Archivi tag: festival di sanremo

Sanremo 2020 : Amadeus conduttore e direttore artistico

Amadeus sarà il direttore artistico e il conduttore del prossimo Festival di Sanremo. Lo comunica la Rai in una nota in cui si legge che «padrone di casa di Sanremo 70 sarà Amadeus, volto Rai, esperto di musica, storico dj, che sarà anche direttore artistico dell’edizione».

Assieme a lui, fa sapere la Rai, nel corso delle 5 serate, ci saranno volti che hanno costruito la storia del Festival, per un racconto che si intreccerà con quello di compagni di viaggio di Amadeus. Tante le sorprese e un dopo-festival che sarà costruito all’insegna dell’innovazione.

Annunci

‘Effetto Music’ è Social Media partner ufficiale degli AFA e dell’associazione Astracantha a Sanremo

Destinazione Sanremo!

Ci siamo, è il momento di preparare le valige!

Il nostro blog ‘Effetto Music‘ sbarca a Sanremo e lo fa per raccontare la ‘Sanremo Experince’  dei nostri Talenti musicali che in questi giorni vi abbiamo presentato con le  schede di presentazione pubblicate sul nostro sito web www.effettomusic.com

Abbiamo il piacere di annunciarvi che siamo ‘Social Media partner’ ufficiale degli AFA  e del roster di artisti dell’Associazione musicale Astracantha, rispettivamente : Elena campione, Marta Bertocchi, Federica Valenza, Arianna Giancontieri, Erika Calabrese, Gli Spaesati e dei suddetti AFA.

screenshot_20190131-012621_chrome

Per essere più aggiornati potete seguirci presso il nostro sito web www.effettomusic.com , le pagine social Facebook e Istagram delgli @AFA con #Afa , di @Astracantha  con  #astracantha e  di @EffettoMusic con #Effettomusic anche su Twitter. Pubblicheremo news, post, stories e video in tempo reale.

 

 

 

I talenti parteciperanno a Sanremo Doc manifestazione collaterale al festival. La rassegna rappresenta una delle vetrine per far conoscere il proprio talento artistico difronte ad una platea di produttori musicali, discografici e addetti ai lavori nel mondo della musica proprio duranta la settimana del Festival di Sanremo 2019

Si esibiranno al palafiori di Sanremo ovvero a Casa Sanremo. Le performance degli AFA e degli altri artisti in gara potranno essere viste su diverse emittenti televisive private, su alcuni  canali di Sky e anche su youtube.

Ad aspettarli  ci sarà  anche un tour di interviste presso le tante Radio in diretta da Sanremo.

Una bella esperienza tutta da godere a 360°.

Ci vediamo a Sanremoooooo… 🤩🤟😎

Inizia il conto alla rovescia per il 69° Festival della canzone Italiana. Conduttori, programma delle serate e altre news

Il conto alla rovescia è iniziato. Manca davvero poco a quello che è lo spettacolo più atteso dell’anno. Dal 5 al 9 febbraio gli occhi degli italiani saranno puntati sul Festival della Canzone Italiana di Sanremo. Giunto alla sua 69esima edizione verrà come sempre trasmesso da Rai1 e Radio2 senza dimenticare che Rai International trasmette il Festival in diretta sui canali televisivi che coprono tutti i continenti. Al timone, per il secondo anno consecutivo, troveremo il cantautore romano Claudio Baglioni che veste anche i panni del direttore artistico. Ad affiancarlo una coppia inedita che promette risate e ironia: Claudio Bisio e Virginia Raffaele. Le novità che arrivano dall’Ariston sono tante, a partire dal fatto che quest’anno troveremo una sola categoria e ventiquattro sfidanti. Sul palco del Teatro Ariston ci saranno i 22 artisti scelti dalla Commissione musicale oltre ai 2 vincitori di Sanremo Giovani, che nelle serate del 20 e 21 dicembre scorso hanno conquistato il passaporto per il concorso di febbraio. Si tratta di un’innovazione fortemente voluta da Baglioni per quella che sarà una gara che appassionerà gli italiani e che si annuncia tanto interessante quanto prestigiosa (i giornalisti esperti di musica che nei giorni scorsi hanno avuto la possibilità di ascoltare i brani in gara in anteprima hanno parlato di un livello alto e di varietà di suoni e di temi). In conferenza stampa, nei giorni scorsi, il festival è stato definito da Baglioni un “evento musicale e spettacolare raccontato dalla televisione”. Il Sanremo di quest’anno propone un cast di Campioni scelto che ha privilegiato i candidati che avessero un’identità artistica e un percorso professionale riconosciuti e riconoscibili, come interpreti musicali. Per il direttore artistico e la Commissione selezionatrice la scelta di quest’anno è stata particolarmente impegnativa perché le 1550 proposte iscritte a Sanremo Giovani e le 300 presentate al Festival della Canzone italiana di Sanremo, esprimono, nella maggioranza dei casi, grande personalità e originalità. La più importante rassegna musicale italiana si articolerà in cinque prime serate. I Campioni in gara si esibiranno tutti nella prima serata (5 febbraio) del Festival. Nelle 2 successive (6 e 7 febbraio) i Campioni interpreteranno, di nuovo, i propri brani in gruppi da 12. Nella quarta Serata (8 febbraio) i 24 Artisti – reinterpreteranno le proprie canzoni in gara, in versione rivisitata o con diverso arrangiamento musicale, ognuno insieme ad un artista Ospite. Nella quinta Serata – la serata finale (9 febbraio) nuova interpretazione -esecuzione delle 24 canzoni in gara da parte dei 24 Artisti. Per quanto riguarda il sistema di voto, invece, attraverso i quattro sistemi di votazione del Televoto (da telefonia fissa e da telefonia mobile), della giuria Demoscopica, della giuria della Sala Stampa e della giuria degli Esperti si arriverà, progressivamente nelle cinque Serate, a definire le graduatorie che decreteranno la canzone vincitrice di Sanremo. Anche quest’anno torna, inoltre, il PrimaFestival, il notiziario flash sui temi caldi che animeranno la 69ᵃ edizione del Festival. Tutti i giorni a partire dal 25 gennaio e subito dopo il Tg1, il Prima Festival accompagnerà il pubblico in pieno clima sanremese con notizie curiose, interviste a caldo e gossip esclusivi sui cantanti in gara, gli ospiti e i conduttori che si alterneranno sul palco dell’Ariston. Non mancherà inoltre il consueto appuntamento con l’analisi dei contenuti che animano i social e dei trend topic più curiosi che circolano in rete. E dal 4 febbraio per tutta la settimana del festival, ancora più notizie, più curiosità e più rumors, a pochi minuti dall’inizio dello show. A 50 anni da quando l’uomo ha messo piede sulla luna, il Dopo Festival 2019, in diretta dal Teatro del Casinò, renderà invece omaggio alle stelle della musica e alle canzoni dell’Ariston. E cielo, stelle e luna saranno non solo al centro di una rinnovata scenografia ma parte integrante di un programma che farà del racconto poetico e di un’ironia stralunata la propria cifra. A trasportarci in questo mondo Rocco Papaleo che insieme a una band musicale accoglierà gli artisti protagonisti del Festival giocando con loro, intervistandoli e coinvolgendoli in cameo musicali dove si esibirà lui stesso.

La voce calda e soul di Erika Calabrese arriva a Sanremo

Erika Calabrese giovane cantate Siciliana, di Santa Caterina Villarmosa (CL) è pronta a portare la sua voce a Sanremo.

Tutto è nato a settembre quando Erika decide di partecipare al “Radio Comunità Nuova Festival” a Resuttano (CL), organizzato dall’emittente radiofonica ‘Radio Comunità Nuova”.

Erika portò in gara un brano di Mina, ”Ancora Ancora Ancora”, brano difficile da interpretare ma  riuscì a spiazzare tutti con la sua voce potente, calda e soul, coinvolgendo tutti gli spettatori, ottenedo così grandi consensi di pubblico, critica e giuria.

 

L’eccezionale e impeccabile performace la portò a vincere uno dei pass in palio per  Sanremo Doc, manifestazione collaterale al festival di Sanremo, si tratta di una delle vetrine per far conoscere il proprio talento artistico difronte ad una platea di produttori musicali, discografici e addetti ai lavori. Si esibirà al palafiori di Sanremo ovvero a Casa Sanremo proprio durante la settimana del Festival. Le performance di Erika potranno essere viste in diverse emittenti televisive private e anche su alcuni  canali di Sky e anche su youtube, oltre alle tante interbiste Radio in diretta da Sanremo,vi daremo maggiori info nei prossimi giorni.

Un bel traguardo per Erika che avrà l’opportunità di far conoscere la sua voce ad un pubblico più ampio ma soprattutto la soddisfazione di cantare a Sanremo, tempio della musica Italiana per eccellenza.

Ci saremo anche noi di Effetto Music, partiremo per la riviera dei fiori, pronti a raccontare la ‘Sanremo Experience‘ di Erika. Quindi sintonizzatevi sul nostro sito web www.effettomusic.com e sulle nostre pagine social: Facebook, istagram e Twitter per curiosare la nostra avventura. Non ci resta che augurarle di trascorrere una bella e indimenticabile esperienza.

Effetto Music sarà al Festival di Sanremo 2019

Finalmente possiamo annunciarvi ufficialmente che “Effetto Music” sarà presente al 69° Festival della Canzone Italiana, Sanremo 2019.

Non è  passato neanche un anno dalla nascita del nostro blog e le soddisfazioni non sono tardate ad arrivare in maniera del  tutto inaspettata.

La voglia di divulgare musica, ricercare nuovi talenti, valorizzarli, promuoverli è la priorità di Effetto Music, tutto ciò ci ha portato a conoscere diversi addetti ai lavori nel mondo della musica ma anche nuove amicizie che si stanno consolidando in collaborazioni reciproche, condividendo la passione comune per la MUSICA.

Saremo una bella flotta a sbarcare in riviera, un bel gruppo di amici e sopratutto artisti che arriveranno nel tempio della Musica Italiana, destinazione Sanremo Doc, manifestazione collaterale al festival rappresentando una delle vetrine per far conoscere il proprio talento artistico difronte ad una platea di produttori, talent scout e discografici, insomma un punto di partenza e un’occasione.

Partiremo in compagnia dei nostri amici AFA, del produttore madonita Filippo Ceraolo e della sua scuderia di artisti :
Gli Spaesati
Federica Valenza
Erika Calabrese
Elena Campione
Marta Bertocchi
Arianna Giancontieri

Accompagneremo i “Nostri” artisti in questa avventura e documenteremo la loro “Sanremo Experience”. Inoltre non mancheranno news del  Festival 2019, proprio da Sanremo seguendo le conferenze stampa, le interviste a altro ancora dal prestigioso Teatro Ariston.

Seguiteci nelle nostre pagine social facebook, Istagram e Twitter per rimanere sempre aggiornati.

Ah, le sorprese non finiscono qui, restate “sintonizzati”!

 

 

 

 

Ghemon pronto a calcate il palco del FESTIVAL

Debutto assoluto per Ghemon sul palco del Festival della canzone italiana, in realtà assoporò il palco scenico lo scorso anno acconpagnando, durante la serata dei duetti, Diodato e Roy paci. Quest’anno ci andrà per la prima volta in gara da protagonista assoluto col brano “Rose Viola”.

Ecco cosa scrive nelle pagine social:

“Parteciperò a #sanremo2019 con #RoseViola un brano scritto da me e composto da Zef. Siamo partiti entrambi coi beat e le rime, cresciuti alla stessa scuola di rap, rnb e soul.
È bello sapere che, affondando le radici nell’hip hop, passerò da un grande palcoscenico, non cambiando di una virgola la mia identità musicale.
C’è un’altra importante news: il mio percorso discografico proseguirà con Carosello Records e Artist First . È la prima volta che le realtà indipendenti №1 in Italia, decidono di lavorare insieme nella produzione di un artista e sono fiero di questa chance . Macro Beats Records sarà come sempre al mio fianco, cosicché la squadra lavorativa di questi anni sarà intatta e con gli stessi valori, ma avrà un’occasione di crescita eccezionale. |
Styling di Ramona Tabita | foto di Jacopo Ardolino”

Sanremo 2019: Beppe Vessicchio non ci sarà

Il toto-Vessicchio è ormai una consuetidine del Festival, da quando nel 2017 il direttore non accompagnò alcun artista, scontentando il pubblico affezionato allo spettacolo di Rai1, per cui “Dirige l’orchestra il maestro Beppe Vessicchio” è più di annuncio; è la rondine che fa primavera, un mantra che ha la sacralità di un salmo biblico. Dopo aver rinforcato la bacchetta nel 2018 per Mario Biondi e Elio, il prossimo anno Beppe Vessicchio non sarà presente sul palco ligure: Ad ora non ho avuto alcun contatto con i cantanti, né coi discografici. L’orchestra ha iniziato le prove… il Festival lo vedrò dal televisore. Va bene così.
Nonostante si possa leggere nella dichiarazione un certo rammarico, il maestro d’orchestra ha speso parole di stima nei confronti di Claudio Baglioni, timoniere per la seconda volta della macchina di Sanremo.
Anche Claudio, come Baudo, ha profuso molte energie, ma in maniera diversa. Da cantante, da compositore, disponibile al confronto, senza limiti di orari e di importanza dei colleghi, non è entrato nel merito di creazioni già ponderate. L’unico direttore artistico ad aver inviato dal suo cellulare privato un sms ai big esclusi, prima che radio e tv ne dessero notizia. Così, la sua musica, ritengo, è attenta all’equilibrio armonico dell’ambiente.