcone, in via Notarbartolo, per il Silenzio, alle 17.58, l’ora della strage di Capaci.

Verranno presentati a Palermo anche i progetti delle “Università della Legalità”, i 23 atenei che si sono impegnati a promuovere iniziative volte a sensibilizzare sul tema della mafia.

DOLCENERA “UN ALTRO GIORNO SULLA TERRA” il nuovo singolo in RADIO ma prima pubblica un ep “Regina Elisabibbi”

A due anni dalla sua ultima partecipazione al Festival di Sanremo con il brano “Ora o mai più (le cose cambiano)” e l’avventura in veste di coach a The Voice 2016, DOLCENERA torna con il singolo inedito, “UN ALTRO GIORNO SULLA TERRA”, brano da lei stessa scritto, arrangiato e prodotto, che anticipa il suo nuovo progetto discografico. “UN ALTRO GIORNO SULLA TERRA” sarà in radio e disponibile sulle piattaforme digitali da venerdì 25 maggio. Dal 1° giugno, per i fan collezionisti, sarà disponibile su Amazon un 45giri in edizione limitata numerata e autografata dall’artista. Il prodotto è già in preordine da oggi.

Nell’attesa del nuovo album DOLCENERA si è divertita a pubblicare sui suoi social vari video di cover, versione piano e voce, di alcuni dei brani più conosciuti della scena trap italiana. Ha iniziato con un arrangiamento piano e voce del brano “Caramelle” della Dark Polo Gang fino ad arrivare all’ultimo video cover “Mmh ha ha ha” di Young Signorino, suonando “Preludio in C minor” di Bach. Da qui, visto il successo di visualizzazioni dei video virali, l’idea di distribuire dal 21 maggio digitalmente (solo in streaming) un EP intitolato “Regina Elisabibbi”, che contiene alcuni brani trap da lei rivisitati: “Caramelle” della Dark Polo Gang, “Sciroppo” e  “Cupido” di Sfera Ebbasta, “Non cambierò mai” di Capo Plaza, “Mmh Ha Ha Ha” di Young Signorino, “Cara Italia” di Ghali. Chiude la scaletta, a sorpresa, una versione piano, voce e autotune di “Un altro giorno sulla terra”

Malika Ayane, il ritorno con Stracciabudella. Ecco il ‘video’ Il primo singolo del nuovo progetto discografico.

Si intitola “Stracciabudella” il nuovo singolo di Malika Ayane in rotazione dal 25 maggio.

Il brano è stato scritto dalla stessa artista con il musicista Shridhar Solanki e fa da apripista al nuovo album dal titolo “Domino“, in uscita in autunno. Malika sarà anche in tour dal 6 novembre e girerà nei club e teatri delle città più importanti d’Italia. Media partner ufficiale del tour RTL 102.5.

Malika Ayane, il ritorno con Stracciabudella

DOMINO TOUR 2018 6 novembre GENOVA TEATRO POLITEAMA GENOVESE ǁ 7 novembre GENOVA BANGARANG 11 novembre VENARIA REALE (TO) TEATRO DELLA CONCORDIA 12 novembre TORINO TEATRO COLOSSEO 18 novembre ROMA AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA ǁ 19 novembre ROMA MONK – CIRCOLO ARCI 21 novembre NAPOLI TEATRO AUGUSTEO ǁ 22 novembre NAPOLI DUEL BEAT 28 novembre FIRENZE TENAX ǁ 29 novembre FIRENZE TEATRO VERDI 4 dicembre MILANO TEATRO DEGLI ARCIMBOLDI ǁ 5 dicembre MILANO MAGAZZINI GENERALI 7 dicembre RAVENNA TEATRO DANTE ALIGHIERI 8 dicembre CESENA VIDIA CLUB 10 dicembre ANCONA TEATRO DELLE MUSE 11 dicembre SENIGALLIA MAMAMIA 13 dicembre ASSISI TEATRO LYRICK ǁ 14 dicembre PERUGIA URBAN CLUB 15 dicembre BOLOGNA ESTRAGON ǁ 17 dicembre BOLOGNA TEATRO EUROPAUDITORIUM

Ecco il Cast di Radio Italia Live – Il Concerto.

Ecco, finalmente svelato, il cast ufficiale di Radio Italia Live – Il Concerto 2018!

L’evento organizzato dall’emittente radiofonica, negli utlimi anni, rappresenta uno dei più importanti concerti  live nel panorama musicale italiano, con performance live caratterizzando l’evento con una vera è propria orchestra che suona dal vivo.

Dopo la doppia tappa dello scorso anno a Palermo, riscuotendo notevole successo con picchi di spettatori di circa 45 mila, il Concertone di Radio Italia torna nella sua formula originale, quindi unica tappa.

