Archivi tag: Love

JOE BASTIANICH presenta il suo primo album AKA JOE alla Mondadori Duomo Milano – 12 novembre – ore 18.30

La gioventù di Joe Bastianich, nato nel Queens agli albori della scena rock newyorkese e inglese degli anni ’70, è stata segnata da un sottofondo esplosivo fatto di rock-n-roll e note punk. Sedotto dai grandi dell’epoca come Led Zeppelin, David Bowie, The Ramones e i Rolling Stones, ha sempre considerato la musica il grande amore della sua vita, la strada che lo ha portato verso l’America, lo strumento, come figlio di immigrati italiani, per poter essere accettato.

In continua alternanza tra Italia, New York e Los Angeles, tra il mondo dello spettacolo e della musica per Joe Bastianich scrivere parole, ricordi e melodie diventano negli ultimi anni la sua terapia ed è così che nasce “Aka Joe”, un album registrato a Los Angeles che propone un sound organico e dinamico con musicisti di altissimo livello, direzione Rock Blues, Americana con momenti Funky e melodie e canzoni che pero’ trovano spazio in un panorama musicale odierno e attuale. Un disco che gode della sua verve anche come cantautore firmando i brani tra diversi generi quali Alternative Rock, Alternative Country e American Music.  L’originale cover dell’album è stata realizzata da Tvboy (Salvatore Benintende), il noto artista di strada esponente del movimento NeoPop.

“La musica per me rappresenta l’espressione più pura, l’emozione più vicina al cuore. In questo disco ho raccolto l’essenza più vera della mia vita, quella più intima, tra passioni, paure, ambizioni, amore. Racconta molto di me, di ciò che sono, che ho fatto e che farò. É la mia rivelazione più personale e inedita” dichiara Joe Bastianich.

Nella poliedrica carriera di Joe Bastianich il progetto discografico è stato preceduto da programmi, realizzati in esclusiva per Sky Arte HD, quali “On The Road” la serie di documentari in cui ha girato per tutta la penisola alla scoperta della musica e dei volti della tradizionale musica popolare italiana e “Jack On Tour” il rockumentary che l’ha portato in viaggio tra i luoghi e le sonorità più iconici, tra passato e presente, della Music Highway del Tennesse e della Grande Mela. Dal 2017 inoltre Joe Bastianich è protagonista di una serie di tour e concerti nati dalla sua prima esperienza teatrale “Vino Veritas”, portata per la prima volta in scena al Teatro Franco Parenti di Milano come residence show e registrando il sold out in tutte le serate, in cui il celebre Restaurant Man si è messo a nudo davanti al pubblico portando sul palco una parte inedita della sua vita con le canzoni che ha scritto per l’occasione, e oggi raccolte in “Aka Joe”, intervallate da racconti e degustazioni del vino della sua cantina di famiglia.

L’uscita dell’album è stata preceduta dal singolo “Joe Played Guitar” al quale è seguito il secondo singolo “Nonna (97 years)”, entrambi supportati da bellissimi videoclip. Le prime due date del tour saranno nel gennaio 2020, il 24 e Roma e il 25 a Milano.

Tommaso Paradiso e i TheGiornalisti si separano: “Continuerò da solo”

Altro che “LOVE”

Tommaso Paradiso e i TheGiornalisti si separano: “Continuerò da solo”

Tommaso Paradiso non sarà più il frontman dei TheGiornalisti. Il cantautore romano, prima del concerto al Circo Massimo e dell’uscita del nuovo singolo, ha scritto lunghi post sulla sua personale instagram story:
“Tra qualche giorno uscirà una nuova canzone. Uscirà come Tommaso Paradiso. D’ora in poi tutto ciò che scriverò e canterò non sarà più dei Thegiornalisti ma sarà Tommaso Paradiso”, afferma il frontman del gruppo annunciando di fatto una carriera da solista. “E’ giusto che sia così”.
Qualche sassolino dalla scarpa però, Tommaso Paradiso se l’è tolto, tenendo a precisare che “ho scritto e cantato ogni singola nota e ogni singola parola di tutto ciò che fino a oggi avete ascoltato.” E senza troppi giri di parole, racconta i malumori all’interno della band che lo hanno fatto stare male. “E per vivere bisogna stare bene. Trovarsi in armonia, altrimenti un sogno può diventare un incubo. Non sono in grado di vivere in un clima di tensione, né a casa, né a lavoro, né in macchina, né in qualsiasi parte del pianeta”. Non è venuta a mancare la replica dei due restanti membri, Marco “Rissa” Musella e Marco Primavera, i quali hanno replicato al loro frontman dicendo di voler continuare la loro esperienza musicale, sempre sotto il nome di TheGiornalisti.

AVICII: IL 10 APRILE USCIRÀ IL SINGOLO “SOS”, IN ATTESA DEL NUOVO ALBUM “TIM”

A Pochi giorni prima dell’anniversario della scomparsa di Avicii sarà pubblicato il primo singolo inedito postumo. Si intitolerà “SOS”, verrà rilasciato il 10 aprile e anticiperà il nuovo disco”TIM”, in uscita il prossimo 6 giugno.

Ecco il comunicato ufficiale diffuso dal team di Avicii.

“Alla data della sua morte, il 20 aprile 2018, il nuovo album di Tim era quasi concluso. C’erano canzoni quasi finite, con note, email e messaggi sulla sua musica. Gli autori che stavano collaborando con Tim hanno continuato il lavoro iniziato nella maniera più aderente possibile alla visione del nuovo album. Alla morte di Tim, la famiglia ha deciso di condividere la sua musica con i fan di tutto il mondo. [ ] I ricavi provenienti dalla vendita dell’album andranno alla fondazione nonprofit Tim Bergling per la prevenzione dei disturbi mentali e del suicidio.”

I contratti discografici di Amici 18

Amici 18, e tempo di contratti discografici

Giunti alla fase serale di Amici 18 ecco i contratti discografici per i cantanti che hanno avuto accesso alla fase serale del talent. Le case discografiche hanno espresso il loro interesse ad ingaggiare nel proprio team di lavoro alcuni allievi della celebre scuola .

Secondo indiscreziono, il cantante lirico Alberto Urso ha scelto l’etichetta Polydor Records (Universal) -(tra Polydor Records (Universal) e Sony music Italy)-, Giordana Angi ha scelto Virgin Records (Universal) -(tra Virgin Records (Universal), BMG Italia e (Sony Music Italy)-, Mameli ha ricevuto 3 proposte discografiche da Polydor Records, Sony Music Italy, Warner Music Italy, anche Jefeo da Virgin Records, Sony Music Italy, Warner Music Italy, per Tish è giunta una proposta da Sony Music Italy e per Alvis una proposta da Island Records. L’unica cantante rimasta a mani vuote è Ludovica Caniglia.

“Lo Spirito che Suona” dei Cor Veleno non muore mai.

Dopo l’uscita dell’album “Lo Spirito che Suona” il 26 ottobre 2018 e l’inizio del tour alla fine dell’anno i “Cor Veleno” sono ripartiti ieri da Bologna, dopo quasi 2 mesi di stop, e il 5 aprile tornano nella loro Roma al Planet.
Un ritorno attesissimo dopo la scomparsa, a soli 39 anni, di Primo Brown – per i suoi amici solo David – il 1° gennaio del 2016, dopo una lunga malattia.
Per la scena Hip Hop italiana una perdita difficile da digerire, Primo è sicuramente uno degli mc che hanno fatto la storia del rap romano e italiano degli anni ’90 insieme a Squarta e Grandi Numeri con cui aveva dato vita ai Cor Veleno nel 1993, anche se il primo singolo firmato dal collettivo, “21 Tyson”, uscì solo nel 1998.

IMG-20190330-WA0012.jpg

Il 25 marzo di 3 anni fa, a 3 mesi dalla sua scomparsa, il rap italiano lo salutava con un concerto all’Atlantico Live di Roma, un evento che ha lasciato il segno. Dopo quasi 3 anni i Cor Veleno tornano sulla scena non con una persona in meno ma con uno spirito in più, “Lo Spirito che Suona” appunto, lo spirito della musica, perché Primo non li ha mai lasciati veramente e si sente in ogni pezzo contenuto nell’album.
Sono stati tantissimi gli artisti che hanno collaborato e hanno voluto rendere omaggio ad un amico e grande artista nell’album uscito lo scorso ottobre: Marracash, Mezzosangue, Giuliano Sangiorgi, Roy Paci, Coez, Adriano Viterbini, Danno, Johnny Mersiglia, MadMan e Gemitaiz.

Per gli amanti dell’Hip Hop non si può prescindere dalla musica dei Cor Veleno e di Primo Brown.

Silvia Messina

“È sempre bello”, il nuovo album di Coez

Torna Coez con un nuovo album dal titolo “È sempre bello”, per Carosello Records. L’artista, con la sua scrittura, è diventato portavoce della sua generazione e simbolo del nuovo cantautorato italiano, dando vita in 10 anni di carriera solista a un genere crossover tra rap e pop, con cui ha dominato le classifiche. Il disco è stato anticipato dall’omonimo singolo, già disco di platino, e da una forma di “guerrilla marketing” che ha visto le città di Milano e Roma tappezzate con le frasi più iconiche dell’album. “È sempre bello” è stato presentato al Dazio di Levante (Arco della Pace) di Milano con una grande festa e ospiti tra cui Salmo, Niccolò Contessa, Franco 126, Cosmo, Frah Quintale e Samuel dei Subsonica. L’uscita dell’album è stata accompagnata da un countdown proiettato sul soffitto del luogo e da uno speciale dj-set, culminato alla mezzanotte con i nuovi brani del disco.

 

Salmo, nuovo giudice di X Factor ?

Più si che no!

Come confermato dallo stesso rapper a Il FattoX Factor sarebbe infatti ad un passo dal siglarlo come giudice.

“Mi hanno già contattato”, svela il rapper: Salmo ad un passo dal vestire il ruolo di giudice ad X Factor 2019

A X Factor mi stanno chiedendo di andare a fare il giudice“, ha confermato Salmo nel corso dell’intervista con il quotidiano. “Non ho ancora deciso però. Potrei andarmi per divertirmi, non certo per diventare famoso“. Sbarcare dalla scena musicale a quella della televisione mainstream potrebbe non essere un passaggio automatico, ma per il rapper sarebbe una mossa naturale: “Tutto quello che volevo fare, sono riuscito a farlo a modo mio“, ha spiegato in merito alla propria carriera e agli scenari che ora si aprono. “Mi sento pronto a fare qualsiasi cosa“.

Ma possiamo affermarvi con certezza che Salmo sarà il prossimo giudice della nuova edizione di X factor 13!