La serata finale della 62esima edizione dello “ZECCHINO D’ORO”, il 7 dicembre all’Unipol Arena di Bologna, è già SOLD OUT!

Tutto esaurito per la serata finale della 62esima edizione dello ZECCHINO D’ORO che si terrà il 7 dicembre all’Unipol Arena di Bologna e che andrà in onda in prima serata in diretta su Rai 1, con la conduzione di Carlo Conti e Antonella Clerici, la direzione musicale del Maestro Peppe Vessicchio, il Coro dell’Antoniano diretto da Sabrina Simoni e la regia di Maurizio Pagnussat.

Oltre 8.000 gli spettatori che si sono prenotati in pochi giorni attraverso il form online. I biglietti per partecipare all’evento sono gratuiti.

 

Le puntate del 4, 5 e 6 dicembre si svolgeranno, come da tradizione, dagli studi televisivi dell’Antoniano di Bologna, e il pubblico sarà formato esclusivamente da bambine e bambini dai 6 ai 13 anni; la puntata finale di sabato 7 dicembre in diretta dall’Unipol Arena è invece aperta ad un pubblico di ogni età.

Il 62° Zecchino d’Oro sostiene la campagna “Operazione Pane”, che sarà promossa tra novembre e dicembre 2019 al fine di sostenere 15 mense francescane garantendo 150mila pasti da gennaio a dicembre 2020.

Domani esce “SHAKIRA IN CONCERT: EL DORADO WORLD TOUR LIVE”, il nuovo album live della cantautrice colombiana SHAKIRA. È disponibile in digitale la versione live della hit “CHANTAJE”!

Domani, mercoledì 13 novembre, esce in versione digitale “SHAKIRA IN CONCERT: EL DORADO WORLD TOUR LIVE”, il nuovo album live della cantautrice colombiana SHAKIRA.

Già disponibile in digitale la versione live di “Chantaje” (730 milioni di stream totali), singolo in collaborazione con la superstar colombiana Maluma, certificato triplo platino in Italia e primo nella classifica Latin Charts di Billboard in Spagna, Cile, Messico e Stati Uniti. Il video ufficiale (www.youtube.com/watch?v=6Mgqbai3fKo) ha superato su YouTube i 2 miliardi e 400 milioni di visualizzazioni su YouTube!

“SHAKIRA IN CONCERT: EL DORADO WORLD TOUR LIVE” cattura il trionfale ritorno di Shakira sulle scene musicali dopo il suo ultimo album “El Dorado”, vincitore del Best Pop Vocal Album ai Latin Grammy Awards del 2017 e del Best Latin Pop Album ai Grammy Awards del 2018. Registrato nel 2018 dopo l’operazione alle corde vocali, l’album live è la testimonianza del grande show che Shakira ha portato in giro per il mondo, arrivando tra l’altro a giugno dello stesso anno al Mediolanum Forum di Assago (MI). Inoltre, l’”El Dorado World Tour” ha registrato circa un milione di spettatori.

Questa è la tracklist di “SHAKIRA IN CONCERT: EL DORADO WORLD TOUR LIVE”:

  1. Estoy Aquí/Dónde Estás Corazón Medley (El Dorado World Tour Live)
  2. She Wolf (El Dorado World Tour Live)
  3. Si Te Vas (El Dorado World Tour Live)
  4. Nada (El Dorado World Tour Live)
  5. Perro Fiel/El Perdón Medley (El Dorado World Tour Live)
  6. Underneath Your Clothes (El Dorado World Tour Live)
  7. Me Enamoré (El Dorado World Tour Live)
  8. Inevitable (El Dorado World Tour Live)
  9. Chantaje (El Dorado World Tour Live)
  10. Whenever, Wherever (El Dorado World Tour Live)
  11. Tú (El Dorado World Tour Live)
  12. Amarillo (El Dorado World Tour Live)
  13. La Tortura (El Dorado World Tour Live)
  14. Antologia (El Dorado World Tour Live)
  15. Can’t Remember to Forget You (El Dorado World Tour Live)
  16. Loca/Rabiosa Medley (El Dorado World Tour Live)
  17. La La La (Brasil 2014)/Waka Waka (This Time for Africa) Medley (El Dorado World Tour Live)
  18. Toneladas (El Dorado World Tour Live)
  19. Hips Don’t Lie (El Dorado World Tour Live)

GHALI torna con FLASHBACK, Il PRIMO BRANO DEL NUOVO ALBUM

Flashback è il nuovo singolo di Ghali che anticipa il secondo album in uscita nel 2020 e da oggi è disponibile su tutte le piattaforme di streaming digitali a questo link

https://Ghali.lnk.to/Flashback

Fra tutti i brani contenuti nell’album Flashback è sicuramente quello che più rappresenta l’anima urban dell’artista sia a livello sonoro che testuale. Scritto dallo stesso Ghali al centro del brano argomenti autobiografici e tematiche che lo hanno segnato negli ultimi anni, con l’accompagnamento di un flow trascinante che conquista dal primo ascolto.

Possiamo stare Best friend, ma ho due richieste, proteggi queste bestie in corsa campestre”

È forse la frase che più rappresentata quello che volevo esprimere – ha dichiarato Ghali –

Gli ultimi anni per me sono stata una montagna russa di emozioni ed esperienze, a volte molto positive altre piuttosto negative. Ho alternato momenti di estrema felicità ad altri di profonda delusione e amarezza. Con quella frase volevo rendere palese il mio rapporto con Dio e sancire il patto con me stesso per un nuovo punto di partenza, tenendo bene a mente chi mi è stato vicino nei momenti più bui e dimenticando quello che mi ha ferito.

Flashback rappresenta la mia volontà di abbracciare chi mi segue da quando ero solo una promessa. Indip­endentemente dall’evoluzione del mio suono, la mia anima è urban e non ci rinuncio!”
­

Flashback è dedicato a tutto­ coloro che c’erano dagli inizi e inevitabilmente è un ritorno anche musicale ad uno stile del primissimo Ghali. È un atto di gratitudine e riconoscimento per chi ha fatto il tifo prima che diventasse “facile” farlo ed è un appunto, anche a sé stesso, per ricordarsi da dove si è partiti. Quando ci si trova a immaginare scenari futuri, che presto prenderanno forma in un album, è bene ricordare da dove si è partiti. Per questo motivo Ghali sceglie di ripartire dagli inizi come primo passo del suo nuovo progetto.

JOE BASTIANICH presenta il suo primo album AKA JOE alla Mondadori Duomo Milano – 12 novembre – ore 18.30

La gioventù di Joe Bastianich, nato nel Queens agli albori della scena rock newyorkese e inglese degli anni ’70, è stata segnata da un sottofondo esplosivo fatto di rock-n-roll e note punk. Sedotto dai grandi dell’epoca come Led Zeppelin, David Bowie, The Ramones e i Rolling Stones, ha sempre considerato la musica il grande amore della sua vita, la strada che lo ha portato verso l’America, lo strumento, come figlio di immigrati italiani, per poter essere accettato.

In continua alternanza tra Italia, New York e Los Angeles, tra il mondo dello spettacolo e della musica per Joe Bastianich scrivere parole, ricordi e melodie diventano negli ultimi anni la sua terapia ed è così che nasce “Aka Joe”, un album registrato a Los Angeles che propone un sound organico e dinamico con musicisti di altissimo livello, direzione Rock Blues, Americana con momenti Funky e melodie e canzoni che pero’ trovano spazio in un panorama musicale odierno e attuale. Un disco che gode della sua verve anche come cantautore firmando i brani tra diversi generi quali Alternative Rock, Alternative Country e American Music.  L’originale cover dell’album è stata realizzata da Tvboy (Salvatore Benintende), il noto artista di strada esponente del movimento NeoPop.

“La musica per me rappresenta l’espressione più pura, l’emozione più vicina al cuore. In questo disco ho raccolto l’essenza più vera della mia vita, quella più intima, tra passioni, paure, ambizioni, amore. Racconta molto di me, di ciò che sono, che ho fatto e che farò. É la mia rivelazione più personale e inedita” dichiara Joe Bastianich.

Nella poliedrica carriera di Joe Bastianich il progetto discografico è stato preceduto da programmi, realizzati in esclusiva per Sky Arte HD, quali “On The Road” la serie di documentari in cui ha girato per tutta la penisola alla scoperta della musica e dei volti della tradizionale musica popolare italiana e “Jack On Tour” il rockumentary che l’ha portato in viaggio tra i luoghi e le sonorità più iconici, tra passato e presente, della Music Highway del Tennesse e della Grande Mela. Dal 2017 inoltre Joe Bastianich è protagonista di una serie di tour e concerti nati dalla sua prima esperienza teatrale “Vino Veritas”, portata per la prima volta in scena al Teatro Franco Parenti di Milano come residence show e registrando il sold out in tutte le serate, in cui il celebre Restaurant Man si è messo a nudo davanti al pubblico portando sul palco una parte inedita della sua vita con le canzoni che ha scritto per l’occasione, e oggi raccolte in “Aka Joe”, intervallate da racconti e degustazioni del vino della sua cantina di famiglia.

L’uscita dell’album è stata preceduta dal singolo “Joe Played Guitar” al quale è seguito il secondo singolo “Nonna (97 years)”, entrambi supportati da bellissimi videoclip. Le prime due date del tour saranno nel gennaio 2020, il 24 e Roma e il 25 a Milano.

EUGENIO IN VIA DI GIOIA: presentano l’inedito “TSUNAMI” per Sanremo Giovani

Il 2019 è stato un anno davvero intenso per gli EUGENIO IN VIA DI GIOIA: il debutto su etichetta Virgin Records con l’uscita del disco “Natura Viva” – anticipato già nel 2018 dai singoli “Altrove”, “Il Tuo Amico il Tuo Nemico Tu” e “Cerchi” – il tour che ha registrato date sold out in tutta Italia, la partecipazione al concerto del Primo Maggio, il Raduno Nazionale in Via Di Gioia con più di tremila fan che si sono dati appuntamento da tutta Italia nella meravigliosa cornice dei giardini della Palazzina di Caccia di Stupinigi, l’impegno per i Fridays For Future (dove molti studenti hanno scelto le canzoni della band come slogan per le loro battaglie a sostegno dell’ambiente) e infine la loro “Lettera Al Prossimo”: una campagna di crowdfunding, in collaborazione con Federforeste, che servirà per rimboscare la Foresta dei Violini di Paneveggio (Trento) colpita dalla tempesta Vaia lo scorso anno.

Tutti questi impegni non hanno però fatto dimenticare alla band di straordinari mattatori il busking tra le strade di Torino, l’attività educational nelle scuole, i reading, e lo studio di registrazione.

E proprio dallo studio di registrazione arriva l’inedito “Tsunami”, brano che gli Eugenio in Via di Gioia hanno presentato alle selezioni di Sanremo Giovani e che gli ha permesso di arrivare tra i 20 finalisti che si sfideranno per salire sul palco del Festival della Canzone italiana nel 2020.

Tsunami” (già disponibile in tutti i digital store https://eivdg.lnk.to/tsunami/) nasce dalla penna di Eugenio Cesaro e Lorenzo Federici, musica di Emanuele Via, Paolo Di Gioia e Dario Faini, ed è prodotto dallo stesso Dardust (Dario Faini) insieme agli Eugenio in Via Di Gioia.

“Tsunami sono le notizie che tutti i giorni ci inondano la testa e ci fanno sentire impotenti e inermi.

Tsunami siamo noi costantemente in onda come se esistessimo solo quando sappiamo di essere visti.

Tsunami possono essere tutte le persone che se si mettono in ballo cambiano la direzione del vento”.

