Archivi tag: Bali

X Factor, semifinale con doppia eliminazione. Licitra e Salmo ospiti.

Si avvicina sempre di più la finale di X Factor 2018. I concorrenti ancora in gara dovranno passarela doppia eliminazione. Poi, per quattro concorrenti tra Naomi, Martina Attili, Luna, Leo Gassmann, Anastasio e i BowLand sarà la volta dell’ultima, decisiva, puntata sul palco del Mediolanum Forum di Assago. Domani, a partire dalle 21.15 su Sky Uno e in contemporanea su RTL 102.5, andranno in onda due manche. Nella prima, “My song”, i concorrenti presenteranno i brani scelti da loro, nella seconda invece ciascuno si esibirà sulle note dei pezzi scelti dai giudici. La prima eliminazione sarà al termine della prima manche, i due concorrenti meno votati invece si sfideranno nell’Ultimo Scontro. Un tema speciale per la puntata di domani, che aderirà alla campagna di Sky per la salvaguardia dei mari contro l’inquinamento di plastica, “Un mare da salvare”. Due i concorrenti sotto la guida di Manuel Agnelli e Mara Maionchi, rispettivamente Martina Attili e Luna nelle Under Donne e Leo Gassmann e Anastasio negli Under Uomini. Un concorrente per Fedez, Naomi, così come per Lodo Guenzi, che porterà in semifinale i BowLand.

Domani la semifinale di X Factor, ecco tutte le anticipazioni

Nell’Opening della puntata tutti i concorrenti in gara si esibiranno con Lorenzo Licitra, il vincitore della scorsa edizione di X Factor, sulle note di A Hard Rain’s A-Gonna Fall di Bob Dylan. L’ospite di domani sarà il rapper Salmo, che farà la sua comparsa sul palco del talent di Sky con “90MIN” e “Il cielo nella stanza”. Al termine della puntata, come ogni settimana, tornerà StraFactor, che vedrà come protagonista Junior Cally. Questa volta Daniela Collu proclamerà il vincitore che si esibirà al Mediolanum Forum di Assago il 13 dicembre.

Laura Pausini e Biagio Antonacci, arriva il Tour negli Stadi 2019

Lo avevamo annunciato qualche settimana fà adess9 ne abbiamo la conferma!

Laura Pausini e Biagio Antonacci, amici da 25 anni, saranno protagonisti insieme nell’estate del 2019 di un imperdibile tour nei principali stadi italiani. Dieci appuntamenti live che partiranno il 26 giugno dallo stadio San Nicola di Bari. I due cantanti emozioneranno il pubblico con duetti inediti, ma cantando anche i loro grandi classici e le loro più recenti hit, senza dimenticare il loro primo singolo insieme “Il coraggio di andare“, in questi giorni di nuovo programmato in radio.
I biglietti sono in vendita online già dal 4 dicembre e nei punti vendita dal 6 dicembre.

Pausini e Antonacci pronti a scendere in campo

Ecco tutte le date:
• 26 giugno Bari
• 29 giugno Roma
• 4 luglio Milano
• 8 luglio Firenze
• 12 luglio Bologna
• 17 luglio Torino
• 20 luglio Padova
• 23 luglio Pescara
• 27 luglio Messina
• 1 agosto Cagliari

Global Citizen Festival, il concerto per i 100 anni di Mandela

Si è tenuto a Johannesburg  il Global Citizen Festival 2018, un concerto benefico per celebrare i 100 anni dalla nascita di Nelson Mandela. Sul palco dell’Fnb Stadium sono saliti alcuni dei più grandi nomi della musica mondiale come Beyoncé e Jay-Z, Eddie Vedder, Ed Sheeran, Usher, Pharrell Williams e Chris Martin dei Coldplay. Quest’ultimo è stato uno dei curatori principali dell’evento, coadiuvato dal manager dei Coldplay e Global Citizen Executive Producer, Dave Holmes. E’ stato un evento memorabile che ha visto susseguirsi al microfono una star dopo l’altra, tutte venute per ricordare e celebrare l’ex presidente del Sudafrica e premio Nobel per la Pace, Nelson Mandela. Particolarmente toccante è stata l’esibizione di Ed Sheeran e Beyoncé, che insieme hanno cantato “Perfect”.

La scena finale, però, è stata tutta per i coniugi Carters, ovvero Jay-Z e Beyoncé, che si sono esibiti in alcuni tra i loro più grandi successi, sia in solitaria sia insieme, compresi alcuni brani presenti nel loro ultimo disco, “The Carters”.

Global Citizen Festival, il concerto per i 100 anni di Mandela

Sanremo 2019: Baglioni, Bisio, Incontrada e Raffaele vicini alla conduzione

Il blog davidemaggio.it svela in anteprima alcune news sulla conduzione del Festival di Sanremo 2019 .

Potrebbero salire sul palco dell’Ariston ben due donne  ed un volto maschile. In queste ore si infittiscono i rumors sui presentatori della prossima kermesse: alcuni danno Gianni Morandi e Vanessa Incontrada in trattative con gli organizzatori della rassegna canora, altri ipotizzano i nomi di Claudio Bisio e Virginia Raffaele. Secondo DavideMaggio.it risulterebbe che Baglioni stia pensando ad una conduzione inedita, che vedrà lui stesso sul palco accanto a Vanessa Incontrada, Virginia Raffaele e Claudio Bisio.

Per Vanessa Incontrada sarebbe la prima volta sul palco dell’Ariston, il suo nome è stato preso in considerazione per i festival di Carlo Conti ma non è mai riuscita a calcare il palco più anbito d’Italia. L’attrice, in realtà  aveva condotto un’edizione di Sanremo Giovani nel 2001 ma non aveva mai partecipato al Festival vero e proprio. Si tratterebbe di un vero e proprio debutto. Artista a 360° attrice, conduttrice e ottima spalla comica, sarà sicuramente in grado di portare a casa il Festival.

Virginia Raffaele è ormai una habitué nella Città dei Fiori. Debuttò all’Ariston nel 2015 con un’imitzione di Ornella Vanoni, e nel 2016 condusse la kermesse accanto a Carlo Conti, Gabriel Garko e Madalina Ghenea. Nei due anni successivi, Virginia è tornata come ospite. Ora, per lei, si prospetta un ritorno da protagonista.

Per quanto riguarda la quota maschile trapela il nome di Claudio Bisio, la cui ultima apparizione sanremese risale al 2013, quando l’attore prese parte alla kermesse condotta da Fabio Fazio.

Se la ‘situetion’ per la conduzione sarebbe la suddetta,  possiamo dire che ci sono gli ingredienti giusti per un bel FESTIVAL.

#Staytuned

 

I Coldplay diventano Los Unidades, ecco E-LO con Pharrell Williams

L’ep “Global Citizen EP 1”, in uscita il 30 novembre, vede la partecipazione di numerosi artisti tra cui David Guetta e Stormzy

Ecco finalmente svelato il mistero del giorno. L’etichetta discografica Parlophone, questa mattina, aveva pubblicato un post in cui annunciava un nuovo gruppo, i “Los Unidades”. Subito i più attenti avevano sospettato che dietro a questa band ci fossero in realtà i Coldplay, grazie ad alcuni indizi che erano trapelati.

Adesso si ha la conferma ufficiale. Esce oggi “E-LO”, brano realizzato in collaborazione con Pharrell Willams e Jozzy e accompagnato da un lyric video ispirato a Nelson Mandela per ricordare il centenario della nascita del leader sudafricano. Il singolo anticipa “Global Citizen EP 1”, album composto da 4 canzoni interpretate da diversi artisti tra cui i già citati Coldplay e Pharrell oltre a David Guetta, Wizkid e Stormzy.

I Coldplay diventano Los Unidades, ecco E-LO con Pharrell Williams

I ricavi dalla vendita dell’ep andranno a favore di un’organizzazione contro la povertà e a favore dello sviluppo Sostenibile delle Nazioni, della parità dei sessi, della formazione scolastica e della disponibilità dell’acqua. Il progetto, capeggiato da Chris Martin dei Coldplay, comprende anche un festival, il “Global Citizen Festival: Mandela 100”, che si terrà il 2 dicembre a Johannesburg in onore dell’ex presidente sudafricano. Sul palco saliranno alcuni tra i più importanti artisti internazionali tra cui Beyoncé, Jay-Z, Ed Sheeran, Eddie Vedder, Pharrell Williams, Usher e lo stesso Chris Martin.

Totonomi Sanremo 2019. Ecco i probabili Big in gara

Il presupposto é quello di aspettarci qualche colpaccio o artisti poco Pop e poco commerciali, artisticamente validi, come successe lo scorso anno, ma facciamo lo stesso i nostri pronostici.

Partiamo da chi non ci sarà.

Non ci sarà Malika Ayane, impegnata al tour, stessa cosa per i Subsonica, Nina Zilli, Annalisa, Francesco Gabbani, Coez, Ghali, Francesca Michielin, Irama, Ermal Meta e Fabrizio Moro, BabyK e NON ci sarà neanche Alessandra Amoroso scrivetelo bene in mente, forse da ospite, ma non in gara.