L’appuntamento è per le 19.10 in piazza Duomo a Milano, presentano la serata Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu; nel backstage con gli artisti ci sarà Marco Maccarini e nel parterre insieme al pubblico e agli ospiti ci sarà Manola Moslehi.

Ecco IL CAST: sul palco di RADIO ITALIA LIVE – IL CONCERTO saliranno (ordine alfabetico) AnnalisaBiagio AntonacciCaparezzaElisaFabri FibraGiusy FerreriJ-Ax & FedezGianni MorandiThegiornalistiLe Vibrazioni e Il Volo. Come di consueto, tutti gli artisti saranno accompagnati dall’Orchestra Filarmonica Italiana diretta dal Maestro Bruno Santori.

20180517_135707

RADIO ITALIA WORLD: anche quest’anno, la serata prevede un momento dedicato all’esibizione di un ospite internazionale con  Mika, un artista apprezzato in tutto il mondo che ha venduto più di 10 milioni di dischi e che da tempo è nel cuore degli italiani.

RADIO ITALIA RAP: ci sarà inoltre spazio per il meglio del rap, della trap e dell’hip hopitaliano, con le esibizioni di (ordine alfabetico) Achille LauroCapo PlazaGhaliNitro e Tedua. Questo momento verrà trasmesso, per la prima volta, anche su RADIO ITALIA RAP TV (in HD al canale 726 di SKY e 54 di TivùSat).

FENOMENI: il mondo della musica italiana è in continua evoluzione, anche grazie ad artisti molto giovani che ne sono diventati grandi protagonisti. Allo spettacolo parteciperanno anche (ordine alfabetico) i MåneskinRiki e Thomas.

I The Kolors firmano con la Universal Music

The Kolors firmano con Universal Music

Suraci: “Orgoglioso di aver lanciato la band, ora li restituisco più maturi alla discografia”

Oggi a Milano negli uffici della Universal Music Italia Lorenzo Suraci, Presidente di RTL 102.5 ed Amministratore di Baraonda Edizioni Musicali, e il Presidente di Universal Music Italia Alessandro Massara hanno definito il passaggio discografico dei The Kolors. La nota band vincitrice di Amici 2015 e protagonista di Sanremo 2018, entrerà a titolo definitivo tra le fila della major internazionale.

“Dopo più di trent’anni di esperienza come editore radiofonico (RTL 102.5, Radio Zeta e Radio Freccia) e dopo aver contributo con la mia squadra ad una nuova “primavera” del mercato discografico scoprendo e lanciando artisti e gruppi che sono entrati a pieno titolo nel pantheon della musica leggera italiana del momento-dichiara Lorenzo Suraci- sono orgoglioso di restituire alla discografia, e in particolar modo alla Universal Music, un successo commerciale come i The Kolors. La mia missione è quella di amplificare il talento altrui: valorizzare, anche attraverso il mezzo radiofonico, giovani artisti e giovani band è un obiettivo che con Baraonda continuerò a proseguire investendo, come stiamo già facendo, sul successo indiscusso di Bianca Atzei e sulla nuova sfida professionale dei Dear Jack”.

Calcutta, il nuovo singolo è “Paracetamolo”

È uscito Paracetamolo, il nuovo singolo di Calcutta, che segue Orgasmo e Pesto, che l’aveva consacrato la voce di una generazione.

“Rischia seriamente di convincerci a gridare “mi sento il cuore a mille” all’infinito su un giro di Do, come tanti Rino Gaetano redivivi”, dicevamo. E confermiamo la previsione, almeno ai primi ascolti.

“Lo sai che la tachipirina 500 se ne prendi due diventa 1000”

Il video, uscito in contemporanea con il singolo, ha la regia di Francesco Lettieri.

Calcutta ha annunciato da tempo due date estive abbastanza particolari: una all’Arena di Verona e una allo Stadio di Latina. Il suo album Evergreen è in uscita il 25 maggio

Eurovision 2018,Ermal Meta & Fabrizio Moro intonano a sorpresa “Nel blu dipinto di blu”, intanto ecco la performance !

Fuori programma molto apprezzato dal pubblico dell’Altice Arena, sede dell’evento: ai due cantanti è stato chiesto di cantare la canzone di Domenico Modugno.

ermal-meta-fabrizio-moro-non-mi-avete-fatto-niente-eurovision-2018

Ecco la performance completa del fuo in gara all’Eurovision song contest 2018 di Lisbona.

Ermal Meta e Fabrizio Moro hanno fatto una piacevole sorpresa al pubblico dell’Altice Arena di Lisbona, sede dell’Eurovision Song Contest 2018. Durante le nuove prove sul palco che li vedrà impegnati sabato 12 maggio in occasione della finale con la loro Non Mi Avete Fatto Niente, la coppia ha improvvisato su richiesta degli stessi spettatori una versione di Nel Blu Dipinto Di Blu di Domenico Modugno a cappella.

Il fuori programma è stato un successo: il ritornello del brano famoso in tutto il mondo è stato cantato in coro dalla maggior parte dei presenti, regalando molto probabilmente forti emozioni a Meta e Moro. Nel video qui sopra, ritwittato dal cantautore di origini albanesi, potete ascoltare l’esibizione a sorpresa del duo.

 

ARISA : parte il Summer Tour 2018.

Entrata nella squadra Sugar e al lavoro su un nuovo album, Arisa annuncia un tour con cui si esibirà durante tutta l’estate con una serie di spettacoli in giro per l’Italia. In questo viaggio live, l’artista regala anche due appuntamenti speciali insieme all’Orchestra Filarmonica Toscanini accompagnata anche dal fidato pianista Giuseppe Barbera.

arisa_spettacoli_news

Questo il calendario finora confermato del tour estivo:

  • 19 maggio – Castelraimondo (MC), Palazzetto DATA ZERO
  • 2 giugno – Fonni (NU), Nuovo sagrato della chiesa
  • 17 giugno – San Damiano d’Asti, Piazza 1275/Piazza Vivace
  • 27 giugno – Bologna, Arena Parco Nord
  • 29 giugno – Senigallia, Caterraduno Concerto all’alba
  • 20 luglio – Parma, Auditorium Paganini con la Filarmonica Toscanini
  • 22 luglio – Sasuolo, Piazzale della Rosa con la Filarmonica Toscanini
  • 29 agosto – Luco dei Marsi (AQ), Piazza Umberto I

Arisa sarà inoltre l’1 luglio tra gli ospiti del Festival Collisioni Barolo (CN) dove terrà un incontro aperto al pubblico all’interno degli eventi programmati per la giornata

“NERO BALI”: IL NUOVO SINGOLO DI ELODIE con GUÉ PEQUENO e MICHELE BRAVI

Elodie è  finalmente pronta a tornare sulle scene musicali.

Nuovo managemant, nuove collaborazioni e soprattutto un nuovo singolo che ha tutte le carte in regola per candidarsi come tormentone dell’estate 2018!

Il singolo si chiama “Nero bali” e vede la collaborazione di Guè Pequeño e Michele Bravi. Il brano sarà disponibile su tutte le piattaforme digitali il 18 Maggio.

Elodie ha svelato anche la copertina, che mostra una parte del corpo nudo di una donna (che potrebbe essere lei). Il corpo è immerso in una vasca piena di fiori.

Nero Bali” anticiperà il nuovo lavoro discografico di Elodie. L’album darà un seguito “Tutta colpa mia”, uscito il 17 febbraio 2017, dopo la sua partecipazione al Festival di Sanremo con “Tutta colpa mia

Liberato, il rapper misterioso e il concerto live sul lungomare di Napoli

Chi si cela dietro il nome di Liberato? Il cantante senza volto, che tiene con il fiato sospeso fan di ogni età, piace anche per questo mistero . I suoi follower sono dunque in attesa per capire se il concerto gratuito di domani sul lungomare alla Rotonda Diaz, «al tramonto»  sia finalmente l’evento costruito per l’attesa rivelazione anche se in tanti vorrebbero continuare a non sapere chi sia.
Le visualizzazzioni delle sue canzoni,l’ultima, pubblicata il 3 maggio dal titolo nostalgico “Je te vojo bene assaje”, un milione e 400 mila views in cinque giorni, è stata preceduta di poche ore da “Intostreet”, oltre a sembrare lo spin off di “Tu te scurdat ‘e me”, il singolo pubblicato appunto il 9 maggio del 2017, contenente una dedica alla squadra azzurra: “A tutto il Napoli, a chi si è impegnato, a chi ci ha creduto, a chi ce crede ancora”.
liberato-timeline
Non ci sarebbe quindi scenario migliore per rivelarsi se non quello della promenade “liberata”. Ma sul live fino a ieri sera regnava ancora il mistero. Nessuna notizia sulla durata del concerto, sugli ospiti eventuali, sull’allestimento del palco e sulla scenografia per mantenere l’identità segreta del cantante. Sempre che il cantante fantasma non decida di mostrare il vero volto alla sua città. L’attesa è alle stelle: basti pensare che a Torino a novembre ad ascoltarlo c’erano oltre settemila fan adoranti.
Lui sul palco, felpa e cappuccio, volto nascosto, un gioco sapiente di luci ad accrescere il mistero.

Fonte : La Repubblica