Archivi tag: sad

LADY GAGA: ANNUNCIATA LA DATA DI USCITA DEL NUOVO ALBUM “CHROMATICA”, IN USCITA IN TUTTO IL MONDO IL 29 MAGGIO

LADY GAGA ha annunciato ieri sera a sorpresa la nuova data di pubblicazione del suo prossimo album “CHROMATICA”. Il suo sesto album di inediti uscirà in tutto il mondo il prossimo 29 maggio.

Il disco è disponibile per il preorder (http://smarturl.it/Chromatica).

Nell’album, prodotto da BloodPop® e Lady Gaga, troveranno spazio collaborazioni con Ariana Grande, Elton John e le Blackpink.

Chromatica” sarà disponibile in diversi formati: cd standard, cd deluxe con 3 brani, vinile standard, musicassetta, vinile picture disc limited. Inoltre, Lady Gaga ha lanciato una nuova linea di merchandising e un esclusivo vinile colorato disponibile su ladygaga.com.

Il primo singolo estratto dal disco è stato “STUPID LOVE”, brano che ha debuttato in 58 paesi su iTunes e ha totalizzato oltre 300 milioni di stream nel mondo ed ha segnato il sedicesimo ingresso in Top10 per l’artista americana. In Italia il singolo ha raggiunto la 1ma posizione della classifica Earone dei brani più suonati dalle radio italiane ed è tuttora il singolo internazionale più suonato nel nostro paese.

Questa la tracklist di “CHROMATICA”:

  1. “Chromatica I”
  2. “Alice”
  3. Stupid Love”
  4. “Rain On Me” (with Ariana Grande)
  5. “Free Woman”
  6. “Fun Tonight”
  7. “Chromatica II”
  8. “911”
  9. “Plastic Doll”
  10. “Sour Candy” (with Blackpink)
  11. “Enigma”
  12. “Replay”
  13. “Chromatica III”
  14. “Sine From Above” (with Elton John)
  15. “1000 Doves”
  16. “Babylon”

FORTNITE e TRAVIS SCOTT presentano ASTRONOMICAL, una performance esperienziale unica nel suo genere e l’anteprima mondiale di una nuova canzone!

TRAVIS SCOTT e CACTUS JACK in partnership con FORTNITE lanciano una performance esperienziale unica nel suo genere e l’anteprima mondiale di una nuova canzone!

La première mondiale dell’esperienza in-game ASTRONOMICAL si svolgerà su Fortnite venerdì 24 aprile all’01.00 (orario italiano) con apertura della sala d’attesa 30 minuti prima dell’inizio.

Per soddisfare la domanda su scala globale, sono previste diverse repliche per coloro che si trovano in altri fusi orari o per chi desidera rivivere Astronomical

  • venerdì 24 aprile alle 16.00 (apertura sala d’attesa ore 15.30;
  • sabato 25 aprile alle 06.00 (apertura sala d’attesa ore 05.30);
  • sabato 25 aprile alle 17.00 (apertura sala d’attesa ore 16.30);
  • domenica 26 aprile a mezzanotte (apertura sala d’attesa ore 23.30).

Oggi, martedì 21 aprile, Travis Scott entrerà a far parte delle serie Icone di Fortnite: i giocatori avranno così la possibilità di ottenere i suoi costumi e le sue emote esclusivi e di sbloccare altri contenuti completando le sfide. I partecipanti all’evento ASTRONOMICAL riceveranno anche l’Astroworld Cyclone Glider e due schermate di caricamento gratuite.

MARGHERITA VICARIO torna con un nuovo singoli “PINCIO” – FUORI IL NUOVO BRANO E VIDEOCLIP

Si intitola PINCIO il nuovo brano di Margherita Vicario, uscito oggi per Island Records e disponibile su tutte le piattaforme digitaliIn un periodo così particolare, in cui la vita sembra sospesa, Margherita vuole raccontare una storia di condivisione, di stima e di coraggio. Il Pincio è il luogo del ricordo ma anche del futuro, dove trova spazio un amore raccontato in questo brano in una delle sue forme più pure: quello nei confronti di una figura femminile che è un’amica, una sorella, una cugina.

Ci vedo da vecchie a bere,

col tuo sguardo di sguincio sul terrazzo del Pincio,

che mi offri un abbraccio mentre io do di matto.

La scelta di pubblicare PINCIO è strettamente collegata a questo momento particolarmente delicato e racconta la forza dei legami umani più intimi e concreti, quelli che maggiormente ci mancano oggi, tra la riscoperta del ricordo e la proiezione piena di speranza nel futuro. Il brano, infatti, è una dedica a una persona coraggiosa che continua a svolgere quotidianamente il proprio lavoro di ostetrica: un simbolo di speranza e di umanità.

Con la produzione di Davide “Dade” Pavanello, le sonorità riflettono la delicatezza del testo, con atmosfere sospese tra la ninna nanna e il racconto cinematografico, quasi da “viaggio”. Queste si appoggiano su un tessuto elettronico, che rende il brano ballabile, regalandogli un’energia e un’apertura inaspettate. PINCIO è un’ulteriore prova della maturità artistica di Margherita Vicario, della sua consapevolezza e sicurezza nell’esplorazione di temi e suoni sempre diversi.

L’uscita di PINCIO è accompagnata da un videoclip che racconta questo periodo attraverso lo sguardo da un terrazzo, con immagini “rubate” dalla vita quotidiana di uomini e donne che hanno dovuto adattarsi ad una nuova normalità. I piccoli gesti, che siano quelli di ogni giorno o che siano quelli più bizzarri, captati silenziosamente, diventano ancora più commoventi e carichi di significato. Anche il video di PINCIO è disponibile da oggi su VEVO.

 

Che fine faranno gli artisti ? Lo sfogo di Mario Incudine

Stiamo reinventando un modo 2.0 di fare musica, teatro e intrattenimento ma tutto deve tornare nei luoghi deputati, deve ritornare a quella dicotomia attori-spettatori.

Palermo – Si è appena intercettato un timido intervento del ministro Franceschini. Io attendo con ansia qualcosa in più. Un suo post, un suo tweet, una sua apparizione mariana, un suo messaggio in bottiglia, un suo piccione viaggiatore…. con delle misure, delle ipotesi, delle idee, qualcosa che possa toglierci da questo stato limbare.
Non penso che, al di là di qualche facile narcisismo, gli artisti in questo momento si esibiscano per onanismo intellettuale. Lo fanno perché credono fermamente nel proprio lavoro, nella propria missione. La solitudine può uccidere, e la vocazione di ogni arte è quella di avvicinare gli uni agli altri, creare condivisone, scacciare le paure, allontanare la depressione. Sentire di non essere soli. Vivere attraverso la pietàs della finzione un’altra realtà, rivivere nella bolla magica del teatro la vita di personaggi giganti e storie epiche. Sentire nel fraseggio di una melodia un frammento di infinito. Seppure dietro uno schermo stiamo reinventando un modo 2.0 di fare musica, teatro, intrattenimento. Lo stiamo facendo perché è lunica cosa che sappiamo fare. Perché crediamo in questo mestiere più di ogni altra cosa al mondo. Ma non potremo farlo per sempre. Il teatro, la musica, larte deve tornare nei luoghi deputati, deve ritornare a quella dicotomia attori/spettatori, deve ritrovare la sua vocazione di aggregazione sociale. Noi dobbiamo tornare al nostro lavoro. In quel posto di lavoro che è il teatro, la piazza, la pietra, la sala da concerto. Adesso continuiamo ad aprire il sipario nelle nostre stanze per senso di dovere e di riconoscenza verso gli spettatori. Ed è proprio facendo leva su questo nostro senso del dovere, su questo eterno rispetto verso il nostro pubblico che si da spesso tutto per scontato. Perché noi andiamo in scena, comunque. Sempre e comunque. E non perché ci piace, ma perché ci hanno insegnato che lo spettacolo continua, sempre. Anche se c’è un solo spettatore. Ma non si può pensare che la passione basti da sola. Siamo lavoratori, che usano la passione per rendere al meglio. Il piacere può passare se non è consustanziato dal lavoro, non solo degli artisti, ma anche e soprattutto, delle macchine organizzative, dei management, delle agenzie, degli uffici stampa, dei tecnici, dei service e di tutta quella filiera produttiva che rende possibile portare a termine un evento artistico di qualsiasi entità. In questi giorni ognuno di noi inonda le proprie bacheche di arte, di letture, di pezzi di teatro, di canzoni. I teatri organizzano stagioni in streaming perché il teatro non sopravviva, ma possa continua a vivere. Ma poi? Cosa faremo ? Come ci torniamo sul nostro posto di lavoro? Quando?
Però se da domani, presi dallo sconforto e abbandonati al nostro destino, ognuno di noi dovesse oscurare le proprie bacheche, o non prestare più la propria voce per letture e dirette di ogni tipo, i riflettori si spegnerebbero definitivamente per tutti. E si potrebbe morire, di solitudine. E di fame.

 

Rinviati tutti gli Eventi in programma all’Arena Di Verona per il mese di maggio.

A seguito delle misure disposte dalle Autorità per l’emergenza covid-19, Friends&Partners e Vivo Concerti, in accordo con l’Arena di Verona, comunicano il rinvio degli Eventi in programma all’Arena per il mese di maggio: Modà – Testa o Croce TourBenji & Fede all’Arena di VeronaEnrico Brignano – Un’ora sola vi vorreiMarracash – In Persona TourEmma – Arena di Verona e dell’evento televisivo Music Awards in programma ad inizio giugno.

Tutti gli show sono rinviati, i biglietti acquistati rimangono validi, le nuove date verranno riprogrammate e comunicate entro e non oltre il 31 luglio 2020. Per informazioni: www.friendsandpartners.it

Chromatica” è il titolo del nuovo album di Lady Gaga che ha svelato la copertina del disco.

“Chromatica” è il titolo del nuovo album di Lady Gaga che ha svelato la copertina del disco.

La data di pubblicazione del suo sesto album è stata posticipata a causa dell’emergenza coronavirus.
La cantante ha annunciato un concerto evento virtuale di beneficienza per il prossimo 18 aprile  in collaborazione con il World Health Organization.
“One World: Together at Home” raccoglierà fondi per COVID-19 Response Fund. Tra gli artisti che hanno aderito anche Billie Eilish e il fratello Finneas, Paul McCartney, Chris Martin, Andrea Bocelli, J Balvin e Elton John.

La Radio per L’italia, ORE 11.00 tutte le radio d’Italia trasmetteranno in contemporanea

VENERDÌ 20 MARZO ALLE ORE 11.00 tutte le radio d’Italia trasmetteranno in contemporanea, anche su tutte le piattaforme Fm, Dab, in televisione e in streaming sui siti e sulle App delle radio, la stessa programmazione, trasmettendo le seguenti canzoni che hanno fatto la storia della Musica Italiana:

Dopo la messa in onda congiunta delle radio, 70 navi della Marina Militare, in 7 basi navali, per un totale di 5212 uomini e donne facente parte degli equipaggi, suoneranno le sirene di bordo contemporaneamente, per testimoniare la coesione e la partecipazione di tutti, per superare insieme questa difficile situazione.

Tutto il Paese, gli italiani residenti all’estero, e tutti coloro che vorranno partecipare sono invitati a sintonizzarsi sulla radio preferitaalzare il volume, aprire le finestre e uscire sui balconi per cantare tutti insieme i brani in programma, sventolando il tricolore o mostrando un simbolo dell’Italia in quello che sarà un momento di condivisione, di ispirazione, ma soprattutto un messaggio di speranza che questa situazione di difficoltà possa risolversi per il meglio.

Ecco le radio che aderiranno all’iniziativa:

Rai Radio 1, Rai Radio 2, Rai Radio 3, Rai Isoradio, M2O, R101, Radio 105, Radio 24, Radio Capital, Radio Deejay, Radio Freccia, Radio Italia Solomusicaitaliana, Radio Kiss Kiss, Radio Maria, Radio Monte Carlo, Radio Radicale, Radio Zeta, RDS 100% grandi successi, RTL 102.5, Virgin Radio.

Inoltre, parteciperanno anche le emittenti radiofoniche locali aderenti all’Associazione Aeranti-Corallo ed all’Associazione Radio Locali FRT-Confindustria Radio Tv.

JOAN THIELE, il nuovo EP,”OPERAZIONE ORO”

OPERAZIONE ORO” è il nuovo Ep di Joan Thiele, dal 20 marzo su tutte le piattaforme digitali su etichetta Polydor/Universal Music/Undamento.

OPERAZIONE ORO” è il primo EP in italiano di Joan. Oltre ai singoli già editi, “Le Vacanze” “Puta” e “Bambina”, l’Ep contiene altre 3 tracce (“Sempre la stessa, “Viso Blu” e “Medicine”, scritte da Joan Thiele e prodotte da Joan e Zef) e 2 skit (“L’Attesa” e “La Rivelazione”, entrambi composti da Joan).

La mia prima “operazione” è raccontarvi ciò che sento.
Immaginare l’oro, l’oggetto del desiderio che noi più riteniamo prezioso in fondo materico, figlio della terra.
“Operazione oro” è la missione che ognuno di noi ha nei confronti di se stesso.
Cercarsi attraverso l’identità, spesso in conflitto.

Alla domanda se rimandare o meno l’uscita di questo EP, ho deciso di agire d’istinto/cuore e di pubblicarlo perché credo che il ruolo della musica oggi sia soprattutto questo: far star bene. Senza farsi troppe domande.
Ascoltiamoci e cerchiamo di starci vicino, anche in questo momento così difficile. Spero che la musica che ho scritto vi faccia solo stare bene. Ne abbiamo tanto bisogno.
Joanita

 

PINGUINI TATTICI NUCLEARI: NUOVE DATE DEL TOUR, DAL 10 OTTOBRE NEI PALAZZETTI

Sono finalmente ufficiali le nuove date dell’attesissimo tour nei palazzetti dei Pinguini Tattici Nucleari prodotto da BPM Concerti, rinviato lo scorso febbraio a seguito delle disposizioni governative. Un traguardo sognato, conquistato e meritato: la band rivelazione del festival di Sanremo non delude i fan e li aspetta nei palazzetti il prossimo autunno, partendo il 10 ottobre da Conegliano (che sostituisce il concerto di Pordenone del 27 febbraio), per arrivare poi a Milano con una doppia data (13 ottobre, in sostituzione della data del 29 febbraio e 14 ottobre, in sostituzione del concerto del 19 marzo), Bologna (17 ottobre), Montichiari (23 ottobre), Firenze (24 ottobre), Torino (26 ottobre), Roma (28 ottobre) e chiudere a Padova (30 ottobre). Ma le sorprese non finiscono: sono infatti in arrivo nuove date al Sud Italia, che saranno aggiunte a breve.

Per mesi abbiamo lavorato per fare in modo di avere uno spettacolo che fosse sorprendente – racconta il leader Riccardo Zanotti – In questi prossimi mesi tenete da parte urla, risate, lacrime, battiti di mani. Vi promettiamo che la festa sarà ancora più grande.

I concerti nei palazzetti saranno eventi straordinari, dove ci si scatenerà con i grandi classici della band e con i brani del nuovo album FUORI DALL’HYPE RINGO STARR, il repack uscito il 7 febbraio e certificato disco d’oro. In scaletta anche RINGO STARR, il brano con cui i Pinguini Tattici Nucleari hanno raggiunto il podio alla 70esima edizione del Festival di Sanremo, anche questo disco d’oro, per la seconda settimana di seguito al primo posto della classifica dei brani più trasmessi in radio.

4 dischi, più di 140 milioni di streaming sulle piattaforme digitali, 4 dischi d’oro (i singoli IreneVerdura Ringo Starr e l’album Fuori dall’hype), un fumetto interamente dedicato a loro diventato un best seller su Amazon.it, un tour sold out nei club durante la primavera e l’estate e il meritatissimo terzo posto sul podio del Festival di Sanremo. #Machilavrebbemaidetto! In pochi anni i Pinguini Tattici Nucleari hanno fatto moltissima strada e non smettono di inanellare successi, conquistando pubblico e critica con le loro personalità, coerenza e forza espressiva, confermandosi una delle poche realtà musicali in grado di portare ai concerti migliaia di persone, unite nell’abbraccio dello stesso ritornello.

Il loro successo parla chiaro: i Pinguini Tattici Nucleari sono uno dei gruppi più brillanti del panorama musicale attuale, a dimostrazione che le buone idee, unite a ironia pungente, carisma, e sorrisi sinceri possono ancora fare la differenza.

I biglietti già acquistati sono validi per le date corrispondenti del nuovo calendario.

SANTO BLUE – DAL 6 MARZO DISPONIBILE IL PRIMO SINGOLO “BELVEDERE”

SANTO BLUE è l’alterego del cantautore e produttore romano Alessandro Mancini.

Dopo anni di sperimentazione da producer in generi come la drum’n’bass, dubstep ed electro, SANTO decide di creare un nuovo progetto virando verso sonorità più melodiche e pop con influenze R&B e Folk.

I brani sono scritti interamente da SANTO BLUE in lingua inglese con contaminazioni italiane.

Attraverso atmosfere nostalgiche, armonie rimandanti al jazz, melodie riecheggianti di sapore italiano e 808 ispirata all’hip-hop, SANTO offre un’estetica musicale diversa rispetto agli artisti contemporanei, creandosi una nicchia ancora inesplorata nel panorama dell’alternative pop.

BELVEDERE-artwork-PRESSMAIL.jpg

BELVEDERE è scritto, prodotto e mixato da SANTO BLUE,  le chitarre sono affidate al chitarrista Dario Dax Biagiotti.

Il cantautore romano racconta del brano:

“Ho scritto BELVEDERE alle 3 di notte in 20 minuti, ripensando ad una telefonata di qualche mese prima nella quale sono stato brutalmente lasciato dopo una lunga relazione. Ripensai a come mi crollò il mondo addosso e a come mi sentivo annullato. Ho preso subito il telefono ed ho registrato la melodia nelle note vocali, finché le prime parole sono uscite fuori e tutto il resto a seguire in 15 minuti. È stato un atto di liberazione. Il giorno seguente ho contattato il mio collega chitarrista ed abbiamo registrato le parti di chitarra in un pomeriggio. È stato molto speciale”

BELVEDERE, insieme ad altri singoli ai quali SANTO BLUE sta lavorando, sarà contenuto nel suo primo Concept Album.