Giusy Ferreri sembrerebbe saltare la kermesse, affermando durante l’ospitatata a ‘Che tempo che fa’ con Takagi e Ketra, di non avere un progetto pronto da portare, il successo di Giusy non trova consacrazione a sanremo bensì sui palchi di tutta italia e in radio, non avrebbe bisogno del rilancio Sanremese.

  • In gara tra i big potrebbero tornare Arisa, Irene Grandi, Bianca Atzei, Dolcenera, Chiara Galiazzo, Deborah Iurato, Paola Turci, Elodie, reduce dal successo estivo con Michele Bravi, anche lui in lizza per il festival, Marco Masini, Nesli, Francesco Renga, Lorenzo fragola, Alessio Bernabei, Nek, i Modà, reduci dalla rottura con Baraonda, l’etichetta di Surace presidente di Rtl102.5, ci piacerebbe rivedere Daniele Silvestri, Fabi, Marina Rei, Syria, Negrita, Rafhael Gualazzi o Tiromancino. In corsa c’è Simone Cristicchi che lo scorso anno, nella serata dei duetti, accompagnò verso la vittoria Ermal Meta e Fabrizio Moro.

Ultimo, primo classificato tra i Giovani l’anno scorso, ha buone possibilità di tornare, stavolta tra i big. Iva Zanicchi ha proposto una canzone scritta da Luis Bacalov prima di morire.

I sostenitori di Gigi D’Alessio si chiedono se sarà all’Ariston e se con lui ci sarà un altro artista napoletano, Nino D’Angelo, o Anna Tatangelo.

Ci potrebbero essere tutti e tre ma in caselle distinte del puzzle.

Se D’Alessio potrebbe tornare come ospite, D’Angelo dovrebbe essere in concorso in coppia con un misterioso artista, sempre partenopeo, con ogni probabilità della scuderia Sugar.

Non trova conferme la voce di D’Alessio in coppia con Anna Tatangelo.

Lei potrebbe correre da sola tra i big.

Tra i nomi anche Briga, Achille Lauro, Fred de Palma e Shade,(altri esponente della trap, per strizzare l’occhio al pubblico giovane) in coppia con Federica Carta, ma anche di Andrea Febo, coautore del pezzo «Non mi avete fatto niente» del duo Meta-Moro, vincitore dell’ultimo Festival. In quota rap, genere assente l’anno scorso, possibili Rocco Hunt, Clementino.

In gara quest’anno è data per molto probabile la presenza di Loredana Berté, reduce da un’estate di grande rilancio con il singolo-hit ‘Non ti dico no’, cantato insieme ai Boomdabash. La cantante, già in lizza per il Festival nella precedente edizione, non era stata ammessa alla gara, con uno strascico di polemiche. Stavolta la sua presenza (ha una canzone firmata da Gaetano Curreri) avrebbe ancora più senso visto che al Festival, che a Mia Martini intitola il Premio della Critica, si potrebbe parlare della fiction di Rai1 sulla vita di Mimì.

Sul fronte dei superospiti il nome più accreditato è quello di Andrea Bocelli, che potrebbe cantare insieme al figlio Matteo, ma si guarda con interesse anche ad Ed Sheeran, la superstar britannica che ha duettato con lo stesso Bocelli nell’album dei record ‘Sì’.

Atteso anche Eros Ramazzotti.

Già ospiti del Baglioni & Friends dello scorso anno, potrebbero tornare all’Ariston anche Laura Pausini, prima cantante italiana a vincere il Latin Grammy Award nella categoria ‘Best Traditional Pop Vocal Album’, e Biagio Antonacci. Un’altra coppia accreditata tra i possibili ospiti è quella Raf-Umberto Tozzi che, dopo il singolo a due voci ‘Come una danza’ e un doppio album insieme, partirà in tour proprio dopo il Festival.

Anche Emma Marrone punterebbe a tornare, ma fuori gara.

Stesso discorso per Marco Mengoni, vincitore a Sanremo nel 2013. Tra i possibili ospiti anche Fedez, Eros Ramazzotti e Jovanotti mentre è data quasi per certa anche a febbraio la presenza di Fabio Rovazzi, che a dicembre condurrà Sanremo Giovani in tandem con Pippo Baudo.

Festival di Sanremo 2019, 24 i Big in gara. Ecco il regolamento.

Il regolamento del Festival di Sanremo 2019, ecco le novità introdotte dal direttore artistico Claudio Baglioni: nella nuova edizione, i Campioni in gara passeranno da 20 a 24, comprenderanno anche i due vincitori della sezione Giovani, che verrà scorporata dalla kermesse e che andrà in onda in prime time su Rai1 il 20 e 21 dicembre prossimi. Di conseguenza, stavolta nelle quattro serate festivaliere in programma dal 5 al 9 febbraio, l’attenzione sarà tutta rivolta ai Big, non saranno soggetti ad eliminazioni ed accederanno tutti alla finale. Ecco, nel dettaglio, il regolamento e il meccanismo di Sanremo 2019, serata per serata

Prima Serata, martedì 5 febbraio 2019

Interpretazione-esecuzione delle 24 canzoni in gara da parte dei 24 Artisti. Le votazioni per ognuna delle suddette canzoni avverranno con sistema misto. Al giudizio concorreranno il pubblico, tramite Televoto, la giuria Demoscopica e la giuria della Sala Stampa.

Seconda Serata, mercoledì 6 febbraio 2019

Interpretazione-esecuzione di 12 canzoni in gara. Le votazioni avverranno con sistema misto. Anche stavolta gli artisti con i loro brani riceveranno il giudizio del pubblico, tramite Televoto, della giuria Demoscopica e della giuria della Sala Stampa.

La media tra le percentuali di voto ottenute in Serata e quelle ottenute nelle Serate precedenti determinerà una classifica delle 24 canzoni/Artisti. Al termine della puntata, la Rai assegnerà un premio speciale all’interpretazione più votata nel corso della serata stessa.

Quinta Serata – Serata Finale, sabato 9 febbraio 2019

Interpretazione-esecuzione di tutte le 24 canzoni in gara. Le votazioni avverranno con sistema misto: del pubblico, tramite Televoto, della giuria della Sala Stampa e della giuria degli Esperti. Al termine delle votazioni, la media tra le percentuali di voto ottenute in Serata e quelle ottenute nelle Serate precedenti determinerà una classifica delle 24 canzoni e dei rispettivi artisti.

Seguirà una riproposizione – attraverso esecuzione dal vivo o attraverso un rvm dell’ultima esibizione effettuata – delle 3 canzoni (o parti di esse) che hanno ottenuto il punteggio complessivo più elevato nella suddetta classifica. Al termine, si procederà a una nuova votazione, sempre con sistema misto: Televoto, giuria della Sala Stampa e giuria degli Esperti. La media tra le percentuali di voto ottenute in quest’ultima sessione di votazione e quelle ottenute nelle votazioni precedenti determinerà una nuova classifica delle 3 canzoni e dei rispettivi interpreti.

La canzone prima in classifica verrà proclamata Vincitrice di Sanremo 2019. Verranno poi proclamate anche la seconda e la terza classificate.

Elodie torna con un nuovo singolo ‘Rambla’ feat. Ghemon

Elodie torna con il nuovo singolo “Rambla” feat. Ghemon in uscita in radio e in digitale il 12 ottobre

Rambla”, il nuovo singolo di Elodie feat. Ghemon, che uscirà in radio e in digitale venerdì 12 ottobre, è disponibile da oggi in presave su Spotify e in preorder su iTunes.

Elodie è stata protagonista dell’estate 2018 con “Nero bali”, il brano, certificato disco di platino, che ha visto la collaborazione con Michele Bravi e Gué Pequeno.

Questa volta Elodie, che per voce e personalità può affrontare diversi mondi musicali, si presenta con un brano dalla sonorità dance-pop, dove al suo timbro caldo e sensuale si affianca il rap serrato di Ghemon. Le sue rime ci spingono a cogliere l’attimo, a non lasciare “scivolare tra le dita” una storia d’amore che, nonostante la partenza turbolenta, è caliente e disorientante come la Rambla di Barcellona.

“NERO BALI”: IL NUOVO SINGOLO DI ELODIE con GUÉ PEQUENO e MICHELE BRAVI

Elodie è  finalmente pronta a tornare sulle scene musicali.

Nuovo managemant, nuove collaborazioni e soprattutto un nuovo singolo che ha tutte le carte in regola per candidarsi come tormentone dell’estate 2018!

Il singolo si chiama “Nero bali” e vede la collaborazione di Guè Pequeño e Michele Bravi. Il brano sarà disponibile su tutte le piattaforme digitali il 18 Maggio.

Elodie ha svelato anche la copertina, che mostra una parte del corpo nudo di una donna (che potrebbe essere lei). Il corpo è immerso in una vasca piena di fiori.

Nero Bali” anticiperà il nuovo lavoro discografico di Elodie. L’album darà un seguito “Tutta colpa mia”, uscito il 17 febbraio 2017, dopo la sua partecipazione al Festival di Sanremo con “Tutta colpa mia