JASON DERULO: in radio con “LOVE NOT WAR (THE TAMPA BEAT)” insieme a NUKA

Entrerà in rotazione radiofonica venerdì 4 dicembre “LOVE NOT WAR (THE TAMPA BEAT)” (Robots + Humans/Columbia Records/Sony Music), il nuovo singolo della superstar multi-platino JASON DERULO insieme al giovane produttore NUKA.

Il brano è già una hit social con più di 23 MILIONI di video e 200 MILIARDI di riproduzioni su TikTok.

Con 40 MILIONI di follower su TikTok e ben 113 MILIONI in totaleJason Derulo è l’artista con il maggior seguito sulle piattaforme social. L’immediato e coinvolgente beat di NUKA ha catturato subito la sua attenzione, così, nonostante le miglia che li separavano, i due artisti sono riusciti a collaborare per la pubblicazione di “Love Not War (The Tampa Beat)”.

È online anche il video ufficiale del brano, che vede Jason Derulo corteggiare la sua dolce metà e ballare la famosa coreografia virale nata per il beat originale di NUKAhttps://youtu.be/fZMRc-UyPm0

“Love Not War (The Tampa Beat)” segue la pubblicazione della hit globale da PIÚ DI MEZZO MILIARDO di stream “Savage Love (Laxed – Siren Beat)”, certificata DOPPIO PLATINO (FIMI/Gfk), e che ha raggiunto la Top 5 dell’airplay radiofonico in Italia, la #1 dell’airplay radiofonico in Europa, la #1 della classifica globale di Spotify e di quella di Shazam, e la Top 10 della classifica di vendita FIMI/GFK.

Da oggi in radio e in digitale “PAROLE AL VENTO”, il nuovo singolo del rapper PELIGRO.

Scritto dallo stesso Peligro e composto da Marco Zangirolami, “Parole Al Vento” è un brano caratterizzato da un particolare equilibrio musicale tra un sound urban moderno e uno hip hop old school, in cui l’artista esterna il proprio pensiero nei confronti di chi abusa del proprio status sociale e di chi, al contrario, si lascia influenzare senza prendere una posizione.

«“Parole al vento” è uno sfogo che incarna una serie di atteggiamenti e attitudini nei confronti della vita che non riesco a tollerare, da chi si erge a líder máximo alle persone che, per via dell’ignavia o della pigrizia, finiscono per farsi trascinare dal carisma di questi individui – racconta Peligro – Ogni tanto sfogare un po’ di rabbia su una produzione fighissima come quella di Marco Zangirolami è il modo migliore per riequilibrare la psiche».

GARY BARLOW: “Music Played By Humans” da oggi il nuovo album

Gary Barlow torna il 27 novembre con un nuovo album, “Music Played By Humans”, a distanza di sette anni dall’ultimo progetto discografico da solista “Since I Saw You Last”. L’album prende ispirazione dalla musica che ha accompagnato l’infanzia di Gary, la musica orchestrale e delle big band che ha da sempre ha catturato la sua immaginazione. Registrato con un’orchestra di 80 elementi, “Music Played By Humans” fonde una moltitudine di suoni in quattordici brani dallo stile originale ed eclettico.

L’album, che si apre con il singolo dai suoni latini, “Elita” con Michael Bublé e la star colombiana Sebastián Yatra, presenta anche collaborazioni con artisti di tutto il mondo tra cui James Corden, Barry Manilow, Chilly Gonzales, Alisha Dixon, Beverley Knight, Ibrahim Maalouf e Avishai Cohen. 

“La mia ambizione quando abbiamo iniziato questo album”, ha detto Gary, “era di creare qualcosa di veramente brillante, una vera e propria celebrazione della musica e dei meravigliosi musicisti che abbiamo nel Regno Unito e in tutto il mondo. Alcuni brani sono registrati con un’orchestra, altri con quartetti, con una band latina, e alcuni brani hanno sezioni jazz  – è davvero musica suonata da persone, un insieme di musicisti e collaboratori, da qui il titolo dell’album – Music Played By Humans”.

“Questo è il primo album che mi ha dato l’opportunità di collaborare con tale calibro di musicisti, tutti molto diversi tra loro.  Elita è iniziato come un duetto con Bublè fino a quando Michael non ha suggerito di coinvolgere Sebastián sul disco e questo ha dato alla canzone una dinamica completamente nuova. The Kind Of Friend I Need con Corden è stata divertente da registrare fin dall’inizio – è una canzone calda, di buon umore e divertente che celebra davvero l’umorismo britannico – in un modo nordico!”.

