AFA, “Mercurio di Notte”, il primo album della band esce il 10 Marzo

Gli AFA sono pronti a lanciare il primo album in studio dal titolo “Mercurio di Notte”.

Reduci dall’esperienza sanremese, dove hanno raccolto solo consensi e critiche positive, l’utimo tassello della band, se non il primo, è il lancio della prima fatica discografica, ‘Mercurio di notte scritto, musicato e autoprodotto a quattro mani della stessa band.

La data di uscita è il 10 Marzo.

MERCURIO DI NOTTE

Questo album nasce dall’idea di rivendicare questo pianeta, che nel sistema solare è il più piccolo, il più vicino al sole, dunque non visibile all’occhio umano di notte, eccetto poco prima dell’alba o subito dopo il tramonto. A differenza degli altri pianeti, la sua orbita è la più piccola ma anche la più eccentrica, è dunque il pianeta AFA per eccellenza dove decidono di atterrare, intraprendere questo viaggio verso una meta non circolare ma appunto carica della giusta energia e dalla voglia di farsi spazio tra i pianeti più grandi.

Proprio di notte, nel silenzio del sistema solare, Mercurio sprigiona la sua energia, fa da testimone alla maggior parte dei pezzi contenuti all’interlo dell’album, che nascono per lo più di notte, quella stessa notte che isola il pianeta dal resto del sistema solare, coltivando in se la speranza che un giorno possa godere, insieme ad i suoi nuovi abitanti atterrati su esso, della giusta visibilità e ascolto.

Platino per Mahmood, Mengoni ed Elisa. Arriva l’oro anche per Irama e Cremonini

Certificazioni FIMI Awards

Tra gli Album certificati oggi c’è il 3 platino di Salmo con #Playlist continuando la sua scalata, album azzeccato e il Platino di Elisa con “Diari Aperti” l’album sta ottenendo ottimi riscontri grazie al  singolo “Se piovesse il tuo nome” singolo che continua ad ipnotizzare tutti, scritto da Dario Faini, Calcutta e Vanni Casagrande.

Disco di Platino anche per “Ad occhi chiusi”, il brano di Marco Mengoni contenuto nell’album del 2015 “Le cose che non ho”, per “Estate”, successo dei Negramaro del 2005, e per “La leva calcistica della classe ’68”, classico della musica italiana di Francesco De GregoriOro anche per “Sabbia” di Ultimo, “Possibili scenari” di Cesare Cremonini, “Maharaja” di Achille Lauro, “Luna” di Clemantino e “Chiudo gli occhi e salto” di Baby K feat. Federica Abbate.

Tra i Singoli Digitali conquistano la certificazione 5 platino gli Imagine Dragons con Thunder.

 

È tempo di platino per Mahmood con Soldi, il brano sta raggiungendo ottimi risultati, più di 30 milioni di view in sole 2 settimane.

Pedro Capó con Calma e Sweet But Psycho di Ava Max, mentre ottengono la certificazione oro: Irama con La Ragazza Con Il Cuore Di Latta, tha Supreme feat. Nayt con Oh 9od, Gianluca vacchi & Sebastian Yatra con Love e Tekashi 6ix9ine feat. Anuel AA con Mala e Bebe.

Tutte le certificazioni sono su http://www.fimi.it

Si chiama “Peppe”, il primo inedito di Marta Bertocchi

Marta Bertocchi, giovane talento siciliano, lancia il suo primo singolo inedito dal titolo “Peppe”. Brano autobiografico scritto a quattro mani dalla giovane artista. Dal genere Alternative-Rock in “Peppe” trapela un velo di nostalgia contrapposto ad una voglia di riacatto e di incoraggiamento. Dopo i primi ascolti  “PEPPE” entra in testa, ha tutti gli ingredienti di un tormentone, la fischi e la canticchi senza mai cadere sul banale.

Ecco cosa ci racconta Marta : ” dal sapore indie rock, “Peppe” parla di una figura molto importante per me soprattutto da un lato musicale perché “Peppe” è un po’ colui che mi ha ispirato ad amare la musica e poi anche a produrla. Per quanto riguarda il testo ho preso spunto da alcuni consigli ricevuti proprio da Peppe e anche a delle canzoni che ci legano un po’, come “pretend that we’re dead degli L7”

Ma chi sarà mai questo misterioso “Peppe”?

Marta è reduce da Sanremo dove ha presentato per la prima volta il suo inedito ricevendo notevoli consensi dalla critica e dal pubblico. La strada è ancora lunga ma se questo talento sarà ben coltivato porterà sicuramente i suoi frutti.

Elena Campione, esce l’inedito “Parlano di noi”

Elena Campione giovane promessa siciliana arriva da Nicosia in provincia di Enna. Grazie alla vittoria del concorso canoro “Madofestival” tenutosi a Petralia (PA), si aggiudica una collaborazione in studio per realizzare un inedito. Insomma un  piccolo sogno per la giovane artista.

img-20190220-wa0003.jpg Nasce così il  primo singolo “Parlano di noi”,  una ballad che racconta una storia d’amore un po’ complicata.  Ecco cosa ci ha raccontato Elena: “nel brano si parla di  due ragazzi che si fanno condizionare dalle parole degli altri e finiscono per lasciarsi,  ma col  passar del tempo capiscono che non possono stare l’uno senza l’altro. L’ispirazione di questo brano è arrivata un po’ per caso perché tutti possiamo identificarci in una storia del genere”.

Elena è appena tornata da Sanremo dove ha avuto l’opportunità di lanciare il suo primo singolo, ottenendo buoni riscontri e soprattutto la soddisfazione di far conoscere la sua voce ad una platea di esperti. Sicuramente una bella esperienza piena di emozioni, divertimento e soddisfazioni.

Certificazioni Fimi; Disco D’oro per Mahmood e Ultimo, platino per Irama.

Eccoci con l’imperdibile appuntamento del lunedì targato FIMI Awards! Da questa settimana i primi frutti di un Sanremo apprezzato dal pubblico e dalle Radio. Il vincitore Mahmood è già  disco D’oro e vicinissimo al primo platino. Da tenere in considerazione una buona tendenza di quasi tutti i brani del festival  che ben si piazzano sia nelle classifica airplay che nelle vendite.

Me vediamo nel dettaglio gli Album e i singolo certificati.

Tra gli Album certificati oggi c’è il platino di Irama con ‘Giovani’, mentre gli ‘Imagine Dragons’ con Origins e i Muse con  Simulation Theory ottengono l’oro.

Tra i Singoli Digitali conquista il platino ‘È Sempre Bello’ di Coez e Thunderclouds di LSD feat. Sia, Diplo & Labrinth. Sono invece certificati oro: Soldi di Mahmood, I Tuoi Particolari di Ultimo,  Stamm Fort di Luche feat. Sfera Ebbasta, L’Altra Dimensione dei Måneskin, Trova Un Modo di Alessandra Amoroso, Salsa di MadMan. E poi: Senza Di Me di Gemitaiz, Venerus & Franco126, Guarda Come Flexo2 di MamboLosco, Electricity di Silk City & Dua Lipa feat. Diplo & Mark Ronson e Let You Love Me di Rita Ora.

Tutte le certificazioni sono su http://www.fimi.it

Effetto Sanremo nelle classifiche Airplay. Mahmood e Achille Lauro primeggiano

Mai come quest’anno  i brani di sanremo irrompono le classifiche in maniera così prepotente. In vetta alle vendite, Ultimo e Mahmood, conquistano in poco tempo il disco D’Oro con i rispettivi singoli.

Iniziamo ad analizzare i primi dati da Earone che riguardano i passaggi radio.

Effetto #Sanremo2019 nella classifica airplay: #Soldi di #Mahmood conquista la prima posizione (+53). In top 20 #RollsRoyce di Achille Lauro (13°, + 49), #ITuoiParticolari di Ultimo (14°, +53) e #CosaTiAspetti da me di Loredana Bertè (15°, +57).

Classifica #airplay tv: vede i vetta
#LuciDAmerica Ligabue
#RollsRoyce #AchilleLauro
#Soldi #Mahmood

Classifica #airplay tv indie: troviamo il secodo classificato Ultimo e Ghemon
#ITuoiParticolari Ultimo
#RoseViola
#Èsemprebello Coez

Ben piazzati anche gli altri brani come la Bertè, Irama e Boomdabash . Possiamo affermare che queso festival è stato ben accolto dalle Radio, sintomo di un buon livello musicale.

Mario D’Alio, da Casa Sanremo a Musicultura 2019. Annunciate le prime date del tour.

Mario D’Alio è un cantautore ragusano di origini calabresi. A marzo del 2018 esce il suo primo EP dal titolo “Buone Nuove”, firma un contratto discografico con Lucky Records e Alpha Records Managament di Catia Giordano.

Reduce anche lui dalla settimana del Festival di Sanremo, ha avuto la possibilità di poter far conoscere la sua musica esibendosi a Casa Samremo, con la presenza di molti addetti ai lavori del mondo della musica. Una vetrina d’eccellenza.

Una strada tutta in salita per Mario che parteciperà alle selezioni di Musicultura 2019, uno dei premi più prestigiosi nell’ambito musicale.

Il suo attuale singolo è “Scaldami“, brano che parte con un assolo di chitarra classica per poi intrecciarsi con suoni elettronici che ben si mischiano con testo e voce di D’Alio, da apprezzare la delicatezza dei suoni. Nella seonda parte del brano sono  protagonisti batteria e chitarra elettrica, assumendo le caratteristiche di un brano un po più  Rock.

Mario partirà il 6 aprile dalla Germania, poi sarà impegnato il 1 maggio a Roma al Nuovo Teatro Orione, a luglio in Grecia e tanto altro ancora.

Date sono in continuo aggiornamento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: