SANTO BLUE – DAL 6 MARZO DISPONIBILE IL PRIMO SINGOLO “BELVEDERE”

SANTO BLUE è l’alterego del cantautore e produttore romano Alessandro Mancini.

Dopo anni di sperimentazione da producer in generi come la drum’n’bass, dubstep ed electro, SANTO decide di creare un nuovo progetto virando verso sonorità più melodiche e pop con influenze R&B e Folk.

I brani sono scritti interamente da SANTO BLUE in lingua inglese con contaminazioni italiane.

Attraverso atmosfere nostalgiche, armonie rimandanti al jazz, melodie riecheggianti di sapore italiano e 808 ispirata all’hip-hop, SANTO offre un’estetica musicale diversa rispetto agli artisti contemporanei, creandosi una nicchia ancora inesplorata nel panorama dell’alternative pop.

BELVEDERE-artwork-PRESSMAIL.jpg

BELVEDERE è scritto, prodotto e mixato da SANTO BLUE,  le chitarre sono affidate al chitarrista Dario Dax Biagiotti.

Il cantautore romano racconta del brano:

“Ho scritto BELVEDERE alle 3 di notte in 20 minuti, ripensando ad una telefonata di qualche mese prima nella quale sono stato brutalmente lasciato dopo una lunga relazione. Ripensai a come mi crollò il mondo addosso e a come mi sentivo annullato. Ho preso subito il telefono ed ho registrato la melodia nelle note vocali, finché le prime parole sono uscite fuori e tutto il resto a seguire in 15 minuti. È stato un atto di liberazione. Il giorno seguente ho contattato il mio collega chitarrista ed abbiamo registrato le parti di chitarra in un pomeriggio. È stato molto speciale”

BELVEDERE, insieme ad altri singoli ai quali SANTO BLUE sta lavorando, sarà contenuto nel suo primo Concept Album.

M¥SS KETA: dalla Berlinale 2020 a Tokyo per “Italia, amore mio!” e nuove date europee

Dopo essere stata fra i protagonisti indiscussi dell’ultima edizione del Festival di Sanremo grazie alla co-conduzione de L’Altro Festival con Nicola Savino e al duetto, con tanto di bacio saffico, sul palco dell’Ariston con Elettra Lamborghini, M¥SS KETA è pronta a portare un po’ della sua Porta Venezia in giro per il mondo.

Domenica 23 febbraio si esibirà live in una strabiliante performance al Party di Bulgari in occasione della 70° edizione del Festival Internazionale del Cinema di Berlino.

Il Giappone, che è stato fra le fonti di ispirazione della copertina del suo ultimo album PAPRIKA, si prepara invece ad ospitare la M¥SS nel momento giusto in cui si accolgono le star, ovvero nel periodo di piena fioritura dei ciliegi: il 18 e il 19 aprile la diva definitiva sarà in concerto a Tokyo al festival “Italia, amore mio!”, organizzato dalla Camera di Commercio Italiana in Giappone, che l’ha fortemente voluta come rappresentante della nuova scena musicale italiana.

E dall’impero del Sol Levante, M¥SS KETA, dopo la trafila di sold out del tour europeo dello scorso autunno, volerà di nuovo nel vecchio continente: il 25 aprile si esibirà a La Machine du Moulin Rouge di Parigi e il 22 maggio all’Institut für Zukunft di Leipzig.

ACHILLE LAURO LIVE 2020 – RADDOPPIA LA DATA ROMANA E SI AGGIUNGONO NUOVI APPUNTAMENTI

Sul Palco dell’Ariston Achille Lauro ha rotto ogni schema dello spettacolo musicale, con le sue performance dirompenti e spettacolari, ma si trattava solo di un assaggio di quello che accadrà durante i suoi live. 

Lauro torna sul palco presentando il suo alter-ego “ACHILLE IDOL” IMMORTALE nel tour prodotto da F&P, “ACHILLE LAURO LIVE 2020”.

 

A grande richiesta raddoppia la data al Palazzo dello Sport di Roma: all’appuntamento già annunciato del 31 ottobre si aggiunge una nuova data, il 30 ottobreOltre alla doppietta nella sua città, si aggiungono nuove date al tour, che toccherà anche le città di Milano (17 ottobre – Lorenzini District), Torino (19 ottobre – Teatro della Concordia), Cesena (22 ottobre – Nuovo Carisport), Napoli (24 ottobre – Casa della Musica), Firenze (28 ottobre – Tuscany Hall).

 

“ACHILLE IDOL” IMMORTALEicona, punkrocker, popstar, l’alter-ego di Achille Lauro che torna dal passato dopo essere stato crocifisso per risorgere ad icona Glam. Concettuale, oltre il maschile e il femminile, oltre gli schemi omologati di una sessualità di genere, un inno alla pansessualità.

 

Warner Music Italy ha recentemente conferito a Lauro De Marinis l’incarico di Chief Creative Director per lo sviluppo artistico nel mercato italiano di Elektra Records, etichetta leggendaria che ha portato alla luce e accompagnato nella storia star come AC / DC, Queen e The Doors. 

Achille Lauro si presenta alla musica con un progetto ampio, con uno sguardo a 360° sull’arte. I live di Achille Lauro non saranno semplici concerti musicali, ma vere e proprie performance artistiche e teatrali: luci, suoni, scenografie, costumi e performance per un live ispirato alle più grandi produzioni internazionali.

ha rotto ogni schema dello spettacolo musicale, con le sue performance dirompenti e spettacolari, ma si trattava solo di un assaggio di quello che accadrà durante i suoi live. 

Lauro torna sul palco presentando il suo alter-ego “ACHILLE IDOL” IMMORTALE nel tour prodotto da F&P, “ACHILLE LAURO LIVE 2020

A grande richiesta raddoppia la data al Palazzo dello Sport di Roma: all’appuntamento già annunciato del 31 ottobre si aggiunge una nuova data, il 30 ottobreOltre alla doppietta nella sua città, si aggiungono nuove date al tour, che toccherà anche le città di Milano (17 ottobre – Lorenzini District), Torino (19 ottobre – Teatro della Concordia), Cesena (22 ottobre – Nuovo Carisport), Napoli (24 ottobre – Casa della Musica), Firenze (28 ottobre – Tuscany Hall).

 

“ACHILLE IDOL” IMMORTALEicona, punkrocker, popstar, l’alter-ego di Achille Lauro che torna dal passato dopo essere stato crocifisso per risorgere ad icona Glam. Concettuale, oltre il maschile e il femminile, oltre gli schemi omologati di una sessualità di genere, un inno alla pansessualità.

 

Warner Music Italy ha recentemente conferito a Lauro De Marinis l’incarico di Chief Creative Director per lo sviluppo artistico nel mercato italiano di Elektra Records, etichetta leggendaria che ha portato alla luce e accompagnato nella storia star come AC / DC, Queen e The Doors. 

Achille Lauro si presenta alla musica con un progetto ampio, con uno sguardo a 360° sull’arte. I live di Achille Lauro non saranno semplici concerti musicali, ma vere e proprie performance artistiche e teatrali: luci, suoni, scenografie, costumi e performance per un live ispirato alle più grandi produzioni internazionali.

PIERO PELÙ: fuori il nuovo disco di inediti “PUGILI FRAGILI”, da luglio in concerto con “PUGILI FRAGILI LIVE 2020”, per celebrare 40 anni di musica!

Nel vortice del successo ottenuto al 70° Festival di Sanremo e su tutte le piattaforme digitali, PIERO PELÙ torna con il nuovo album di inediti “PUGILI FRAGILI” (Sony Legacy), arrangiato e prodotto da Piero Pelù con Luca Chiaravalli, in uscita domani, venerdì 21 febbraio, che celebra El Diablo e i suoi 40 anni di musica!

“Pugili Fragili” racchiude in sé tutte le anime di Piero: un percorso artistico e umano che oscilla tra melodie e atmosfere rock, cantautorato, blues, ma anche metal, punk, grunge, gospel ed elettronica.

Questa la tracklist di “Pugili Fragili”: “Picnic all’inferno” (particolare duetto con Greta Thunberg), “Gigante”, “Ferro caldo”, “Pugili fragili”, “Luna nuda” (scritto insieme a Francesco Sarcina), “Cuore matto”, “Nata libera”, “Fossi foco” (scritto e cantato insieme ad Andrea Appino degli Zen Circus), “Stereo santo”, “Canicola”.

 

ELETTRA LAMBORGHINI FUORI L’EDIZIONE SPECIALE DI “TWERKING QUEEN – EL RESTO ES NADA”

È disponibile da oggi su tutte le piattaforme digitali e in tutti gli store TWERKING QUEEN– EL RESTO ES NADA (Island Records) di Elettra Lamborghini.

Oltre alle 10 tracce di Twerking Queen, album d’esordio uscito per Island Records nel giugno scorso e già disco d’oro Fimi, il disco contiene le nuove versioni di Maldito Dia e di Te Quemas, remixate rispettivamente da Rkomi Samurai Jay & Mambolosco, la cover di Non succederà più realizzata per il duetto sanremese con MyssKeta e due brani totalmente inediti: uno è proprio Musica (E il resto scompare) presentato dalla cantante sul palco dell’Ariston durante la 70esima edizione del Festival di Sanremo e l’altro è Bombonera, scritti successivamente all’uscita dell’ultimo disco.

Elettra Lamborghini presenterà il suo disco ai fan già oggi, in un instore speciale fissato alla Mondadori Duomo di Milano alle ore 16. Poi Elettra toccherà altre 22 città italiane per presentare questa edizione speciale, così da ripercorrere assieme al suo pubblico tutti i successi del suo trascinante lavoro discografico.

Qui la tracklist completa:

ORIGINAL VERSION

TOCAME with Pitbull, Childsplay

CORAZON MORADO feat. Sfera Ebbasta

PEM PEM

FANFARE feat. Guè Pequeno

FUERTE

TE QUEMAS feat. MC G15

PEGADITOS

MALDITO DIA

VEN

MALA

EL RESTO ES NADA

MUSICA (E IL RESTO SCOMPARE)

MUSICA (EL RESTO ES NADA)

NON SUCCEDERA’ PIU’feat. MyssKeta

MALDITO DIA – Remix feat. Rkomi

TE QUEMAS – Remix feat. Samurai Jay &Mambolosco

BOMBONERA

CLAUDIO BAGLIONI: 2 nuovi imperdibili incontri d’arte, il 17 luglio al TEATRO GRECO di SIRACUSA e il 18 settembre all’ARENA di VERONA!

Un concerto di pop-rock sinfonico, che spazia dalle sonorità della grande orchestra classica con coro lirico a quelle di una poderosa big band con voci moderne. Un insieme, a volte sperimentale, che fonde i molteplici linguaggi musicali alla cui base ci sono 12 note: i 12 mattoncini con i quali riedificare, nei tre luoghi simbolo di bellezza e arte millenaria, una casa virtuale di musica e parole.

È “DODICI NOTE”: la grande musica di una delle più grandi voci della musica italiana come nessuno l’ha mai sentita. Dopo le già annunciate 12 date a giugno alle Terme di Caracalla di Roma – in cui, per la prima volta in assoluto, la stagione estiva dell’Opera di Roma alle Terme di Caracalla ospiterà dodici serate consecutive dello stesso artista – CLAUDIO BAGLIONI porterà “DODICI NOTE” in altri due luoghi d’arte unici al mondo: il TEATRO GRECO di SIRACUSA – 17 luglio – e l’ARENA di VERONA, 18 settembre.

Dodici note, come i dodici brani che comporranno il nuovo album di inediti di CLAUDIO BAGLIONI, in uscita nella primavera 2020, per tre luoghi-simbolo, nei quali storia, arte e bellezza si fondono in una magia che non ha eguali.

Queste le date di “DODICI NOTE”, prodotte e organizzate da Friends & Partners e in collaborazione con il Teatro dell’Opera di Roma per le date alle Terme di Caracalla:

6 giugno – Terme di Caracalla – ROMA

7 giugno – Terme di Caracalla – ROMA

8 giugno – Terme di Caracalla – ROMA

9 giugno – Terme di Caracalla – ROMA

10 giugno – Terme di Caracalla – ROMA

11 giugno – Terme di Caracalla – ROMA

13 giugno – Terme di Caracalla – ROMA

14 giugno – Terme di Caracalla – ROMA

15 giugno – Terme di Caracalla – ROMA

16 giugno – Terme di Caracalla – ROMA

17 giugno – Terme di Caracalla – ROMA

18 giugno – Terme di Caracalla – ROMA

 

17 luglio – Teatro Greco – SIRACUSA (NUOVA DATA)

18 settembre – Arena di VERONA (NUOVA DATA)

 

CESARE CREMONINI: dal 28 febbraio in radio GIOVANE STUPIDA, secondo estratto da CREMONINI 2C2C THE BEST OF

Sarà in radio dal 28 febbraio “Giovane Stupida”, il nuovo singolo di Cesare Cremonini : “Giovane Stupida” è una canzone scritta per una ragazza meravigliosa” spiega Cesare “ma anche una piccola commedia sentimentale sull’amore: 23 anni lei, 39 io. 

Il messaggio di questa canzone che potrebbe essere un film, capovolge gli stereotipi e spiega che come sempre l’amore è capace di rendere accettabile e positivo tutto ciò che al mondo può sembrare a prima vista sbagliato o criticabile. 

Giovane Stupida” poteva nascere solo oggi,  nel pieno di un’epoca di trasformazioni senza precedenti, in cui la digitalizzazione sta creando un nuovo universo culturale. Eppure, incredibilmente, l’amore non tiene conto di queste distinzioni e vince su tutto.

Il testo è un omaggio e uno sguardo divertito alle differenze che emergono  quando due persone di generazioni diverse si incontrano come opposti ma alla fine non sanno fare a meno l’uno dell’altra. 

Oggi è una “Giovane Stupida” a insegnarci che con l’età si imparano molte cose, chi siano Mick Jagger ed Elton John ad esempio, ma a volte ci si dimentica semplicemente per strada la felicità, che è fatta anche di disordine, leggerezza e spontaneità. 

In questi tempi in cui le parole delle canzoni tornano ad essere importanti, prima di dar loro un peso è bene ricordarne il senso: “stupido” nel mio vocabolario dell’amore assume quasi sempre il suo significato originario: stupēre, stupìre”. 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: