Archivi tag: Robbie Williams

ROBBIE WILLIAMS torna in Italia come super ospite internazionale della finale di X FACTOR 2019 il 12 dicembre dal Mediolanum Forum di Assago!

ROBBIE WILLIAMS arriva in Italia! Sarà proprio lui, uno degli artisti più amati del mondo, il super ospite internazionale della finale di X Factor 2019 il 12 dicembre in diretta dal Mediolanum Forum di Assago (Milano). L’annuncio è stato dato a sorpresa ieri sera da Alessandro Cattelan durante la puntata del talent di Sky prodotto da Fremantle. Robbie Williams si prepara ancora una volta a conquistare il pubblico con le sue performance uniche!

È uscito da pochi giorni “THE CHRISTMAS PRESENT (Columbia Records / Sony Music UK), il suo primo imperdibile album di Natale! “The Christmas Present” è disponibile in digitale, 2CD e 2LP: un doppio album composto da Christmas Past e Christmas Future”, con all’interno sia brani inediti che grandi classici della tradizione natalizia, eseguiti con alcune speciali guest star.

L’album, che è stato anticipato in radio dal singolo “TIME FOR CHANGE, è disponibile qui: https://SMI.lnk.to/rw

Disco 1: “Christmas Past” include i classici “Winter Wonderland” (con i cori eseguiti dal coro LMA), “Santa Baby” in duetto con la cantante tedesca Helene Fischer, “Let It Snow! Let It Snow! Let It Snow!”, una cover di “The Christmas Song (resa celebre da The Nat King Cole Trio), “Merry Xmas Everybody” di Slade featuring Jamie Cullum, e “It’s A Wonderful Life”, in cui Robbie duetta con suo padre Peter Conway.

Disco 2: Christmas Future include gli inediti “Time For Change, “Home”, “Fairytales featuring Rod Stewart e “Bad Sharon” con il campione di box Tyson Fury, e le cover di ”Christmas (Baby Please Come Home)” in duetto con il cantautore canadese Bryan Adams e “I Believe In Father Christmas”.

ROBBIE WILLIAMS: il 22 novembre esce “THE CHRISTMAS PRESENT”, il suo primo disco di Natale.

Uscirà il 22 novembre “THE CHRISTMAS PRESENT (Columbia Records / Sony Music UK), il primo album di Natale di ROBBIE WILLIAMS!

“The Christmas Present” sarà disponibile in digitale, in CD (standard e deluxe) e in vinile: un doppio album composto da Christmas Past e Christmas Future”, con all’interno sia brani inediti che grandi classici della tradizione natalizia, eseguiti con alcune speciali guest star.

L’album è già disponibile in pre-order.

Disco 1: “Christmas Past” include i classici “Winter Wonderland” (con i cori eseguiti dal coro LMA), “Santa Baby” in duetto con la cantante tedesca Helene Fischer, “Let It Snow! Let It Snow! Let It Snow!”, una cover di “The Christmas Song (resa celebre da The Nat King Cole Trio), “Merry Xmas Everybody” di Slade featuring Jamie Cullum, e “It’s A Wonderful Life”, in cui Robbie duetta con suo padre Peter Conway.

Disco 2: Christmas Future include gli inediti “Time For Change, “Home”, “Fairytales featuring Rod Stewart e “Bad Sharon” con il campione di box Tyson Fury, e le cover di ”Christmas (Baby Please Come Home)” in duetto con il cantautore canadese Bryan Adams e “I Believe In Father Christmas”.

La versione CD deluxe include quattro bonus track, compreso il duetto con Rod Stewart sulle note di “It Takes Two

Robbie ha dichiarato: “Sono davvero felice di annunciare il mio primo album di Natale. Ne ho fatti tanti nella mia carriera e realizzare questo disco è un altro sogno che si avvera. È stato davvero divertente registrarlo e non vedo l’ora di farvelo ascoltare.”

 

The Christmas Present” è il 13esimo album in studio di Robbie Williams e aggiunge un nuovo importante traguardo nella già strabiliante carriera di uno degli artisti più amati del mondo. Scritto e registrato in diverse location tra cui Londra, Stoke-on-Trent, Los Angeles e Vancouver, questo album vede Robbie lavorare ancora una volta con il suo collaboratore di vecchia data Guy Chambers, che ha prodotto la maggior parte del progetto insieme a Richard Flack.

 

Questa la tracklist di “The Christmas Present”:

CD 1: Christmas Past

  1. Winter Wonderland
  2. Merry Xmas Everybodyfeaturing Jamie Cullum
  3. Let It Snow! Let It Snow! Let It Snow!
  4. The Christmas Song (Chestnuts roasting on an open fire)
  5. Coco’s Christmas Lullaby
  6. Rudolph
  7. Yeah! It’s Christmas
  8. It’s A Wonderful Lifefeaturing Poppa Pete
  9. Let’s Not Go Shopping
  10. Santa Babyfeaturing Helene Fischer
  11. Best Christmas Ever
  12. One Last Christmas
  13. Coco’s Christmas Lullaby Reprise

CD 2: Christmas Future

  1. Time For Change
  2. Idlewild
  3. Darkest Night
  4. Fairytalesfeaturing Rod Stewart
  5. Christmas (Baby Please Come Home)featuring Bryan Adams
  6. Bad Sharonfeaturing Tyson Fury
  7. Happy Birthday Jesus Christ
  8. New Year’s Day
  9. Snowflakes
  10. Home
  11. Soul Transmission

-Bonus tracks

  1. I Believe in Father Christmas
  2. Not Christmas
  3. Merry Kissmas
  4. It Takes Twofeaturing Rod Stewart

Robbie è uno degli artisti più premiati al mondo con sei album nella classifica TOP 100 degli album più venduti nella storia britannica, oltre 80 milioni di album venduti in tutto il mondo, 14 singoli numero 1 e un record di 18 BRIT Awards – più di qualsiasi altro artista nella storia della musica.

The Christmas Present segna un altro enorme traguardo per Robbie. Questa icona della musica ha dato il via al suo 2019 in modo spettacolare con il suo primo spettacolo resident a Las Vegas, che ha registrato il tutto esaurito, mentre a luglio si è esibito in un incredibile spettacolo sold out al “Barclaycard presents British Summer Time ad Hyde Park”.

Il nuovo progetto discografico arriva dopo il successo di  ‘The Heavy Entertainment Show’ (2016), il primo album per Columbia/Sony Music, certificato ORO in Italia.

I Coldplay diventano Los Unidades, ecco E-LO con Pharrell Williams

L’ep “Global Citizen EP 1”, in uscita il 30 novembre, vede la partecipazione di numerosi artisti tra cui David Guetta e Stormzy

Ecco finalmente svelato il mistero del giorno. L’etichetta discografica Parlophone, questa mattina, aveva pubblicato un post in cui annunciava un nuovo gruppo, i “Los Unidades”. Subito i più attenti avevano sospettato che dietro a questa band ci fossero in realtà i Coldplay, grazie ad alcuni indizi che erano trapelati.

Adesso si ha la conferma ufficiale. Esce oggi “E-LO”, brano realizzato in collaborazione con Pharrell Willams e Jozzy e accompagnato da un lyric video ispirato a Nelson Mandela per ricordare il centenario della nascita del leader sudafricano. Il singolo anticipa “Global Citizen EP 1”, album composto da 4 canzoni interpretate da diversi artisti tra cui i già citati Coldplay e Pharrell oltre a David Guetta, Wizkid e Stormzy.

I Coldplay diventano Los Unidades, ecco E-LO con Pharrell Williams

I ricavi dalla vendita dell’ep andranno a favore di un’organizzazione contro la povertà e a favore dello sviluppo Sostenibile delle Nazioni, della parità dei sessi, della formazione scolastica e della disponibilità dell’acqua. Il progetto, capeggiato da Chris Martin dei Coldplay, comprende anche un festival, il “Global Citizen Festival: Mandela 100”, che si terrà il 2 dicembre a Johannesburg in onore dell’ex presidente sudafricano. Sul palco saliranno alcuni tra i più importanti artisti internazionali tra cui Beyoncé, Jay-Z, Ed Sheeran, Eddie Vedder, Pharrell Williams, Usher e lo stesso Chris Martin.

Robbie Williams: “Ho una malattia nella testa che vuole uccidermi”

14497588_e6640d7c71c24ab570823cfb812900ea_wm

“Ho una malattia nella testa che vuole uccidermi”. Così Robbie Williams torna a parlare pubblicamente del “disturbo mentale” contro cui lotta da anni e che “tante volte” l’ha portato vicino alla morte. “Fortunatamente e sfortunatamente sono incline a sabotare tutto“, rivela al ‘Sun’, spiegando che la malattia “a volte mi travolge, a volte è uno strumento del quale ho bisogno per salire sul palco”. Già in passato il cantante britannico, classe ’74, aveva raccontato la sua dipendenza da alcol e droghe, la paura del palcoscenico, i problemi di peso, l’ansia e la depressione.

Sono stato così tante volte vicino alla morte…ma grazie a Dio non è successo”, confessa, paragonando la “sua vita sulle montagne russe” a quella di George Michael, scomparso a 53 anni il giorno di Natale del 2016. Proprio la morte dell’autore di ‘Last Christmas’ lo ha fatto riflettere sulla sua vita e sulla sua malattia. “La sua scomparsa mi ha fatto riconsiderare il mio stile di vita”, spiega l’ex membro dei Take That, “ad un certo punto ti rendi conto che non sei immortale, a maggior ragione se hai 43 anni e due figli”.

FONTE : AdnKronos