Tracklisting ”Music played by humans”:

  1. Who’s Driving This Thing
  2. Incredible
  3. Elita (ft Michael Bublé & Sebastián Yatra)
  4. The Big Bass Drum
  5. This Is My Time
  6. Enough Is Enough (ft Beverley Knight)
  7. Bad Libran
  8. Eleven (ft Ibrahim Maalouf)
  9. Before We Get Too Old (ft Avishai Cohen)
  10. Supernatural
  11. Oh What A Day (ft Chilly Gonzales)
  12. What Leaving’s All About (ft Alesha Dixon)
  13. The Kind Of Friend I Need (ft James Corden)
  14. I Didn’t See That Coming

Deluxe Album

  1. Let’s Get Drunk
  2. The Day The World Stopped Turning
  3. You Make The Sun Shine (ft Barry Manilow)
  4. Incredible (Live)
  5. Incredible (F9 Charleston Remix)

X FACTOR 2020 SHOCK, eliminati i Melancholia

Clamorosa eliminazione dei Melancholia a X Factor 2020, Manuel Agnelli deluso: «E’ un grande fallimento». Un risultato davvero inaspettato visto che la band era la super favorita alla vittoria. Il gruppo guidato da Benedetta perde al ballottago con N.A.I.P.

La prima manche di X Factor 2020 si chiude con un’eliminazione a dir poco clamorosa. Al ballottaggio sono finiti i meno votati dal pubblico i Melancholia e il meno ascoltato in settimana, ossia N.A.I.P. .

Tocca ai giudici scelegliere chi mandare avanti, ma Hell Raton preferisce andare al Tilt e il pubblico elimina i Melancholia che avevano presentato un pezzo di Bjork. Cattelan chiede un commento alla leader della band Benedetta: «Preferisco non parlare, io so solo cantare».

Decisamente più amareggiato e incredulo Manuel Agnelli: «E’ un grande fallimento per un’edizione che doveva essere diversa dalle altre. E‘ stato un fallimento mio, del tavolo dei giudici, questa cosa è devastante. Sono sicuro che faranno grandi cose usciti di qui». Agnelli resta in gara solo con i Little Piece of Marmelade.

MAGAZZINI MUSICALI è il nuovo programma tv dedicato alla musica attuale! Dal 2 gennaio, tutti i sabato su Rai 2, Radio 2 e Rai Play

Magazzini Musicali, il branded content realizzato da Rai Pubblicità,èun format originale che racconta l’attualità musicale nell’integrazione tra il linguaggio televisivo e l’universo digitale e si inserisce nel progetto che la Concessionaria ha intrapreso da tempo per sostenere il mondo della musica. Partendo dal più grande evento canoro della scena italiana, il Festival di Sanremo, fino ai Seat Music Awards, Rai Pubblicità continua infatti a sviluppare con i propri partner progetti di brand integration sempre più innovativi, raccontati attraverso il linguaggio universale della musica.

La linea narrativa del programma, ideato e prodotto da Massimo Bonelli con iCompany, è costruita attorno alla presentazione delle classifiche settimanali FIMI-Gfk che saranno il punto di partenza e il pretesto per una narrazione più ampia del mondo della musica e delle sue connessioni con i linguaggi e le tendenze della società attuale.

Lo svelarsi della classifica verrà intervallato e scandito da esibizioni liveapprofondimenti sui temi dell’attualità musicale e da una serie di rubriche tematiche.

Magazzini Musicali gli artisti si esibiranno rigorosamente dal vivo in presenza o in location esterne dislocate per la penisola.

Gli ospiti di puntata si racconteranno e si confronteranno sui temi della settimana, sia dal punto di vista generazionale che da quello artistico.

Nel salotto di Magazzini Musicali non saranno presenti solo esponenti del mondo della canzone, ma anche personaggi legati alla musica come attori, influencer, produttori ed esperti.

Alla conduzione di Magazzini Musicali ci saranno Melissa Greta Marchetto e Gino Castaldo, già voci di Rai Radio 2, entrambi professionisti accreditati e con due registri complementari che, sommati, sapranno raccontare la musica in modo avvincente, credibile e autorevole.

Il programma verrà realizzato in un magazzino a Roma in un’ambientazione di tipo ‘industrial’ tra strumenti musicali del passato e del futuro.  

Rai Pubblicità ha costruito questo progetto di brand integration crossmediale insieme a WINDTRE, in qualità di main sponsor, che punterà sulla vetrina della Top Quality Music. I valori di WINDTRE, perfettamente integrati con quelli del format, rendono il brand di tlc un partner ideale per dare visibilità alla musica come amplificatore delle emozioni e delle relazioni umane. In piena sintonia con il purpose di WINDTRE, questa collaborazione ha l’obiettivo di eliminare le distanze anche tra gli artisti e il pubblico.

Prodotto da iCompany, Magazzini Musicali andrà in onda settimanalmente, a partire da sabato 2 gennaio 2021, nel pomeriggio di Rai 2, oltre che su Radio 2 alla domenica alle 18.00 e su Rai Play.

Il team è composto da: Massimo Bonelli (Progetto e Direzione Generale), Stefano Senardi (Direzione Musicale), Massimo Martelli e Paolo Biamonte (Autori), Sergio Colabona (Regia), Marco Lucarelli (Direzione Fotografia), Lucia Stacchiotti (Produzione Esecutiva) e Massimo Ferranti (ABC – Direttore di Produzione).

STING & ZUCCHERO: fuori il singolo collaborativo “SEPTEMBER”

A causa della pandemia che sta colpendo tutto il mondo e dei ritardi legati alla produzione, l’uscita del nuovo album di STING “DUETS” verrà posticipata al 19 marzo 2021.

L’album, disponibile per il preorder, sarà disponibile in CD e in una speciale edizione in vinile che conterrà note dell’autore.

Prodotto da Guénaël “GG” Geay & Martin Kierszenbaum e masterizzato da Gene Grimaldi al Oasis Mastering di Los Angeles, “DUETS” celebra le unioni artistiche collezionate durante la lunga carriera di Sting, il 17 volte vincitore di GRAMMY Award conosciuto da sempre come un esploratore musicale, un pioniere di suoni e collaborazioni. L’album contiene i duetti che STING ha maggiormente amato come quelli con Mary J. Blige, Herbie Hancock, Eric Clapton, Annie Lennox, Charles Aznavour, Mylène Farmer, Shaggy, Melody Gardot, Gashi e molti altri, collaborazioni nate sulle note di brani ormai diventati pietre miliari della musica pop mondiale.

L’album contiene un brano inedito scritto e registrato con l’amico e collega ZUCCHERO “SUGAR” FORNACIARI dal titolo “SEPTEMBER”. Il brano, prodotto da Sting e missato dal 4 volte vincitore di Grammy Robert Orton, sarà disponibile in tutti gli store digitali e in radio da venerdì 27 novembre e contenuto inoltre nel doppio cd di Zucchero “D.O.C. Deluxe”.

Queste le varie versioni disponibili di “DUETS”:

Standard CD

1.           Little Something with Melody Gardot

2.           It’s Probably Me with Eric Clapton

3.           Stolen Car with Mylène Farmer

4.           Desert Rose with Cheb Mami

5.           Rise & Fall with Craig David

6.           Whenever I Say Your Name with Mary J. Blige

7.           Don’t Make Me Wait with Shaggy

8.           Reste with GIMS

9.           We’ll Be Together with Annie Lennox

10.         L’amour C’est Comme Un Jour with Charles Aznavour

11.         My Funny Valentine with Herbie Hancock

12.         Fragile with Julio Iglesias

13.         Mama with Gashi

14.         September with Zucchero

15.         Practical Arrangement with Jo Lawry

16.         None Of Us Are Free with Sam Moore

17.         In The Wee Small Hours Of The Morning with Chris Botti

VINYL LP 1

A1.         Little Something with Melody Gardot

A2.         It’s Probably Me with Eric Clapton

A3.         Stolen Car with Mylène Farmer

A4.         Desert Rose with Cheb Mami

B1.         Rise & Fall with Craig David

B2.         Whenever I Say Your Name with Mary J. Blige

B3.         Don’t Make Me Wait with Shaggy

B4.         Reste with GIMS

VINYL LP 2

A1.         We’ll Be Together with Annie Lennox

A2.         L’amour C’est Comme Un Jour with Charles Aznavour

A3.         My Funny Valentine with Herbie Hancock

A4.         Fragile with Julio Iglesias

B1.         Mama with Gashi

B2.         September with Zucchero

B3.         Practical Arrangement with Jo Lawry

B4.         None Of Us Are Free with Sam Moore

B5.         In The Wee Small Hours Of The Morning with Chris Botti

Compositore, cantante, autore, attore, attivista, STING è nato a Newcastle, Inghilterra, prima di trasferirsi nel 1977 a Londra per formare con Stewart Copeland e Andy Summers i POLICE. La band ha pubblicato 5 album, ottenuto 6 Grammy Awards e nel 2003 è stata inserita nella Rock and Roll Hall of Fame.

NICK CAVE & NICHOLAS LENS – L.I.T.A.N.I.E.S – IN USCITA IL 4 DICEMBRE 2020


Nick Cave
, mitico cantautore e frontman dei Bad Seeds, ha scritto 12 “litanie” come libretto per una nuova opera da camera del compositore belga Nicholas Lens.

Lens descrive L.I.T.A.N.I.E.S come “una forma pura di poesia … una forma lirica di minimalismo che potrebbe portare a uno stato di trance”.

L’idea dell’opera è stata concepita durante il lockdown: il silenzio, la pace regnante, il contatto con la natura nel corso delle passeggiate,  ha riportato alla memoria di Lens la visita tempio Zen di Runzai in Giappone. Una sensazione condivisa da Nick Cave che ha accettato immediatamente di realizzare il libretto scrivendo 12 litanie “che sono delle suppliche religiose” commenta Cave “e mi sono accorto di aver scritto litanie per tutta la mia vita”.

A causa del lockdown gli 11 musicisti dell’ensemble di L.I.T.A.N.I.E.S hanno registrato le loro parti separatamente a casa di Nicholas Lens. All’interno del gruppo è confluita la figlia del compositore Clara-Lane suonando le tastiere, aiutando la produzione e cantando alcune parti vocali.

Con L.I.T.A.N.I.E.S Lens continua a coltivare un rinnovato approccio alla composizione collaborando con scrittori dinamici e celebrati al di fuori del mondo dell’opera per la realizzazione dei libretti. I suoi lavori precedenti includono Slow Man (2012), con il vincitore del Premio Nobel e Booker J.M. Coetzee, e Shell Shock (2014), sempre con Nick Cave.

“HAI LOVIU'” è il titolo del nuovo singolo di FEBO, in radio e in digital download da venerdì 4 dicembre.

FEBO chiude il 2020 con tre importanti uscite: il 20 novembre il featuring con Fabrizio Moro nel brano “L’Illusione (sempre w l’amore)”, contenuto nella raccolta del cantautore romano “Canzoni d’amore nascoste”. All’interno, uno degli inediti “Voglio stare con te”, porta ancora una volta la firma di Moro e FEBO. Il 4 dicembre, poi, sarà la volta del nuovo singolo di FEBO dal titolo “Hai Loviù” estratto dal nuovo album in uscita l’8 gennaio 2021.

“Questa canzone è esattamente il racconto che mi ha fatto un amico, durante una cena – racconta FEBO -. Racconta l’instabilità affettiva dell’uomo, prima presissimo da una donna, poi assalito dai dubbi. Nella frase ‘Ti prego dimmi che mi ami…’ c’è questo slancio enorme di amore, una richiesta di certezze sul sentimento, per poi arrivare alle insicurezze: ‘vuoi la casa al mare, mi vuoi sposare, ma lascia stare!’”

FEBO è un cantautore, musicista e produttore contemporaneo, scoperto da Eros Ramazzotti grazie ai social. Con lui produce l’album ‘FEBO.”, da cui estrae il primo singolo “Dov’è la terra promessa”, che entra da subito ai primi posti dei passaggi radiofonici. Da quel momento, Febo inizia un’intensa attività live e collabora con artisti come Eros, Ermal Meta, Tommaso Zanello (Piotta) e Fabrizio Moro. È coautore del brano “Non mi avete fatto niente”, interpretato da Ermal Meta e Fabrizio Moro, vincitore del Festival di Sanremo 2018 e classificatosi quinto all’Eurovision Song Contest.

il nuovo singolo di Arianna Ferrari “BIONDINA SCIOCCA”

Dal 24 novembre in radio, già disponibile in digitale, il nuovo singolo di Arianna Ferrari “BIONDINA SCIOCCA”, scritto successivamente alla perdita di un caro amico, attraverso il testo e la musica la cantautrice lancia un messaggio di forza e speranza a tutti coloro che prima o poi si sono trovati a fare i conti con gli eventi negativi della vita. Nell’artista c’è la consapevolezza che la musica, strumento meraviglioso per comunicare sentimenti, emozioni e ricordi, può a volte lenire un profondo dolore tramutandolo in un prezioso ricordo. 

<La musica di “BIONDINA SCIOCCA” nasce con l’intenzione di accompagnare al pianoforte un testo meraviglioso scritto da Arianna Ferrari – commenta Matteo Bianchicompositore della musica e anche suo produttore – ricordo di aver avuto un impulso istintivo durante un normale pomeriggio di vacanza, di essermi seduto al pianoforte e, da un “LA maggiore”, Arianna ha composto tutto d’un fiato la melodia adatta alla sua voce e al pathos che voleva creare sul pubblico. Durante la fase di arrangiamento ho intenzionalmente voluto che la poesia del testo risultasse attraverso la sua voce e il suono delle corde di una chitarra da arpeggio>.

Qui il video: https://youtu.be/esR9qdmdCSc

<Il video di “BIONDINA SCIOCCA” è un Movie-clip – racconta il regista Paolo Agosta – apparentemente giovanile, colorato come l’adolescenza ma pesante come un pugno in pancia. Ripercorre la storia d’amore di due ventenni (interpretati da Giada Ferrari e Leonardo Santuari). La prima parte del video racconta i momenti felici di una giovane coppia mentre la seconda è un flashback solitario e triste originato dalla più terribile delle scoperte: la morte del proprio amore>.

ACHILLE LAURO, IL SIDE PROJECT “1920” REGISTRATO DAL VIVO CON ORCHESTRA IN USCITA IL 4 DICEMBRE

Big party, paillettes, black swing, gessati, Chicago, vecchi Gangster italo-americani, questo è il mood del nuovo side project di Achille Lauro: 1920 – ACHILLE LAURO & THE UNTOUCHABLE BANDin uscita il 4 dicembre su tutte le piattaforme digitali e negli store in formato cd e vinile, già disponibile in preorder8 tracce, tra brani inediti e riedizioni in pieno ritmo jazz anni ‘20, un dialogo tra passato e presente, l’improvvisazione più ricercata. Cover, come My Funny Valentine, Tu vuò fa’ l’americano e Jingle Bell Rock; inediti, tra cui Piccola Sophie, Pessima e Chicago; riedizioni, come Cadillac 1920 e Bvlgari Black SwingAchille Lauro aggiunge al progetto la collaborazione di importanti artisti del panorama musicale italianoGigi D’Alessio, colonna portante della musica italiana; Izi e Gemitaiz, affermate star del mondo urban; Annalisa, ormai al fianco di Achille Lauro dall’incredibile esibizione sul palco dell’Ariston.

Il side project chiude la trilogia di repack del passato: con 1990, tributo alla musica Dance, e a 1969 – Achille Idol Rebirth, dall’animo punk-rock, certificato Disco di Platino da Fimi/Gfk, Achille Lauro dimostra di saper indossare giacche di pelle, tacchi glitter e fedora sempre con la stessa credibilità. 1920 – ACHILLE LAURO & THE UNTOUCHABLE BANDprende ispirazione dal desiderio di leggerezza nato durante il Proibizionismo dei primi anni del ‘900. Un sapiente mix di generi e artisti diversi per un esperimento che diventa una vera e propria Jam Session.

“Sono tornato completamente cambiato da questo viaggio negli anni ’20. La mia concezione di fare musica è sconvolta, tutto ciò che pensavo prima si è capovolto – afferma Achille Lauro –  Inizialmente mi concentravo solo sulla mia ossessione di seguire da vicino tutti i minimi dettagli del lavoro; oggi, grazie a questa trilogia ‘69 – ‘90 – ‘20, ho capito che è stato tutto solo l’entrée di quello che sto per proporre”.

1920 – ACHILLE LAURO & THE UNTOUCHABLE BAND è la prima esperienza di produzione di un intero album live per l’artista: dopo il live di Taranto con l’orchestra della Magna Grecia diretta dal maestro Piero Romano, Achille Lauro incide un intero progetto musicale con la Untouchable Jazz Band, guidata dal Maestro Dino Plasmati. Partecipazioni d’eccezione, quali quella del maestro Israel Varela alla batteria, o del maestro Flavio Boltro alla tromba, impreziosiscono la già favolosa performance della LJP Jazz Band, che vanta eccellenti musicisti della tradizione jazz e swing.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: