Archivi tag: Cesare cremonini

CESARE CREMONINI: in radio il nuovo singolo “CIAO”

Ciao” è la canzone con cui dico addio al mio passato, dopo un 2020 che ha spostato pesi enormi nella vita di tutti e che per me ha significato una rinascita in ambito personale. Il testo esce da una camera da letto per dire addio a qualcosa di più ampio, perché quando l’ho scritta sentivo che i titoli di coda erano imminenti. Una canzone come un imbuto in cui far defluire il passato. Un “Addio” alle persone che ci hanno fatto più male che bene ma anche a quelle che abbiamo amato e che ora non ci sono più. Mentre scrivevo gli interlocutori si alternavano nella mia mente come i cartelli segnaletici di una autostrada verso il futuro.  Ho voluto dare voce a ciò che provavo mentre abbandonavo pezzi della mia vita per strada. 

Ed è anche per questo che “CIAO” dal punto di vista musicale è una canzone moderna, minimale ma molto potente. Mi sono divertito a vestirla con suoni analogici, che avvolgono lo spazio sonoro rendendola una canzone che vuole essere competitiva anche rispetto alle produzioni internazionali.

Ho cercato di uscire, come sempre, dagli stereotipi della canzone pop, che per me resta uno spazio estremamente libero e creativo. Penso che dopo vent’anni di carriera, al tempo dello streaming che ha aperto nuove vie e cambiato volto al mercato della musica, la cosa più importante rimanga trasmettere l’idea che il pop sia una grande possibilità espressiva e non abbia confini.

Ora più che mai, è importante trasmettere al pubblico, ma non solo a lui, che distinguersi ricercando la qualità e la credibilità in ciò che si fa, è sempre l’aspetto più importante nella musica come nella vita”.

Così Cremonini spiega la genesi di “CIAO” canzone scritta da Cesare nel 2019 che sarà in radio da venerdì, 18 settembre. Il brano è il terzo estratto di Cremonini 2C2C the best of” la prima grande raccolta – già certificata platino – della produzione ormai ventennale di Cesare uscita il 29 novembre 2019, che contiene 6 brani inediti, 32 singoli rimasterizzati, un album di 16 interpretazioni in versione pianoforte e voce, 15 brani strumentali realizzati dal 1999 ad oggi, 18 tracce demo originali, home recording e alternative takes mai pubblicate. 

Il brano verrà accompagnato da un video, anch’esso disponibile da venerdì, che conferma l’attenzione e l’importanza dei videoclip per CESARE CREMONINI: il videoclip di “CIAO” (prodotto dalla società “Inside Man” di Giorgio Squarcia per Universal Music e diretto da Paolo Gep Cucco della DWok di Torino) utilizza per la prima volta in Italia un virtual set in real-time per la realizzazione di immagini in 3D. Si tratta dell’ultima frontiera delle produzioni video cinematografiche utilizzata ad oggi solo all’estero per film come Star Wars e Star Trek. La tecnologia utilizzata, realizzata in esclusiva da D-wok, permette di creare un mondo virtuale con immagini 3D di altissima qualità che interagiscono con la macchina da presa permettendo la realizzazione di tutti gli effetti speciali e degli ambienti digitali in real-time.

Il videoclip di “CIAO”, girato durante l’estate negli studi dell’Apulia Film Commission di Bari, apre la porta ad una nuova generazione di video e di film che potranno creare mondi 3D controllabili dalla creatività e dalla tecnologia in tempo reale e sempre più simili al vero. 

Il 2021 sarà l’anno del ritorno al live dopo la pausa causata dai terribili eventi legati alla pandemia di Covid19.

Live Nation ha annunciato la riprogrammazione delle date del tour negli Stadi nel 2021: i biglietti precedentemente acquistati rimarranno validi per le rispettive nuove date.

CESARE CREMONINI: dal 28 febbraio in radio GIOVANE STUPIDA, secondo estratto da CREMONINI 2C2C THE BEST OF

Sarà in radio dal 28 febbraio “Giovane Stupida”, il nuovo singolo di Cesare Cremonini : “Giovane Stupida” è una canzone scritta per una ragazza meravigliosa” spiega Cesare “ma anche una piccola commedia sentimentale sull’amore: 23 anni lei, 39 io. 

Il messaggio di questa canzone che potrebbe essere un film, capovolge gli stereotipi e spiega che come sempre l’amore è capace di rendere accettabile e positivo tutto ciò che al mondo può sembrare a prima vista sbagliato o criticabile. 

Giovane Stupida” poteva nascere solo oggi,  nel pieno di un’epoca di trasformazioni senza precedenti, in cui la digitalizzazione sta creando un nuovo universo culturale. Eppure, incredibilmente, l’amore non tiene conto di queste distinzioni e vince su tutto.

Il testo è un omaggio e uno sguardo divertito alle differenze che emergono  quando due persone di generazioni diverse si incontrano come opposti ma alla fine non sanno fare a meno l’uno dell’altra. 

Oggi è una “Giovane Stupida” a insegnarci che con l’età si imparano molte cose, chi siano Mick Jagger ed Elton John ad esempio, ma a volte ci si dimentica semplicemente per strada la felicità, che è fatta anche di disordine, leggerezza e spontaneità. 

In questi tempi in cui le parole delle canzoni tornano ad essere importanti, prima di dar loro un peso è bene ricordarne il senso: “stupido” nel mio vocabolario dell’amore assume quasi sempre il suo significato originario: stupēre, stupìre”. 

CESARE CREMONINI: in radio e in tutti gli store digitali “AL TELEFONO”, primo singolo inedito tratto da “Cremonini 2C2C The Best Of”

Uscirà in radio e in tutti gli store digitali domani, venerdì 15 novembre, “Al telefono” il primo singolo di Cesare Cremonini che sarà contenuto in “Cremonini 2C2C The Best Of”.

Tutti quelli che hanno già preordinato su iTunes, presalvato su Spotify e pre-aggiunto su Apple Music l’album, troveranno da domani questa canzone già disponibile nella propria libreria.

Non ci sono il theremin e la decadenza blues di Poetica, questa volta sostituite dal rincorrersi di suoni elettronici e da un giro di pianoforte ipnotico, ma basta un primo ascolto di “Al telefono”, la nuova canzone di Cesare Cremonini, per ritrovarsi catapultati nuovamente nell’atmosfera senza tempo a cui ci ha abituati con le sue ultime produzioni.

È un discorso musicale che non si interrompe il suo, anzi vuole ampliarsi e sembra non provare alcun timore nel farlo. Echi underground si miscelano con eleganti partiture di orchestra e fiati riuscendo a sposare il passato e il presente di un uomo, che anche nel testo della canzone si intrecciano corteggiandosi fino alla fine, trovando il perfetto equilibrio nella sontuosa coda strumentale che sa mettere d’accordo il meglio della produzione anni 70 italiana e internazionale con l’attualità del tema proposto: il telefono definitivamente scelto come specchio e prigione delle nostre poche verità. Una canzone sulla separazione certo, ma soprattutto sulla sopravvivenza in questi tempi in cui l’amore resta intrappolato nelle librerie fotografiche degli smartphone che sono la nostra memoria emotiva.

 

CESARE CREMONINI: Da venerdì 15 novembre in radio e in digitale il primo singolo “Al telefono”. Nei negozi dal 29 novembre “Cremonini 2C2C The Best Of”

Uscirà in radio e in tutti gli store digitali venerdì 15 novembre “Al telefono” il primo singolo di Cesare Cremonini che sarà contenuto in “Cremonini 2C2C The Best Of”.

Tutti quelli che hanno già preordinato su iTunes, presalvato su Spotify e pre-aggiunto su Apple Music l’album, troveranno da venerdì 15 novembre questa canzone già disponibile nella propria libreria.

Non ci sono il theremin e la decadenza blues di Poetica, questa volta sostituite dal rincorrersi di suoni elettronici e da un giro di pianoforte ipnotico, ma basta un primo ascolto di “Al telefono”, la nuova canzone di Cesare Cremonini, per ritrovarsi catapultati nuovamente nell’atmosfera senza tempo a cui ci ha abituati con le sue ultime produzioni.

È un discorso musicale che non si interrompe il suo, anzi vuole ampliarsi e sembra non provare alcun timore nel farlo. Echi underground si miscelano con eleganti partiture di orchestra e fiati riuscendo a sposare il passato e il presente di un uomo, che anche nel testo della canzone si intrecciano corteggiandosi fino alla fine, trovando il perfetto equilibrio nella sontuosa coda strumentale che sa mettere d’accordo il meglio della produzione anni 70 italiana e internazionale con l’attualità del tema proposto: il telefono definitivamente scelto come specchio e prigione delle nostre poche verità. Una canzone sulla separazione certo, ma soprattutto sulla sopravvivenza in questi tempi in cui l’amore resta intrappolato nelle librerie fotografiche degli smartphone che sono la nostra memoria emotiva

CESARE CREMONINI: IL 29 NOVEMBRE ESCE “Cremonini 2C2C The Best Of” con 6 BRANI INEDITI e CONTRIBUTI SPECIALI

Uscirà ‪il 29 novembre “Cremonini 2C2C The Best Of”,  la prima grande raccolta della produzione ormai ventennale di Cremonini che conterrà 6 brani inediti, 32 singoli di successo rimasterizzati, un album intero di 16 interpretazioni in versione pianoforte e voce, 15 brani strumentali realizzati dal 1999 ad oggi , 18 rarità tra cui tracce demo originali, home recording e alternative takes mai pubblicate, grazie alle quali per la prima volta sarà possibile svelare la magia della nascita delle canzoni e cogliere il loro processo creativo. Un grande progetto discografico, quindi, capace di spiegare quanto Cremonini sia sempre stato un autore, musicista e performer in costante evoluzione sin dai suoi esordi, riuscendo così a contraddistinguersi nel panorama della musica italiana come artista completo, versatile e mai prevedibile, con la caratteristica straordinaria di aver prodotto un repertorio che da vent’anni regala canzoni senza tempo.

Certificazioni Fimi, settimana 50. Salmo, Sfera, Pausini e Cremonini super protagonisti.

Settimana 50 del 2018 e arrivano puntuali i nuovi FIMIAwards!

Salmo continua a conquistare Recordi di certificazioni, anvhe con brani non pubblicati come singoli, segno di un buon lavoro. Così anche SferaEbbasta che  continua la sua scalata del successo.

Ecco gli album e i singoli certificati.

Gli Album certificati oggi sono: Rockstar di Sfera Ebbasta comtinua a riscuotere successo che ottiene il 4platino, la nuova riedizione di Fatti Sentire di Laura Pausini e PossibiliScenari di CESARE CREMONINI, reduce da una spettacolareTournè, conquistano il 2platino, mentre raggiungono quota oro #PopHeart di Giorgia e Scorpion di Drake.

Tra i Singoli Digitali conquista il 3platino Cara Italia di Ghali, viene certificato 2platino Pablo di Rvssian x Sfera Ebbasta, mentre Il Cielo Nella Stanza di Salmo feat. Nastasia Griffin ottiene il platino.

Infine, vengono certificati oro: Sparare Alla Luna di Salmo feat. Coez,  Ho Paura Di Uscire di Salmo, FumoDaSolo di IZI, Zero degli ImagineDragons, Dont Leave Me Alone di David Guetta feat. Anne-Marie e Done ForMe di Charlie Puth feat. Kehlani.

Tutte le certificazioni sono su http://www.fimi.it

UN CREMONINI “VULCANICO” INFIAMMA ACIREALE. LA SICILIA AI PIEDI DELL’ARTISTA BOLOGNESE.

IMG-20181209-WA0006

Sono passati esattamente cinque anni e sei mesi dalla notte magica al piano di Taormina. Quel momento, unico nella carriera dell’artista bolognese, diede l’inizio all’ascesa di CESARE CREMONINI nei palchi di Sicilia, tappa immancabile nei Tour di uno delle più luminose popstar del panorama della discografia italiana.

IMG-20181209-WA0015

Chi c’era a Taormina lo sa bene: la magia delle sue mani al pianoforte (tra l’altro proprio Venerdì l’artista trentottenne ha pubblicato una versione riarrangiata solo per pianoforte dell’ultima fatica discografica “Possibili Scenari” certificato Platino), la capacità evocativa delle canzoni e dell’anima di Cesare hanno acceso l’affetto definitivo e l’attenzione del pubblico siciliano nei confronti di questo grande artista che ieri sera ha letteralmente infiammato il Pal’Art Hotel di Acireale per la terza volta in quattro anni, eseguendo quelle hits che hanno segnato una generazione: il Cremonini Live 2018 che conta oltre 150 mila biglietti venduti e soldout in tutte le date è una continuazione nei Palasport del grande successo ottenuto in estate con gli Stadi.

 

Lo spettacolo che ha acceso gli oltre cinquemila fan accorsi da ogni parte di Sicilia e della vicina Calabria, è un mix di colori, led, laser-show, effetti scenici, barre colorate, glitter e coriandoli, il tutto molto funzionale e curato in ogni dettaglio. Cesare si presenta in gran forma, sorridente, energico, ironico e incredibilmente commovente. La forza del suo grande show sta nelle canzoni, le stesse che dopo vent’anni di carriera resistono alle mode, alle nuove strategie di un mercato discografico talvolta alla ricerca di un nuovo che “non avanza” mentre in Cremonini c’è modernità, intelligenza, forza e consapevolezza maturata in tanti anni, dopo l’esperienza con i Lunàpop, dove “reinventarsi” è stato un passaggio delicato. Ma si sa: dalle difficoltà nascono i grandi successi e Cremonini autore, performer e grande musicista lo ha sempre dimostrato sfornando album visionari e importanti, destinati ad essere credibili nel tempo. Il tutto ben confezionato in uno show davvero di altissimi livelli dove i suoi musicisti (per dover di cronaca Nicola “Ballo” Balestri al basso e banjo, Andrea Morelli e Alessandro De Crescenzo alle chitarre elettriche e acustiche, Michele Guidi e Bruno Zucchetti alle tastiere, Andrea Fontana alla batteria, Andrea Giuffredi alla tromba, Massimo Zanotti al trombone, e ancora Gabriele Bolognesi al sax e flauto traverso, Annastella Camporeale (cori) e infine Gianluigi Fazio (cori e chitarra acustica)) sono stati insieme a lui gli assoluti protagonisti, capaci di rendere vive le canzoni più di quanto in realtà non lo fossero già.

biglietti-concerti-cremonini-live-2018-prezzi La scaletta (questo l’ordine: Cercando Camilla, Possibili Scenari, Kashmir-Kashmir, PadreMadre, Il comico (sai che risate), La nuova stella di Broadway, Latin Lover, Lost in the weekend, Buon viaggio (Share the Love), Momento silenzioso (piano e voce), Una come te (piano e voce), Vorrei (piano e voce), Vieni a vedere perché (piano e voce), Le sei e ventisei, Mondo, Logico #1, GreyGoose, Dev’essere così (acustica), Al tuo matrimonio (acustica), Il Pagliaccio, 50 Special, Marmellata #25, Poetica, Nessuno vuole essere Robin (bis), Un giorno migliore (bis), di concerto scivola via velocemente lasciando nel cuore del suo pubblico il giusto stupore e quella sottile sensazione che alla fine non basta. Si perché davvero Cremonini non basta mai. Cesare non porta sui suoi palchi un concerto, Cesare porta sui suoi palchi umanità e umiltà, la stessa di chi si è sudato ogni millimetro del successo che sta riscuotendo oggi. E Noi che c’eravamo a Taormina ne eravamo già consapevoli, consapevolezza di chi alle prime note di Cercando Camilla posteggia fuori dal palasport la propria storia personale per immergersi completamente in un lungo grande abbraccio di due ore e mezza, uno spettacolo di grande musica e non stranitevi se lo diciamo con quel pizzico di orgoglio di chi aveva fatto trovare già pronto il suo cuore per accogliere le canzoni di Cesare Cremonini perché adesso, il trucco, il segreto o più semplicemente il momento più bello del concerto di ieri è senza alcun dubbio l’espressione della gente dopo che si sono spente le luci: un misto di felicità e di chi già trepidante aspetta la prossima tappa, il prossimo saluto alla nostra terra del cantautore bolognese.

 

Gero Riggio

EARONE, rilevamenti radiofonici, il podio è tutto Italiano: Lo Stato Sociale , Jovanotti e Annalisa.

Passaggi radiofonici  rilevati da EARONE. Questa settimana il podio è tutto italiano.
In vetta , il brano più suonato dalle radio italiane è “Una vita in vacanza”, suguiti da Jovanotti con “Le canzoni”,  3° posto per  Annalisa  con “Il mondo prima di te”.
Di seguito tutta la classifica settimanale EarOne:
LO STATO SOCIALE
Una vita in vacanza
LO STATO SOCIALE
Universa
2
UP
JOVANOTTI
Le canzoni
JOVANOTTI
Universal
3
UP
ANNALISA
Il mondo prima di te
ANNALISA
Warner
4
DOWN
NEGRAMARO
La prima volta
NEGRAMARO
Sugar
5
UP
BRUNO MARS
7
UP
GHALI
Cara Italia
GHALI
Sto Records

8
UP
CESARE CREMONINI
Nessuno vuole essere Robin
CESARE CREMONINI
Universal

9
DOWN
ERMAL META & FABRIZIO MORO
Non mi avete fatto niente
ERMAL META & FABRIZIO MORO
Mescal / Sony

10
UP
TAKAGI & KETRA
Da sola / In the Night (feat. Tommaso Paradiso & Elisa)
TAKAGI & KETRA
Sony

11
DOWN
STING & SHAGGY
Don’t Make Me Wait
STING & SHAGGY
Universal

12
UP
IMAGINE DRAGONS
Whatever It Takes
IMAGINE DRAGONS
Universal
13
UP
U2
Get Out of Your Own Way
U2
Universal
14
DOWN
LAURA PAUSINI
Non è detto
LAURA PAUSINI
Warner
15
UP
DUA LIPA
16
DOWN
LE VIBRAZIONI
Così sbagliato
LE VIBRAZIONI
Artist First

17
UP
RUDIMENTAL
These Days (feat. Jess Glynne, Macklemore & Dan Caplen)
RUDIMENTAL
Warner
18
UP
LIAM PAYNE & RITA ORA
For You (From “Fifty Shades Freed”)
LIAM PAYNE & RITA ORA
Universal
19
UP
BAZZI
20
DOWN
CAMILA CABELLO
Havana (feat. Young Thug)
CAMILA CABELLO
Sony

EarOne : classifica dei passaggi Radiofonici , week #9

Ecco quali sono i brani più suonati dalle radio italiane per la settimana #9 del 2018.

Il podio è tutto italiano: 1° posizione si riconfermano Lo Stato Sociale con ‘Una vita in vacanza‘, 2° ‘Non mi avete Fatto niente‘ del duo Meta Moro e 3° i Negramaro con ‘La prima volta’, podio invariato rispetto alla scorsa settimana.  Scendendo per la classifica jovannotti guadagna posizioni e si colloca al 4° posto con la sua ‘Le canzoni’, stabile anche Annalisa col singolo sanremese ‘Il mondo prima di te‘, 7° Sting & Shaggy salgono di qualche posizione , mentre stabile alla 8°posizione Ghali con ‘CaraItalia‘, 9° per Bruno Mars.

La più alta nuova entrata spetta a Cesare Cremonini col nuovo singolo ‘Nessuno vuole essere Robin‘ che si piazza alla n’ 10 dei brani più suonati dalle Radio Italiane.

20180302_124850

CESARE CREMONINI, TOUR: ULTIMI BIGLIETTI PER IL CONCERTO A SAN SIRO

Ultimi biglietti rimasti per il concerto a San Siro del Tour Stadi 2018 di Cesare Cremonini, al via da Lignano. Sold out la data al Dall’Ara.

Rimangono gli ultimi biglietti a disposizione per il live dell’artista a San SiroMilano in programma il 20 giugno mentre lo stadio di Bologna è andato esaurito in soli quattro mesi per la tappa del 26 giugno, che chiuderà gli show negli stadi in programma il 15 giugno al Teghil di Lignano Sabbiadoro (Udine), al Meazza il 20 e all’ Olimpico di Roma il 23. Insomma un grande successo e un anno pieno di impegni per l’Artista.

È un debutto importante per Cremonini nello stadio della sua città, reso ancor più significativo dal fatto che sarà il primo artista bolognese a tornare ad esibirsi al Dall’Ara dai tempi dello storico concerto di Lucio Dalla e Francesco De Gregori del 1979 con il Tour di Banana Republic.

Il nuovo singolo ,“Nessuno vuole essere Robin”, secondo estratto dal disco “Possibili scenari”, sta spopolando in radio e su YouTube: “Questa canzone”, ha spiegato il cantautore, “è un flusso di coscienza personale, mi è esplosa fra le mani come una detonazione ininterrotta dall’inizio alla fine del brano”.

Tutti col numero 10 sulla schiena e poi sbagliamo i rigori”, canta Cesare Cremonini.