Archivi tag: italy

CESARE CREMONINI: in radio e in tutti gli store digitali “AL TELEFONO”, primo singolo inedito tratto da “Cremonini 2C2C The Best Of”

Uscirà in radio e in tutti gli store digitali domani, venerdì 15 novembre, “Al telefono” il primo singolo di Cesare Cremonini che sarà contenuto in “Cremonini 2C2C The Best Of”.

Tutti quelli che hanno già preordinato su iTunes, presalvato su Spotify e pre-aggiunto su Apple Music l’album, troveranno da domani questa canzone già disponibile nella propria libreria.

Non ci sono il theremin e la decadenza blues di Poetica, questa volta sostituite dal rincorrersi di suoni elettronici e da un giro di pianoforte ipnotico, ma basta un primo ascolto di “Al telefono”, la nuova canzone di Cesare Cremonini, per ritrovarsi catapultati nuovamente nell’atmosfera senza tempo a cui ci ha abituati con le sue ultime produzioni.

È un discorso musicale che non si interrompe il suo, anzi vuole ampliarsi e sembra non provare alcun timore nel farlo. Echi underground si miscelano con eleganti partiture di orchestra e fiati riuscendo a sposare il passato e il presente di un uomo, che anche nel testo della canzone si intrecciano corteggiandosi fino alla fine, trovando il perfetto equilibrio nella sontuosa coda strumentale che sa mettere d’accordo il meglio della produzione anni 70 italiana e internazionale con l’attualità del tema proposto: il telefono definitivamente scelto come specchio e prigione delle nostre poche verità. Una canzone sulla separazione certo, ma soprattutto sulla sopravvivenza in questi tempi in cui l’amore resta intrappolato nelle librerie fotografiche degli smartphone che sono la nostra memoria emotiva.

 

Annunci

FRANCESCA MICHIELIN – CHEYENNE FEAT. CHARLIE CHARLES, IL NUOVO SINGOLO IN ROTAZIONE DA VENERDI 15 NOVEMBRE CHE ANTICIPA IL NUOVO ALBUM

L’attesa è finita: Francesca Michielin torna con un nuovo singolo, CHEYENNE feat. Charlie Charles, che ha curato la produzione del brano, in rotazione radio e disponibile su tutte le piattaforme digitali da venerdì 15 novembre, che anticipa il prossimo importante progetto discografico che uscirà in primavera.

La cantautrice e polistrumentista dai mille successi con tre album all’attivo, numerose collaborazioni, quasi 200 milioni di visualizzazioni sul suo canale YouTube e che si è esibita nei palchi più importanti d’Italia, torna sulle scene con un brano totalmente inedito che testimonia ancora una volta la sua grande ecletticità, riconfermandola una delle artiste più complete ed interessanti del panorama attuale.

CHEYENNE, scritto da Alessandro Raina, Davide Simonetta, Mahmood e Charlie Charles è un brano romantico, nostalgico, pieno di contrasti, che nasconde un cuore synth e ballabile, incalzante con i suoi ritmi electro-pop. La voce di Francesca si lega in modo speciale alla consolle di Charlie Charles, i tappeti di archi alle percussioni digitali e i vocalizzi tribali al pianoforte. Francesca racconta la melanconia del ricordo, che scatena emozioni quando associata alla vita. L’illusione di aver vissuto qualcosa di grande, che è poi scomparso senza lasciare traccia. Se fossimo cheyenne, ma siamo solo gente. Solo gente che sbaglia, poi si chiama amoreCHEYENNE è il primo singolo del nuovo album di inediti di Francesca: un progetto unico che vedrà la luce nel 2020.

La cantautrice è pronta a tornare anche dal vivo e, per la prima volta, il 20 settembre 2020 suonerà live sul palco del Carroponte, il tempio della musica urban alle porte di Milano. I biglietti per il live, prodotto da Vivo Concerti saranno disponibili in prevendita su www.ticketone.it dalle ore 11.00 del 15 novembre, online e in tutti i punti vendita autorizzati da mercoledì 20 novembre.

THE SCRIPT: oggi esce il nuovo album “SUNSETS & FULL MOONS”!

Esce oggi “Sunsets & Full Moons”, il nuovo album di The Script. L’uscita di questo sesto album trova la band all’apice della sua energia. Il singolo che ha anticipato l’album ‘The Last Time’ ha già superato i 16 milioni di streaming

Sunsets & Full Moons” vede la band abbracciare quei tratti distintivi che conferiscono alla musica un potere unificante: attacchi potenti, melodie immediate e sentimenti emozionanti. Sembra in qualche modo un prosieguo del loro disco di debutto, molto amato dal pubblico. Entrambi sono stati realizzati in momenti emotivamente turbolenti: il frontman Danny O’Donoghue ha perso suo padre nel periodo in cui è uscito il loro album di debutto e dieci anni dopo ha perso sua madre mentre lavorava a questo progetto.

Naturalmente le canzoni hanno iniziato a riflettere le esperienze della band – e questi sono temi in cui sicuramente anche  i loro fan si potranno ritrovare. Ma nonostante tutto resta la speranza il tema dominante del disco.

‘Sunsets & Full Moons’ sees the band embracing the unifying power of music’s biggest traits – killer hooks, insistent melodies and stirring sentiments.

Hanno anche deciso di produrre loro stessi l’album, presso i Metropolis Studios, con l’aiuto per il missaggio di Mark ‘Spike’ Stent (Coldplay, Beyoncé, Frank Ocean), oltre a Manny Marroquin (Post Malone, Lizzo, Dua Lipa) e Dan Frampton (AuRa, Maejor, Jack Savoretti).

 

Il risultato è un disco che promette di iniziare una nuova era della storia di una band che ha già raggiunto per quattro volte il primo posto della classifica degli album più venduti, 6 miliardi di streaming, 30 milioni di singoli venduti, 10.8 milioni di album venduti, oltre 12 millioni di ascoltatori mensili su Spotify e 1.8 million di biglietti venduti.

 

Questa la tracklist di “Sunsets & Full Moons”: “Something Unreal”, “The Last Time”, “Run Through Walls”, “If You Don’t Love Yourself”, “Hurt People Hurt People”, “Same Time”, “Underdog”, “The Hurt Game”, “Hot Summer Nights”.

GIANNA NANNINI: esce il nuovo disco di inediti “LA DIFFERENZA”, a maggio 2020 al via il tour europeo, il 30 maggio 2020 in concerto allo Stadio Artemio Franchi di Firenze!

Due anni dopo l’album “Amore gigante”, venerdì 15 novembre esce “LA DIFFERENZA” (Charing Cross Records Limited / Sony Music), il nuovo atteso disco di inediti di GIANNA NANNINI, fresca vincitrice del PREMIO TENCO 2019!

La rocker italiana per antonomasia è ripartita dalle origini folk, blues e rock alla ricerca di ciò che fa la differenza, senza prestare il fianco a nessuna moda ma riaprendo quel capitolo rimasto in sospeso con l’album “California”.

In un periodo storico in cui spesso la realizzazione dei dischi è affidata prevalentemente al digitale, Gianna Nannini ha scelto di realizzare LA DIFFERENZA nei Blackbird Studio di John McBride a Nashville, Tennessee, nel regno dell’analogico, sede di grandi produzioni artistiche blues-rock. Il risultato sono 10 tracce registrate in presa diretta, «che bruciano di un fuoco puro e antico ma suonate in epoca digitale», come l’artista stessa le ha definite. Un disco dedicato a coloro che non hanno paura di essere se stessi e dimostrare il loro coraggio ma anche la loro gentilezza con gesti che «fanno la differenza».

Questa la tracklist dell’album: La differenza (singolo attualmente in radio), Romantico e bestiale, Motivo feat. Coez, Gloucester Road, L’aria sta finendo, Canzoni buttate, Per oggi non si muore, Assenza, A chi non ha risposte e Liberiamo.

GHALI torna con FLASHBACK, Il PRIMO BRANO DEL NUOVO ALBUM

Flashback è il nuovo singolo di Ghali che anticipa il secondo album in uscita nel 2020 e da oggi è disponibile su tutte le piattaforme di streaming digitali a questo link

https://Ghali.lnk.to/Flashback

Fra tutti i brani contenuti nell’album Flashback è sicuramente quello che più rappresenta l’anima urban dell’artista sia a livello sonoro che testuale. Scritto dallo stesso Ghali al centro del brano argomenti autobiografici e tematiche che lo hanno segnato negli ultimi anni, con l’accompagnamento di un flow trascinante che conquista dal primo ascolto.

Possiamo stare Best friend, ma ho due richieste, proteggi queste bestie in corsa campestre”

È forse la frase che più rappresentata quello che volevo esprimere – ha dichiarato Ghali –

Gli ultimi anni per me sono stata una montagna russa di emozioni ed esperienze, a volte molto positive altre piuttosto negative. Ho alternato momenti di estrema felicità ad altri di profonda delusione e amarezza. Con quella frase volevo rendere palese il mio rapporto con Dio e sancire il patto con me stesso per un nuovo punto di partenza, tenendo bene a mente chi mi è stato vicino nei momenti più bui e dimenticando quello che mi ha ferito.

Flashback rappresenta la mia volontà di abbracciare chi mi segue da quando ero solo una promessa. Indip­endentemente dall’evoluzione del mio suono, la mia anima è urban e non ci rinuncio!”
­

Flashback è dedicato a tutto­ coloro che c’erano dagli inizi e inevitabilmente è un ritorno anche musicale ad uno stile del primissimo Ghali. È un atto di gratitudine e riconoscimento per chi ha fatto il tifo prima che diventasse “facile” farlo ed è un appunto, anche a sé stesso, per ricordarsi da dove si è partiti. Quando ci si trova a immaginare scenari futuri, che presto prenderanno forma in un album, è bene ricordare da dove si è partiti. Per questo motivo Ghali sceglie di ripartire dagli inizi come primo passo del suo nuovo progetto.

JOE BASTIANICH presenta il suo primo album AKA JOE alla Mondadori Duomo Milano – 12 novembre – ore 18.30

La gioventù di Joe Bastianich, nato nel Queens agli albori della scena rock newyorkese e inglese degli anni ’70, è stata segnata da un sottofondo esplosivo fatto di rock-n-roll e note punk. Sedotto dai grandi dell’epoca come Led Zeppelin, David Bowie, The Ramones e i Rolling Stones, ha sempre considerato la musica il grande amore della sua vita, la strada che lo ha portato verso l’America, lo strumento, come figlio di immigrati italiani, per poter essere accettato.

In continua alternanza tra Italia, New York e Los Angeles, tra il mondo dello spettacolo e della musica per Joe Bastianich scrivere parole, ricordi e melodie diventano negli ultimi anni la sua terapia ed è così che nasce “Aka Joe”, un album registrato a Los Angeles che propone un sound organico e dinamico con musicisti di altissimo livello, direzione Rock Blues, Americana con momenti Funky e melodie e canzoni che pero’ trovano spazio in un panorama musicale odierno e attuale. Un disco che gode della sua verve anche come cantautore firmando i brani tra diversi generi quali Alternative Rock, Alternative Country e American Music.  L’originale cover dell’album è stata realizzata da Tvboy (Salvatore Benintende), il noto artista di strada esponente del movimento NeoPop.

“La musica per me rappresenta l’espressione più pura, l’emozione più vicina al cuore. In questo disco ho raccolto l’essenza più vera della mia vita, quella più intima, tra passioni, paure, ambizioni, amore. Racconta molto di me, di ciò che sono, che ho fatto e che farò. É la mia rivelazione più personale e inedita” dichiara Joe Bastianich.

Nella poliedrica carriera di Joe Bastianich il progetto discografico è stato preceduto da programmi, realizzati in esclusiva per Sky Arte HD, quali “On The Road” la serie di documentari in cui ha girato per tutta la penisola alla scoperta della musica e dei volti della tradizionale musica popolare italiana e “Jack On Tour” il rockumentary che l’ha portato in viaggio tra i luoghi e le sonorità più iconici, tra passato e presente, della Music Highway del Tennesse e della Grande Mela. Dal 2017 inoltre Joe Bastianich è protagonista di una serie di tour e concerti nati dalla sua prima esperienza teatrale “Vino Veritas”, portata per la prima volta in scena al Teatro Franco Parenti di Milano come residence show e registrando il sold out in tutte le serate, in cui il celebre Restaurant Man si è messo a nudo davanti al pubblico portando sul palco una parte inedita della sua vita con le canzoni che ha scritto per l’occasione, e oggi raccolte in “Aka Joe”, intervallate da racconti e degustazioni del vino della sua cantina di famiglia.

L’uscita dell’album è stata preceduta dal singolo “Joe Played Guitar” al quale è seguito il secondo singolo “Nonna (97 years)”, entrambi supportati da bellissimi videoclip. Le prime due date del tour saranno nel gennaio 2020, il 24 e Roma e il 25 a Milano.

EUGENIO IN VIA DI GIOIA: presentano l’inedito “TSUNAMI” per Sanremo Giovani

Il 2019 è stato un anno davvero intenso per gli EUGENIO IN VIA DI GIOIA: il debutto su etichetta Virgin Records con l’uscita del disco “Natura Viva” – anticipato già nel 2018 dai singoli “Altrove”, “Il Tuo Amico il Tuo Nemico Tu” e “Cerchi” – il tour che ha registrato date sold out in tutta Italia, la partecipazione al concerto del Primo Maggio, il Raduno Nazionale in Via Di Gioia con più di tremila fan che si sono dati appuntamento da tutta Italia nella meravigliosa cornice dei giardini della Palazzina di Caccia di Stupinigi, l’impegno per i Fridays For Future (dove molti studenti hanno scelto le canzoni della band come slogan per le loro battaglie a sostegno dell’ambiente) e infine la loro “Lettera Al Prossimo”: una campagna di crowdfunding, in collaborazione con Federforeste, che servirà per rimboscare la Foresta dei Violini di Paneveggio (Trento) colpita dalla tempesta Vaia lo scorso anno.

Tutti questi impegni non hanno però fatto dimenticare alla band di straordinari mattatori il busking tra le strade di Torino, l’attività educational nelle scuole, i reading, e lo studio di registrazione.

E proprio dallo studio di registrazione arriva l’inedito “Tsunami”, brano che gli Eugenio in Via di Gioia hanno presentato alle selezioni di Sanremo Giovani e che gli ha permesso di arrivare tra i 20 finalisti che si sfideranno per salire sul palco del Festival della Canzone italiana nel 2020.

Tsunami” (già disponibile in tutti i digital store https://eivdg.lnk.to/tsunami/) nasce dalla penna di Eugenio Cesaro e Lorenzo Federici, musica di Emanuele Via, Paolo Di Gioia e Dario Faini, ed è prodotto dallo stesso Dardust (Dario Faini) insieme agli Eugenio in Via Di Gioia.

“Tsunami sono le notizie che tutti i giorni ci inondano la testa e ci fanno sentire impotenti e inermi.

Tsunami siamo noi costantemente in onda come se esistessimo solo quando sappiamo di essere visti.

Tsunami possono essere tutte le persone che se si mettono in ballo cambiano la direzione del vento”.

Eugenio in Via di Go