Tutti gli articoli di Effetto Music

Il secondo album di Samuel : ”Brigata Bianca”.

Samuel torna con “Brigata Bianca” a distanza di quattro anni dal suo ultimo lavoro, il primo da solista ”Il codice della bellezza  . La ricerca incessante di esprimersi e rinnovarsi ha portato Samuel ad intraprendere per la prima volta un percorso musicale in solitaria nel 2016. Un album catartico, “Il Codice Della Bellezza” dal taglio Pop (prodotto da Michele Canova) commercialmente lontano dai quei suoni che hanno caratterizzato il percorso musicale dei Subsonica.

“Brigata Bianca” è un concept album ricco, quindici tracce, cinque featuring con musicisti della scena musicale Rap, Hip Hop ed emergente italiana, a testimoniare quanto Samuel abbia saputo trasformare il tempo incerto e sospeso della pandemia in un vera fucina di musica nuova, cullato in solitario dalle onde della creatività nella sua casa/bottega Golfo Mistico ed aprendosi poi al suo collettivo musicale la scorsa estate.

Samuel - Brigata Bianca - Credits: Per gentile concessione di Wordsforyou uff stampa Samuel
LLa

La copertina, progettata dall’Art Director Marco Rainò e tradotto nelle grafiche firmate dallo studio BRH+, Samuel viene ritratto come un “ussaro contemporaneo”, sulla cui giubba Made in Torino by Francesco Pignatelli sono ricamati – prendendo il posto dei decori e delle medaglie – una fitta serie di simboli geometrici ad alto potere evocativo, ognuno dei quali è associato a uno specifico brano del disco.

Un viaggio musicale eterogeneo dove Samuel si riappropria di generi più vicini al suo mondo, fatto di sonorità prese a prestito e sapientemente mescolate tra  loro: disco, techno, elettronica e sound tribali ,con la forte impronta cantautoriale che contraddistingue le sue produzioni. «…Sono nato ascoltando in casa De AndrèPaolo Conte e De Gregori ma la sera andavo a ballare la techno nei locali di periferia…» ha ricordato Samuel in conferenza stampa strappando qualche risata.

Samuel è alla guida di un gruppo di produttori e musicisti vecchi amici fra cui Ale BavoCristian Tozzo Montanarello e Dade (Linea 77Gianluca Cato Senatore (The Bluebeaters, Africa Unite), e nuove collaborazioni come quella con Federico Nardelli. Una vera scossa quella che ci trascina nei cinque brani proposti in collaborazione coi torinesi e grandi amici rapper Willie Peyote ed Ensi , FulminacciColapesce e la rivelazione from Sicily Johnny Marsiglia in “Palermo” con gli arrangiamenti musicali e la regia dei fiati a cura di Roy Paci.

Classificazione: 1 su 5.

“Romantico”, il singolo che segna il debutto discografico di GuidoInArteRoberto

è in rotazione radiofonica “ROMANTICO” (Roba da Matti Dischi/ MEI Digital), il singolo che segna il debutto discografico di GUIDOINARTEROBERTO, progetto di Guido Manglaviti, cantautore romano ma milanese di adozione. A volte provocatoriamente ridicolo ma mai assolutamente noioso Romantico”, che anticipa l’album omonimo la cui uscita è prevista per la primavera, è un pezzo glamour, dannatamente pop-rock e vintage. L’acidità della strofa richiama il rock italiano degli anni ‘90, per poi aprirsi totalmente nei ritornelli. Sicuramente meno “romantico” è il testo in cui l’artista ci urla addosso parole come “svenire” e “stare male”…Un singolo d’esordio che è passione allo stato puro, è bisogno di amore, senza muri o sovrastrutture. Il brano è accompagnato da un videoclip interamente girato dal regista romano Alessandro Passamonti, nella bellissima cornice etrusca di Tarquinia e prodotto dall’etichetta Roba da Matti Dischi. Joe Bavota, il sosia più famoso in Italia e in Europa di Elvis Presley, e GuidoInArteRoberto sono i protagonisti assoluti di questo video che ci racconta una semplice giornata di lavoro di Joe Bavota e il suo fidato assistente. «Ho scelto questo brano come primo singolo perché è forte, ha tiro, è semplicemente glamour– sottolinea GuidoInArteRoberto –il progetto è nuovo, con i miei compagni di viaggio di Roba da Matti Dischi abbiamo scritto e suonato per intere nottate, abbiamo passato settimane in sala prove. Nel videoclip troverete Joe Bavota, un amico e un professionista vero. Uno che ha speso la sua vita per omaggiare Elvis Presley in Italia e in Europa. Che c’è più Romantico di questo?».

“Lo Scontro” EP inaugura “La Trilogia” dei No Fang tra rap, arte e cultura

“I Atto Lo Scontro” è il titolo del nuovo EP della formazione pugliese No Fang, da venerdì 22 gennaio in tutte le piattaforme digitali e vinile limited edition pubblicato da Django Dischi.“Lo scontro” è il primo atto de “La Trilogia“, un concpet che prevede la pubblicazione di tre episodi/EP, a cui seguiranno “La Tregua” e “L’Assedio”.

La raccolta narra di una “guerra” allegorica, una battaglia fisica e mentale, un conflitto senza tempo tra l’arte e l’apparenza, la cultura e l’ignoranza, l’intelligenza e la forza bruta. La trilogia guida l’ascoltatore attraverso le tre fasi della guerra. Il ritmo incalzante di questo “Scontro” tra differenti visioni del mondo si attenua in una “Tregua” apparente, un momento di riflessione e introspezione. Questa battaglia, combattuta con le armi dell’arte, raggiunge il suo culmine con un “Assedio” irriverente e festoso alle porte del potere. Il I Atto comprende cinque brani, tra cui un intro (prologo) come traccia d’apertura. Allo stesso modo il III Atto si chiuderà con un outro (epilogo).

Il primo estratto de “Lo Scontro” è un brano intitolato Mére Funne (tradotto “mare profondo” in dialetto pugliese), dedicato ai viaggi della speranza dei numerosi migranti che tentano di attraversare il Mediterraneo in cerca di un futuro migliore. Il loro è un vero scontro con il pregiudizio e la xenofobia che attanagliano la mente di molti occidentali. Il video del brano, realizzato da Daniele Bisceglia e Fabio Abatantuono, vede tutti i No Fang protagonisti che, prestando la propria sagoma e la propria immagine, diventano tele per scenari raccapriccianti, riprese di repertorio dei viaggi brutali dei migranti. Si è scelto di sottotitolare le immagini con la traduzione in italiano del testo originale in dialetto, per trasmettere il messaggio nel modo più universale possibile senza compromettere l’esigenza linguistica della band.

La grafica del I Atto, curata dallo storico writer e illustratore Korvo (già noto su AL Magazine come Korvuz Korax), riproduce questo fatidico scontro campale immaginato dall’artista. Il “bene” è personificato in omini minuti con un solo grande occhio che rappresenta la visione, la capacità di percepire l’ignoto. Sono armati di strumenti musicali o artistici e sulla schiena portano un seme simbolo di vita e speranza. Il “male”, invece, è rappresentato da esseri imponenti e grossolani che impugnano una clava rudimentale, simbolo di arretratezza ed hanno una testa piccola che denota una mancanza di cultura e spessore intellettuale. Preferiamo ovviamente che ognuno interpreti da sé la bellezza e il senso del dipinto.

I No Fang sono Sentaur (rap), Siel-One (rap), Brnà (rap, beat, scratch), Verso (rap, beat, basso, chitarra, piano) e Brisk (rap, beat e arrangiamenti).

MANCHA: “Solo quando voglio” il nuovo singolo

SOLO QUANDO VOGLIO (Trident Music/Fonoprint/Polydor), il secondo singolo di M A N C H A.

A poco più di due mesi dal singolo di esordio, Crimine, M A N C H A torna per stupirci con un nuovo brano. Anche Solo Quando Voglio  è un viaggio per Leonardo Parmeggiani, aka Mancha, che muove dal funk e dal rhythm & blues per raccontare la sua personale necessità di distaccarsi ogni tanto da ciò che lo circonda e prendersi cura di sé. Capita che a volte le persone e tutto quanto ruota intorno a noi diventi pesante da sopportare ogni giorno e da lì il desiderio di isolarsi.

«Solo Quando Voglio segna proprio questo distacco che ogni tanto devo prendermi da chi non voglio avere intorno, dalle loro aspettative, dalla routine o semplicemente perché stare soli è bello. Passare del tempo con se stessi è importante, è produttivo, più conosco me stesso, più scavo dentro di me e più roba tiro fuori. La solitudine riesce a farmi elaborare emozioni che altrimenti scarterei.»

Quella di M A N C H A è una solitudine scevra da qualsiasi accezione negativa, quella “solitude” per dirla all’inglese che descrive il piacere di stare soli, ascoltarsi e scoprire la ricchezza racchiusa dentro di noi. Solo Quando Voglio è un brano già maturo, che ci mostra il volto di un artista che, seppure al suo secondo singolo, ha già le idee chiare sul suo percorso artistico.

Torna il super duo SILK CITY, Diplo e Mark Ronsoncon il nuovo singolo “NEW LOVE” insieme a ELLIE GOULDING!

SILK CITY, il duo vincitore di Grammy formato da DIPLO e MARK RONSON, torna con il nuovo singolo “NEW LOVE” (Columbia Records/ Sony Music) insieme a ELLIE GOULDING, da oggi disponibile in digitale (https://smi.lnk.to/NewLoveSilkCity) e dal 29 gennaio in rotazione radiofonica.

Il videoclip ufficiale del brano, diretto da Ana Sting, è visibile al seguente link: https://youtu.be/ZW5LkUnCoSE  

«Sono sempre entusiasta di tornare in studio con Mark – dichiara Diplo – Ci siamo sempre scambiati idee, fin dall’inizio del progetto Silk City, e finalmente abbiamo trovato il tempo di portarne qualcuna alla luce. Abbiamo tratto ispirazione dal classico sound house ed Ellie Goulding è stata così gentile da prestarci la sua voce».

«Amo la musica che viene fuori quando io e Wes siamo insieme – racconta Mark Ronson – c’è una gioia al suo interno che è completamente diversa dal resto della musica a cui lavoro. Conosco Ellie da più di dieci anni ed è fantastico poter finalmente fare qualcosa insieme. La sua voce ha un tono così puro che è capace di adattarsi a qualsiasi cosa».

«Conosco Mark e Wes da anni e ci sembrava giusto fare un brano insieme in un momento in cui tutti noi abbiamo bisogno di ballare ed essere liberi, anche se solo nelle nostre case – commenta Ellie Goulding – la canzone invita a lasciarsi andare completamente, senza la necessità di essere visti, sapendo che chi si è allontanato da noi, potrebbe essere felice allo stesso modo».

BILLIE EILISH e ROSALÍA cantano insieme in ‘LO VAS A OLVIDAR’, colonna sonora dell’acclamata serie tv “Euphoria”

BILLIE EILISH, l’artista internazionale più apprezzata degli ultimi anni vincitrice di numerosi premi tra cui un lungo elenco di GRAMMY® Award, e ROSALÍA si sono ritrovate insieme per la prima volta per il brano “Lo Vas A Olvidar”.

Questa affascinante collaborazione è ora disponibile in tutti gli store digitali accompagnata da un video, diretto dal pluripremiato NABIL, visibile su https://youtu.be/8TsWkuWWXgc.

Il brano fa parte della Colonna sono del nuovo episodio di EUPHORIA “Part 2: Jules” il secondo dei due episodi speciali che i creatori di Euphoriahanno realizzato per intrattenere i fan durante l’attesa della seconda stagione, rimandata a causa della pandemia.

La 19enne americana, vero e proprio fenomeno del pop mondiale, è entrata nella storia dei Grammy Awards di cui sarà protagonista anche quest’anno con 4 nomination per la canzone ‘everything i wanted’ (Song of the Year, Record of the Year, Best Pop Solo Performance) e il brano della Colonna sonora del prossimo episodio di James Bond ‘No Time To Die’ (Best Song Written For Visual Media). La 63ma edizione dei Grammy Awards si terrà il prossimo 14 marzo.

Rosalia ha passato la maggior parte del 2020 immersa nel processo creativo di scrittura e registrazione del suo atteso nuovo album e ha chiuso il 2020 da protagonista dei Latin Grammy per il secondo anno di seguito, collaborando con Travis Scott, Bad Bunny e the Weeknd e diventando la prima artista di lingua Spagnola ad aver mai ottenuto la cover di Vogue America, fotografata da Annie Leibovitz sul numero di gennaio 2021. Rolling Stone America ha dichiarato che il suo album è il più atteso del 2021.

Classificazione: 1 su 5.

RIUNIAMOCI SUL WEB PER TRASCORRE UN CARNEVALE IN ALLEGRIA

Una idea per non perdere tutte le abitudini e per dare una mano agli artisti rappresentata nel video di Ivan D’Ignoti 
 Pensare al carnevale potrebbe sembrare fuori luogo perché oggi tutto sta passando in secondo piano. Già lo scorso anno l’appuntamento è stato vissuto in tono minore e quello che si avvicina sarà un altro carnevale diverso. L’occasione di potersi trasformare per un giorno in un personaggio della tradizione, della storia, della fantasia o di un film non ci sarà. Non ci saranno sfilate, carri, feste in maschera e spettacoli musicali. C’è chi sta tentato di sopperire a questa mancanza inventandosi nuove soluzioni legate al web che in questo periodo è diventato l’unica opportunità per vivere e far vivere un momento di allegria. Quindi, perché non vivere ugualmente il carnevale, divertendosi assieme agli altri pur rimanendo a casa e allo stesso tempo dare una mano ad artisti, tecnici, maestranze e quanti vivono di spettacolo e di arte? L’idea e il progetto ha già coinvolto anche il giovane regista siciliano Ivan D’Ignoti, da qualche anno a Milano dove ha curato la regia degli scherzi del programma televisivo “Scherzi a Parte” su Canale 5 con Paolo Bonolis, che, non nuovo a genialate, nel mese di agosto scorso ha emozionato i suoi follower con il “pacco da su”; un pacco regalo inviato alla mamma con dentro lui stesso che ha superato il milione di visualizzazioni. La sua disponibilità si è materializzata con la realizzazione di un video che invita a trascorrere il carnevale in modo diverso non rinunciando alle maschere. Il set è stato realizzato a Palermo e nonostante le difficoltà dovute alle restrizioni, il regista è riuscito a realizzare una clip sagace com’è nel suo stile. Le maschere veneziane e i costumi della sartoria del Teatro Massimo hanno impreziosito il lavoro di Ivan che è stato ammaliato da Sofia, una principessa di 9 anni, protagonista della clip dedicata allo spettacolo in streaming interattivo che sarà lanciato nei prossimi giorni per trascorrere un carnevale in compagnia rimanendo a casa. Un format per tutta la famiglia che si svolgerà rigorosamente in diretta e coinvolgerà artisti che interverranno con le loro performance da casa propria; ci sarà musica ed anche premi per le maschere più belle e per coloro che parteciperanno al gioco e la sorte assegnerà i premi realizzati da artisti italiani che vivono della loro creatività. I vincitori saranno raggiunti telefonicamente in video chiamata e riceveranno a casa loro i regali. Uno spettacolo unico nel suo genere che è stato pensato dal team che ha già sperimentato il gioco della tombola virtuale che ha varcato anche i confini regionali mettendo alla prova Georgia Lo Faro Eventi, Piero Di Stefano di Quintosol Production e Rosario Sabatino di ASC Production.

“Dimenticato (mai)”, nuovo brano di Federica Marinari, con cui la cantautrice e interprete toscana ha vinto Area Sanremo Tim a dicembre 2020.

Federica racconta così il suo nuovo lavoro: “dal primo ascolto mi sono da subito ritrovata ed immedesimata nelle parole di questa canzone. “Dimenticato (mai)” è una ballad moderna in cui le strofe più urban si aprono ad un inciso memorabile ed emozionante. Il testo, attraverso tante immagini quasi cinematografiche, parla di una storia tra due ragazzi, anzi, dalla prima storia, quella che rimarrá sempre dentro ovunque si andrá e chiunque si incontrerá nella vita.”

Il brano è stato scritto da Omankati, Andrea Amati e Gioele Di Tommaso, prodotto artisticamente da Sabatino Salvati. Mixato da Sabatino Salvati presso Up Music, mastering a cura di Marco D’Agostino. Al singolo ha partecipato Nicola Oliva alle chitarre acustiche ed elettriche.

Federica Marinari – toscana, classe 1993 – sin dall’età di 16 anni inizia a partecipare a diverse competizioni a livello locale, nazionale e soprattutto internazionale: Russia, Polonia, Bielorussia, Ucraina, Lituania e Moldavia sono alcuni dei paesi che hanno fatto da palcoscenico alle sue esibizioni canore in concorsi di altissimo livello. Nel 2014 la partecipazione televisiva a “The Voice”, talent targato Rai Due, esperienza importante per elaborare più consapevolezza ed esperienza. Nel 2015 esce il suo primo singolo “Una Vita Senza Me”. Sono anni difficili, di crescita e di formazione. Allo stesso tempo, anni pieni di energia per Federica, che sta trasformando la sua passione per la musica in un vero e proprio lavoro. Nel 2016, il suo primo tour live. Con il singolo “Una Vita Senza Me” partecipa alla XXesima Edizione del Premio Lunezia arrivando in finale e ottenendo una forte riscontro dal pubblico. Nello stesso anno, viene invitata come ospite speciale in Spagna all’evento culturale italiano Passione Italia. Nel 2017, ancora all’estero, Federica vola a Singapore per un concerto al Rotary Club Singapore. Poco dopo in Sardegna porta la sua musica all’evento Jaguar e Land Rover. Il 2018 è un anno importante per Federica: apre il concerto di Francesca Michelin a Pisa e poi la partecipa al programma Amici di Maria de Filippi. Nel 2019, dal desiderio di ringraziare personalmente e di vedere negli occhi tutte le persone che con amore l’hanno sostenuta quando era dentro alla Scuola di Amici, nasce lo Strade Tour: una serie di mini-live per le strade delle città più importanti d’Italia. Nel 2020 ha iniziato a lavorare senza sosta al suo debutto discografico, il primo album vedrà la luce a breve.  A dicembre 2020 Federica vince Area Sanremo Tim con il brano “Dimenticato (mai)”.

Alchimista : ”Oceano” è il nuovo singolo

“Oceano”, il nuovo singolo di
Alchimista. Dopo l’uscita di Matto, il suo primo brano da solista e Canzoni dal Divano, ep nato
durante la quarantena in collaborazione con il rapper Roccia, Alchimista ritorna con un nuovo
brano electro-pop.
«Scrivo canzoni che raccontano di me e come in “Matto” e “Oceano” parlo in modo
autobiografico. Siamo tutti diversi ma quello che ci accomuna sono le esperienze di vita vissuta e
credo sia bello poter condividere con gli altri piccoli pezzetti della mia, poter far rispecchiare chi mi
ascolta nelle mie parole e nella mia musica. La mia musica inevitabilmente sfugge dalle etichette e
sono sempre al lavoro per creare delle sonorità nuove che rappresentino il mio mondo, dove il
cantautorato e l’elettronica si fondono.»
Davide Lusardi è nato il 17 dicembre 1993 e vive a Genova. La sua passione per la musica nasce
da bambino grazie ai suoi genitori e in particolare a suo papà con cui ascoltava i dischi di grandi
artisti come Lucio Battisti, i Queen e i Pink Floyd. Nella musica ha sempre saputo cavarsela da
solo: il suo talento e la sua dedizione lo hanno portato a condividere il palco con artisti nazionali
ed internazionali quali “The bastard sons of Dioniso” e Steve Hewitt dei “Placebo”.
Oceano è uscito sotto l’etichetta indipendente ligure Stranisuoni, la produzione musicale è di
Emanuele Lauriola mentre la produzione grafica è di Alessia Lanna

MAGAZZINI MUSICALI: sabato 23 gennaio alle 15.30 su Rai 2 in onda la quarta puntata con ospiti ARIETE, Mr.RAIN, GIANNA NANNINI e TIROMANCINO.

Sabato 23 gennaio alle ore 15.30 andrà in onda su Rai 2 la quarta puntata di MAGAZZINI MUSICALI, il programma che racconta l’attualità musicale nell’integrazione tra il linguaggio televisivo e l’universo digitale.

In questa quarta puntata saranno ospiti in studio ArieteMr.Rain e Tiromancino che, oltre ad esibirsi dal vivo, parteciperanno al talk di approfondimento che caratterizzerà settimanalmente il programma. Completerà la scaletta Gianna Nannini, con un intervento in collegamento e contenuti video esclusivi.

Magazzini Musicali è in programmazione su Rai 2 il sabato pomeriggio alle ore 15.30 e in replica il martedì in seconda seratasu Rai Radio 2 alle ore 18.00 della domenica, su Rai 4 il sabato mattina e visibile anche su Rai Play.

Nel programma lo svelarsi delle classifiche settimanali FIMI-Gfk viene intervallato e scandito da esibizioni liveapprofondimenti sui temi dell’attualità musicale e da una serie di rubriche tematiche che aprono una narrazione più ampia del mondo della musica nelle sue connessioni con i linguaggi e le tendenze della società attuale.

Alla conduzione di Magazzini Musicali ci sono Melissa Greta Marchetto e Gino Castaldo, già voci di Rai Radio2, entrambi professionisti accreditati e con due registri complementari che, sommati, raccontano la musica in modo credibile e autorevole.

Classificazione: 1 su 5.