Eugenio in Via di Go

FOSCO17: È uscito per Virgin Records/Trident Music “DODICI MESI”, il debut album dell’artista bolognese

È uscito venerdì 8 novembre DODICI MESI di Fosco17, il debut album del giovane cantautore bolognese, pubblicato da Virgin Records/Trident Music, dopo la release a marzo di un primo EP, Prima Stagione, e della partecipazione a Sanremo Giovani 2018 con Dicembre.

DODICI MESI è un disco che racconta in dodici atti una storia qualunque; dodici capitoli di un romanzo dal finale aperto, un’unica trama fatta di momenti diversi.  Una raccolta di canzoni diverse che seguono una storia, che hanno movimento, che fanno parte della trasformazione di un bambino a cui piace vedere il mondo fatto di colori pastello, senza disordine, pulito, netto e immacolato.

Dodici Mesi è un disco che parla in prima persona delle storie di tutti, delle cose degli altri, parla di sé parlando per tutti. Dodici Mesi è un tempo, in cui c’è modo di crescere, di far passare gli anni, di diventare grandi o vecchi. Non ha uno spazio né un luogo, ha solo delle voci diverse che gli danno aria. Un film a puntate, una serie di quattro stagioni, un anno di dodici mesi.” Fosco17

Fosco17 è capace di fuggire dallo stereotipo della canzone pop italiana, grazie a un songwriting elegante che incontra l’urban pop, ma i suoi brani restano comunque impressi per semplicità e leggerezza.

Fosco17 è l’anti-stereotipo, che vive nei luoghi comuni, l’anti-stravagante che canta storie originali, è l’anti-eccentrico che risulta insolito. Fosco17 è anti pop e commerciale; più semplicemente è Pop-Sintetico.

DODICI MESI TOUR

23 novembre – Fermo, SOUL KITCHEN
24 novembre – Carpi (MO), COLLETTIVO MATTATOYO
29 novembre – Ravenna, BRONSON
6 dicembre – Genova, GIARDINI LUZZATI
7 dicembre – Pistoia, CIRCOLO ACCADUENO
12 dicembre – Milano, MARECULTURALE URBANO
11 gennaio – Bologna COVO
24 gennaio – Roma, LE MURA
25 gennaio – Cavriago (RE) KESSEL
14 febbraio – Gallarate (VA) SPAZIO 23
more TBA

 

MINA FOSSATI – ESCE OGGI IL SINGOLO E IL VIDEO DI TEX-MEX CHE ANTICIPA L’ALBUM IN USCITA IL 22 OTTOBRE

Esce oggi giovedì 7 novembre Tex-Mex, il primo singolo estratto dal nuovo album di inediti Mina Fossati, in uscita il 22 novembre prossimo.

https://SMI.lnk.to/MFTM

Il brano, scritto da Ivano Fossati e cantato a due voci con Mina, ha un sound tipicamente blues-rock, mescolato ad atmosfere corpose di stampo latino. Influssi variegati e dal ritmo coinvolgente accompagnano un testo che è un inno all’amore che illude, che tradisce e che perdona ma che permette anche quegli eterni ritorni di cui canta e incanta Mina: “Ma guarda tutti quelli laggiù come ballano e si baciano, con che sguardi si ingannano, per un’occhiata cosi anche tu mi hai desiderata e allora sono tornata”. Un folk-rock prodotto da Massimiliano Pani, che apre una precisa fase dell’album, più ritmica, un botta e risposta afrodisiaco tra le due voci, tra un pizzico di nostalgia e la voglia di ricominciare, in cui l’atmosfera è colorata da percussioni latine, hammond e calde frasi di slide guitar.

Il video del singolo, per la regia di Mauro Balletti, art director storico di tutti i progetti di Mina, è ambientato in un non-luogo che allude proprio all’immaginario Tex-Mex, in cui un uomo si trova a vivere uno strano presente – fatto di amore e tradimenti, passione e magia – ma dal finale spiazzante, che trasporterà l’uomo attraverso lo spazio e il tempo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: