Archivi tag: Festival

“RADIO ITALIA LIVE – IL CONCERTO”. Doppia data MILANO e PALERMO

ANCHE NEL 2020 DOPPIA EDIZIONEDUE GRANDI CITTA’!Milano – domenica 7 Giugno 2020Palermo – domenica 28 Giugno 2020 Dal 2012 è l’appuntamento musicale live e gratuito più atteso dell’anno: RADIO ITALIA LIVE – IL CONCERTO torna nel 2020 con una nuova doppia edizione! L’evento organizzato da Radio Italia si svolgerà infatti a Milano, Piazza Duomo, domenica 7 Giugno e a Palermo, Foro Italico, domenica 28 Giugno.L’annuncio è stato fatto ai microfoni di Radio Italia dall’Editore e Presidente Mario Volanti, raggiunto al telefono dal Sindaco di Milano, Giuseppe Sala, e dal Sindaco di Palermo, Leoluca Orlando.Mario Volanti, Editore e Presidente Radio Italia: “Anche quest’anno doppio appuntamento, doppio divertimento e doppio impegno! RADIO ITALIA LIVE – IL CONCERTO torna a Milano, come ormai da tradizione, e a Palermo, dove siamo pronti a rivivere e condividere grandi emozioni. Ringrazio il Sindaco di Milano Giuseppe Sala, il Sindaco di Palermo Leoluca Orlando e le loro amministrazioni che anche quest’anno sono al fianco di questo evento unico e attesissimo e per la collaborazione che sempre ci garantiscono. Non vediamo l’ora di accogliere sui nostri due palchi alcuni tra i grandi e amati artisti italiani”.Giuseppe Sala, Sindaco di Milano: “Un piacere, quello di ritrovarsi con Radio Italia, che si rinnova ogni anno, nel 2020 domenica 7 Giugno. A Milano c’è tanto da fare, ma è un periodo positivo per la città e c’è sempre tanto entusiasmo. Siamo felici di sostenere nuovamente questo importante appuntamento per noi e per tutto il pubblico”.Leoluca Orlando, Sindaco di Palermo: “Grazie a Radio Italia per la costante attenzione alla grande musica, e per l’attenzione a Palermo che ha sempre risposto in modo esemplare alla chiamata di Radio Italia con una straordinaria partecipazione e compostezza. Il 28 di Giugno l’appuntamento è per tutti a Palermo, per quella che sarà come sempre una splendida edizione, dove chi partecipa si sente parte di una grande dimensione comunitaria, in un clima assolutamente sereno.

La Classifica della Terza Serata Sanremo 2020

Una delle serate più belle del festival, la terza serata dedicata alla musica italiana. I big hanno interpretato un brano che ha fatto la storia del festival.

A comporre la giuria, i maestri d’orchestra del Festival. I voti della terza serata saranno sommati a quelli della prima e seconda serata e resa nota questa sera.

Ecco la classifica

  1. Tosca e Silvia Perez Cruz – Piazza grande
  2. Piero Pelù – Cuore matto
  3. Pinguini Tattici Nucleari – Settanta volte
  4. Anastasio e PFM – Spalle al muro
  5. Diodato e Nina Zilli – 24 mila baci
  6. Le Vibrazioni e Canova – Un’emozione da poco
  7. Paolo Jannacci, Francesco Mandelli e Daniele Moretto – Se me lo dicevi prima
  8. Francesco Gabbani – L’italiano
  9. Rancore, Dardust e La Rappresentante di Lista – Luce (tramonti a nord-est)
  10. Marco Masini e Arisa – Vacanze romane
  11. Raphael Gualazzi e Simona Molinari – E se domani
  12. Enrico Nigiotti e Simone Cristicchi – Ti regalerò una rosa
  13. Rita Pavone e Amedeo Minghi – 1950
  14. Irene Grandi e Bobo Rondelli – La musica è finita
  15. Michele Zarrillo e Fausto Leali – Deborah
  16. Achille Lauro e Annalisa – Gli uomini non cambiano
  17. Levante, Francesca Michielin e Maria Antonietta – Si può dare di più
  18. Giordana Angi e Solis String Quartet – La nevicata del ’56
  19. Elodie e Aehman Ahmad – Adesso tu
  20. Alberto Urso e Ornella Vanoni – La voce del silenzio
  21. Junior Cally e i Viito – Vado al massimo
  22. Riki e Ana Mena – L’edera
  23. Elettra Lamborghini e Myss Keta – Non succederà più
  24. Bugo e Morgan – Canzone per te

Tutto sul “Festival di Sanremo 2020”. Dalle 10 co-conduttrici a tutti gli ospiti serata per serata.

Diletta Leotta, Antonella Clerici, Emma D’Aquino, Laura Chimenti, Georgina Rodriguez, Francesca Sofia Novello, Mara Venier, Rula Jebreal, Sabrina Salerno, Alketa Vejsiu e Monica Bellucci. Sono loro le donne che si alterneranno sul palco del Festival di Sanremo con Amadeus. L’annuncio poco fa nella prima conferenza stampa ufficiale. Il conduttore, a proposito delle polemiche sulla Jebreal: Ho incontrato Rula Jebreal la prima volta a settembre. Volevo una giornalista internazionale che parlasse di donne. Come sapete, mi occupo di spettacolo e non di politica, nel mio Sanremo è lo show che deve prevalere. Cercavo una persona dal sapore e dall’esperienza internazionale che parlasse di donne: quando si accusa la violenza, penso che non ci sia colore della pelle, ceto sociale o appartenenza politica che tenga. La donna va rispettata ovunque nel mondo”. Confermati anche, tra gli ospiti, Tiziano Ferro (tutte le serate), Fiorello e Roberto Benigni. Ci saranno anche Salmo, Kim Rossi Stuart, Emma Marrone, Pierfrancesco Favino, Lewis Capaldi, Claudio Santamaria, Massimo Ranieri, Mika, Dua Lipa, Johnny Dorelli, il cast di La mia banda suona il pop. Ancora non ufficiali le presenze di Al Bano e Romina Power, Ultimo e Zucchero.

PRIMA FESTIVAL Emma Stoccolma e Gigi e Ross saranno i conduttori.

PRIMA PUNTATA Diletta Leotta, Rula Jebreal, Tiziano Ferro e Fiorello. Salmo, Pierfrancesco Favino, Kim Rossi Stuart, Santamaria ed Emma Marrone.

SECONDA SERATA Tra le super ospiti Monica Bellucci.

TERZA SERATA Serata canzoni storia del Festival. Georgina Rodriguez, Luis Capaldi, Tiziano Ferro in coppia con Massimo Ranieri, Mika e Roberto Benigni.

QUARTA SERATA Semifinali e finalissima categoria giovani. Antonella Clerici e Francesca Sofia Novello, oltre a Fiorello, Tiziano Ferro, Dua Lipa e Johnny Dorelli.

QUINTA SERATA Mara Venier, Diletta Leotta, Sabrina Salerno, Francesca Sofia Novello,  Diego Abantantuono, Christian De Sica, Massimo Ghini, Paolo Rossi.
E poi c’è l’idea di avere Al Bano e Romina Power che dopo 25 anni potrebbero cantare un inedito insieme.

GLI ARTISTI
«Mi piacerebbere avere Ultimo nell’ultima serata del Festival – confessa Amadeus – e Zucchero. Stiamo chiudendo le trattative. Lui e Salmo sono il futuro della musica».

Sanremo 2020: le ultime news, da Tiziano Ferro e Benigni a…

Tiziano Ferro ci sarà tutte le sere”. Dopo settimane di indiscrezioni, Amadeus, chiudendo Sanremo Giovani, conferma il cantautore come presenza fissa del festival 2020. “Sono felice – dice il conduttore e direttore artistico – l’ho incontrato più volte, abbiamo parlato. L’ho chiamato anche prima di darvi la notizia. Cosa farà? Sicuramente canterà e per sapere il resto dovete aspettare”, sorride Amadeus. Ma sembra confermarsi il ruolo di Tiziano Ferro come performer tra qualche canzone del suo repertorio, cover di brani di altri artisti e ironia.

Confermato Roberto Benigni come superospite, l’altro partner che sarà molto più di un ospite per Amadeus al festival è Fiorello che – ribadisce il conduttore e direttore artistico – “sarà libero di fare quel che vuole”. “Sono sicuro che Fiorello ci sarà perché è un fratello ed era quasi più preoccupato lui di me che al festival vada tutto bene. Lo incontrerò dopo le vacanze, gli dirò che tipo di racconto del festival stiamo mettendo in piedi e lui deciderà cosa fare e quando. Io so che lui sta pensando a delle sorprese e, siccome io amo l’imprevedibilità, sono felice e sono sicuro che lui non mi dirà tutto. Ma appunto non so quante sere ci sarà e cosa accadrà. Può essere tutto. È ovvio che se fosse per me mi legherei Fiorello al piede tutta la settimana”, sorride Amadeus che, a proposito di sorprese, dice di aver appreso dalla stampa dell’Edicola di Fiorello in onda da Sanremo su RaiPlay.

Amadeus parla anche del ‘no’ di Jovanotti, che ha programmato un giro in bici del Perù per il periodo del festival: “Vorrei sequestrargli la bicicletta ma non posso”, dice ridendo. “Lo avevo invitato questa estate e lui mi aveva detto che ci avrebbe pensato dopo aver finito il tour. Poi si sono sentiti lui e Fiorello. Probabilmente aveva l’esigenza di fare altro dopo il tour, aveva programmato questo viaggio. Va bene così. Gli voglio molto bene”, aggiunge.

Nessuna anticipazione, invece, sulle presenze femminili al festival, se non una questione di metodo e di principio: “Ho letto che già ci sono polemiche. Qualcuno ha scherzato sulle ’10 ragazze per me’. Allora aiutatemi a capire: se si scelgono due donne per il festival sono troppo poche, se se ne scelgono due a sera non va bene comunque. Allora ditemi voi qual è il numero giusto. Alla fine saranno pure più di dieci… perché ci saranno anche le ospiti. Diciamo che ci saranno almeno due donne a sera, con storie ed età diverse. Nomi? No, non ne faccio. Se non ho la certezza al 100% mi sembra brutto. Ma al più presto saprete tutto”, assicura.

Quanto alle Nuove Proposte del festival, Amadeus è “molto contento” del cast definitosi ieri con la finale di Sanremo Giovani e la comunicazione dei vincitori di Area Sanremo. “Sono tutte canzoni molto belle e molto diverse tra loro”, dice. Tra gli 8 artisti che saliranno sul palco a febbraio, ce ne sono diversi che affrontano temi importanti, come il bullismo nel caso di Marco Sentieri e della sua ‘Billy Blu’ e l’ex Ilva di Taranto nel caso di Gabriella Martinelli e Lula e della loro ‘Il gigante di acciaio’. “Non ho scelto i temi – dice Amadeus – ma l’emozione complessiva che mi comunicavano i brani. Se poi ci sono testi importanti e attuali, tanto meglio”, sottolinea Amadeus, che considera quella andata in onda giovedì su Rai1 “la partenza di Sanremo 2020”, anche perché l’impostazione del racconto ha anticipato in parte quello che succederà a febbraio: “Unire la realtà discografica e un po’ di storia, di ricordi, come succederà anche al festival di febbraio, che celebrerà i 70 anni del festival”, conclude.

Jefeo in radio con “1,2,3 Stella”, brano con cui è stato selezionato tra i 20 finalisti di Sanremo Giovani

A partire da domani sarà disponibile in digital download e in rotazione radiofonica “1,2,3 Stella”, brano con cui Jefeo è stato selezionato tra i 20 finalisti di Sanremo Giovani 2019 (nelle prossime settimane il giovane trapper milanese si contenderà i cinque posti disponibili per entrare nella competizione del Festival di Sanremo tra le Nuove Proposte). Il giorno dopo, sabato 30 novembre, sarà ospite del programma “Italia Si” condotto da Marco Liorni su Rai Uno dove presenterà ed eseguirà il brano. A breve sarà online anche il videoclip.

“L’idea di questo brano è nata vedendo dei bambini giocare – racconta il trapper classe 2000 -. Anche se ho 19 anni mi è venuto un blocco in pancia guardandoli, penso che ormai non saprò più che vuol dire essere spensierati, è bello essere piccoli e non riuscire a vedere l’esistenza del male”.

“Sono molto contento di questo traguardo – prosegue Jefeo – che dedico in primis a me stesso per tutto l’impegno che ci ho messo e tutti i sacrifici che ho fatto, ma sicuramente un ruolo determinante lo hanno avuto la mia famiglia e gli amici più stretti, che considero come il mio scudo”.

Caltanissetta, da venerdì 6 “M’Arricrio Rock Fest” (fino a domenica 8 in Piazza Garibaldi, ingresso libero)

Da venerdì 6 settembre a Caltanissetta la prima edizione del “M’Arricrio Rock Fest”, una tre giorni di musica dal vivo, concerti e dj set in piazza Garibaldi con la direzione artistica di Lello Analfino. Un festival dedicato al pubblico che ama rigenerarsi attraverso la musica godendo appieno dell’ospitalità del centro storico nisseno. L’evento musicale inserito nel cartellone del Settembre nisseno – Tutta mia la città, si sposa con la gastronomia d’eccellenza del “Sicily food festival” in corso Umberto I.

La prima serata (6 settembre) vedrà sul palco i “Babil on Suite”, band di musicisti, dj e compositori band di musicisti reduci dal successo dell’ultima hit estiva “Little Lamb”, che mescola pop, funky e sonorità tribali e i “Not the Fonda”, mix travolgente di rock, emozioni e divertimento.

La seconda serata (sabato 7 settembre) saranno di scena le raffinate ed eleganti melodie della cantautrice Miele e i ritmi avvolgenti della band agrigentina Reggae Zone Family.

Gran finale l’8 settembre con Lello Analfino & Tinturia, icona musicale della Sicilia, tra le band più amate dell’Isola.

“Questa prima edizione del festival propone un mix di generi musicali con artisti siciliani capaci di trasferire emozioni al pubblico – spiega il sindaco della città, Roberto Gambino – Il Settembre Nisseno è un appuntamento in cui si può vivere la città in modo spensierato. Così abbiamo scelto un termine siciliano che riesce a tradurre questo stato d’animo”.

“M’Arricrio Rock Fest” è organizzato dal Comune di Caltanissetta in collaborazione con Puntoeacapo con il patrocinio dell’Assemblea regionale siciliana.

FESTIVAL SHOW 2019: il 7 settembre GRAN FINALE in Piazza Unità D’Italia a Trieste! Tra i primi nomi confermati ROBERTO VECCHIONI, ELETTRA LAMBORGHINI, SHADE E FEDERICA CARTA, RED CANZIAN e tanti altri.

La ventesima edizione di FESTIVAL SHOW è partita a giugno da Padova, passando per le più belle spiagge dell’Alto Adriatico fino ad arrivare a Mestre: 7 tappe che hanno fatto ballare, cantare ed emozionare decine di migliaia di persone, con la conduzione di ANNA SAFRONCIK, per la prima volta nel ruolo di presentatrice di un così grande spettacolo musicale, insieme a Paolo Baruzzoda sempre coordinatore del festival organizzato da RADIO BIRIKINA e RADIO BELLA & MONELLA!

 

Il 7 settembre è il momento del gran finale a Trieste in una delle più belle piazze del nostro Paese, Piazza Unità d’Italia, affacciata sul mare, realizzata in collaborazione con Comune di Trieste, Assessorato ai Grandi Eventi.

Per la finalissima, FESTIVAL SHOW ha selezionato un cast importante. Questi i primi nomi confermati: ROBERTO VECCHIONI che torna dopo cinque anni dalla sua ultima partecipazione a Festival Show per celebrare il ventennale della kermesse e regalare al pubblico grandi emozioni, ELETTRA LAMBORGHINI che continua a spopolare con il nuovo singolo “Fanfare“, il rapper SHADE che ritroverà sul palcoscenico FEDERICA CARTA, e poi ancora RED CANZIAN, FRED DE PALMA, LE VIBRAZIONI, THE KOLORS!

Inoltre, nella prima parte dello spettacolo si sfideranno i tre finalisti di Festival Show Casting per aggiudicarsi la vittoria.

Sanremo 2020 : Amadeus conduttore e direttore artistico

Amadeus sarà il direttore artistico e il conduttore del prossimo Festival di Sanremo. Lo comunica la Rai in una nota in cui si legge che «padrone di casa di Sanremo 70 sarà Amadeus, volto Rai, esperto di musica, storico dj, che sarà anche direttore artistico dell’edizione».

Assieme a lui, fa sapere la Rai, nel corso delle 5 serate, ci saranno volti che hanno costruito la storia del Festival, per un racconto che si intreccerà con quello di compagni di viaggio di Amadeus. Tante le sorprese e un dopo-festival che sarà costruito all’insegna dell’innovazione.

FESTIVAL SHOW 2019: al via il 30 giugno da PADOVA la 20a edizione. Conduce Anna Safroncik con Paolo Baruzzo.

Il nuovo palco di 300 mq è pronto, Anna Safroncik ha preso il timone della conduzione, il corpo di ballo, le miss e l’Orchestra Sinfonica sono al nastro di partenza: ormai mancano solo due settimane all’inizio dell’attesa ventesima edizione di Festival Show! La popolare attrice, che sarà affiancata da Paolo Baruzzo, coordinatore del tour organizzato daRADIO BIRIKINA e RADIO BELLA & MONELLA, ha detto di essere entusiasta di questa nuova avventura«Con Festival Show non mi sono reinventata – afferma Anna Safroncik – anzi, è un modo alternativo di stare sul palcoscenico, dove praticamente sono nata e cresciuta. Sarà una grande emozione far parte del mondo della musica per questa estate».

Anche quest’anno i big della musica saranno i protagonisti delle 8 tappe gratuite, dal 30 giugno a Padova, al 7 settembre a Trieste: un cast formato da artisti che hanno fatto la storia della musica italiana e dai più recenti fenomeni della scena musicale.

Questi i primi big della musica italiana confermati:BENJI & FEDE, LOREDANA BERTÈ, NEK, THE KOLORS, ELETTRA LAMBORGHINI, LO STATO SOCIALE, ARISA, EMIS KILLA, PAOLA TURCI, SHADE, FRED DE PALMA, FEDERICA ABBATE e LORENZO FRAGOLA, ROBY FACCHINETTI, ENRICO NIGIOTTI, ALBERTO URSO, PATTY PRAVO, LE VIBRAZIONI, CHIARA GALIAZZO, DEAR JACK e PIERDAVIDE CARONE, AL BANO, ALESSANDRO CASILLO, ANNA TATANGELO, BIANCA ATZEI, BIONDO, DEBORAH IURATO ft. SOUL SYSTEM, EMMA MUSCAT, FAUSTO LEALI, FEDERICA CARTA, MR. RAIN, PAOLO BELLI, RICCARDO FOGLI e i SELTON!

Sul palco si alterneranno anche alcuni artisti emergenti che si stanno facendo conoscere come Alvis, Luna, Leo Gassmann, Martina Attili, Ylenia Lucisano, Peligro, RosmyGianmarco Gridelli e i 12 concorrenti selezionati attraverso Festival Show Casting: Alberto Boschiero (TV), Ambra Flamini (FR), Camì (TN), Carlo Borghesio (PD), Devis (CH), Ellynora (RM), Enrica Tara (LT), Irene Guglielmi (LI), Jessica Tozzato (VE), Kram (RC), Miriana D’Albore (CE) e Tobia Lanaro (VI).

Woodstock 50, tutti gli artisti che si esibiranno

Lo storico festival di Woodstock compie 50 anni. Per celebrare questo importante anniversario, uno degli ideatori originali, Michael Lang, ha messo insieme un cast stellare per replicare quei famosi tre giorni di pace, amore e musica. Il 16, 17 e 18 agosto, quindi, a Watkins Glen, autodromo situato nello stato di New York, si susseguiranno sullo stesso palco alcuni tra i più importanti nomi della musica pop, hip-hop e rock internazionale. Miley Cyrus, Jay-Z, Imagine Dragons, The Killers, Chance The Rapper, Greta Van Fleet, Robert Plant, Black Keys. Questi sono solo alcuni degli artisti che sono stati oggi annunciati. Tra di loro c’è anche chi ha partecipato al Woodstock originale: The Killers, The black keys, Santana, David Crosby, Canned Heat e Dead & Company, di cui fanno parte gli ex membri dei Grateful Dead. Non si hanno ancora dettagli sul prezzo dei biglietti né quando apriranno le prevendite ma a breve verranno rese note tutte le informazioni sul sito ufficiale della manifestazione, http://www.woodstock.com.