Archivi tag: drd

EMMA: esce “LATINA”, IL nuovo singolo

LATINA”, il nuovo singolo di EMMA MARRONE!

Il brano, disponibile da oggi in pre-save su Spotify (umusic.digital/latina), è stato scritto per lei da Dario Faini, Edoardo D’Erme e Davide Petrella con la produzione di DRD aka Dardust.

«Ho ricevuto questa canzone LATINA il giorno del mio compleanno su whatsapp da Calcutta, Faini e Petrella – racconta Emma​ – mi sono emozionata… era inaspettata… e ho sentito da parte di tutti la voglia di spingersi in acque inesplorate. Mi piacciono le sfide, mi piace provare a scoprire fin dove posso spingermi. Latina è proprio questo… una canzone forte e diretta che profuma di libertà. Mi sento proiettata in una nuova dimensione e sono pronta per questo nuovo cambiamento… ​sono solo una canzone… e sono qui dentro la radio​».

Emma tornerà live a Maggio 2021 con il suo tour nei palazzetti, inizialmente previsto ad autunno 2020, secondo il seguente calendario:

1 MAGGIO, Pala Invent, JESOLO – recupero del 3 ottobre 2020 (data zero)

6 MAGGIO al Mediolanum Forum di Assago, MILANO – recupero del 5 ottobre 2020

14 MAGGIO, Unipol Arena, BOLOGNA – recupero del 23 ottobre 2020

15 MAGGIO, Pala Alpitour, TORINO – recupero del 24 ottobre 2020

20 MAGGIO, Pala Catania, CATANIA – recupero del 20 ottobre 2020

22 MAGGIO, Pala Florio, BARI – recupero del 17 ottobre 2020

25 MAGGIO, Mandela Forum, FIRENZE – recupero del 13 ottobre 2020

28 MAGGIO, Pala Partenope, NAPOLI – recupero del 16 ottobre 2020

29 MAGGIOPalazzo dello Sport, ROMA – recupero del 10 ottobre 2020

Il live speciale di EMMA previsto il 25 maggio 2020 all’Arena di Verona, si terrà invece il 6 giugno 2021 sempre all’Arena di Verona.

‘DRD’ – Dardust cambia nome e lancia il singolo ”DeFuera” feat. GHALI, Madame e Marracash.

DRD è il nome che firma Defuera, nuovo singolo di Dardust che ha deciso di dare sfogo al lato della sua anima artistica in cui dominano prevalentemente e per il momento sonorità orientali, cambiando anche il proprio nome per l’occorrenza. Per questo nuovo singolo che sembra seguire la scia di Dorado, rilasciata solo una settimana fa e su cui abbiamo sentito Mahmood insieme a Sfera Ebbasta e Feid, altri tre grandi nomi protagonisti: MarracashGhali e Madame.

Screenshot_20200715-020258_SpotifyDardust torna in piena stagione estiva, dove i ritmi latineggianti tendono a predominare le classifiche e in cui ci si abbandona più volentieri a canzoni “leggere”; quello che però contraddistingue canzoni come Dorado o la stessa Defuera, differenziadosi per sound, produzione e  featuring d’eccellenza che permettono di non scadere nel tormentone estivo banale, soprattutto se sulla traccia troviamo personalità come quella di Marracash, Madame e Ghali.

Screenshot_20200715-153723_Instagram

Il brano suona nel complesso come un singolo perfetto per questa stagione, fuori dai canoni di un classico tormentone estivo, ma siamo sicuri non sarà destinato a sparire con il precipitare delle temperature.

Mahmood e il nuovo singolo “Dorado”. Mi sento Bugs Bunny»

«Questo ultimo anno l’ho vissuto come Bugs Bunny, uno che si ritrova nelle situazioni più assurde e impossibili, ma rimane sempre se stesso, sempre nudo, sempre con la sua immancabile carota». Mahmood si sente così, «con la solita faccia da babbo in mezzo a situazioni patinate», la vita vissuta come un cartone animato, scisso tra l’immagine del cantante di successo e il ragazzo cresciuto a Gratoshollywood, periferia poco glamour di Milano.

Prodotto da Drd, (Dardust -Dario Faini) Dorado è un featuring con Sfera Ebbasta e il colombiano Feid. La contaminazione latina non rischia di omologare (anche) la sua musica? «Questa non vuole essere una hit estiva. La musica sudamericana e latina si sta espandendo tantissimo in questi anni, ma non mi sento di catalogare il mio brano in quel tipo di linguaggio, perché è un brano ricco di sfumature, di influenze arabe. Mio padre mi faceva ascoltare musica araba, mia madre il cantautorato italiano, da qui nasce il mio moroccan pop. Mi piace non fossilizzarmi in un genere ma mettere il mio stile in generi diversi: credo sia questa la chiave di un artista, allargare il proprio stile fuori dalla cerchia delle proprie conoscenze musicali. Lo sforzo è dare qualcosa di nuovo all’interno di certi canoni».