Archivi tag: new york

Salmo, nuovo giudice di X Factor ?

Più si che no!

Come confermato dallo stesso rapper a Il FattoX Factor sarebbe infatti ad un passo dal siglarlo come giudice.

“Mi hanno già contattato”, svela il rapper: Salmo ad un passo dal vestire il ruolo di giudice ad X Factor 2019

A X Factor mi stanno chiedendo di andare a fare il giudice“, ha confermato Salmo nel corso dell’intervista con il quotidiano. “Non ho ancora deciso però. Potrei andarmi per divertirmi, non certo per diventare famoso“. Sbarcare dalla scena musicale a quella della televisione mainstream potrebbe non essere un passaggio automatico, ma per il rapper sarebbe una mossa naturale: “Tutto quello che volevo fare, sono riuscito a farlo a modo mio“, ha spiegato in merito alla propria carriera e agli scenari che ora si aprono. “Mi sento pronto a fare qualsiasi cosa“.

Ma possiamo affermarvi con certezza che Salmo sarà il prossimo giudice della nuova edizione di X factor 13!

Rkomi: il nuovo singolo “Blu” con Elisa e altri notevoli duetti nel nuovo album.

Rkomi lancia il singolo Blu con Elisa e il nuovo album “Dove gli occhi non arrivano” che contiene feat con JovanottiGhaliDardust, SferaEbbasta e Carl Brave.

Dove-gli-occhi-non-arrivano-copertina-lato-b

Rkomi ha nella voce qualcosa di elettrico e sognante”, ha di recente dichiarato Elisa in merito alla collaborazione con l’artista. Blu è un brano che riesce ad essere contemporaneamente pop eppure criptico, solare eppure malinconico: combinando suggestioni e immagini per associazione di idee, racconta la quotidianità e la difficoltà di essere se stessi senza compromessi.

Rkomi, considerato uno degli artisti più originali della sua generazione, pubblicherà il nuovo album Dove gli occhi non arrivano venerdì 22 marzo: è registrato tra il Sud Africa e l’Italia ed è interamente prodotto da Charlie Charles, già al fianco di Mahmood, Ghali e Sfera Ebbasta. Lo presenterà con un instore tour. Sarà anche tra gli ospiti di Guè Pequeno nel suo concerto al Mediolanum Forum di Milano

Giampiero Amato, Cantautore Musicista Polistrumentista

Nasce artisticamente come cantante e interprete di musica Italiana per poi dedicarsi alla scrittura e alla composizione, ma anche  musicista polistrumentista, fonico e arrangiatore. Tutto nasce all’età circa di 2/3 anni, quando iniziò a manifestare attrazione verso i suoni e la musica, subito dopo per il canto che pian piano si è evoluto in un “bisogno” in una necessità, come respirare, esternare sentimenti, pensieri e stati d’animo. Tutto ciò ha fatto si, che condividesse al mondo circostante la sua intensa , forte e radicale passione, che è diventata una vera autentica ragione e stile di vita, ma soprattutto un degno lavoro, LA MUSICA.

Ha molti anni di gavetta alle spalle, dal 2015 è  l’anno dei viaggi per il cantautore, entra a far parte di un quintetto di musica folk siciliana rappresentando la Sicilia in Italia e all’estero. Così si ritrova a: Milano-Novegro / Germania (Monaco) / Svezia (Goteborg) e al ritorno, nel mese di Aprile partecipo al festival nazionale del “fanciullo e il folklore” a Vieste in Puglia organizzato dalla F.I.T.P. (federazione italiana tradizioni popolari).

Sbarca finalmente per la prima volta in America (USA) con un gruppo folclorico, come cantante e suonando fisarmonica e friscaletto, dal 1 al 14 Ottobre si esibisce a: Baltimora, Washington, New York, Queens, Long Island, Philadelphia. Partecipando a ben tre “Columbus Day” 4 Ottobre 2015 Baltimora, 11 Ottobre 2015 Philadelphia, 12 Ottobre 2015 la parata Folkloristica più importante al mondo, ovvero New York dove abbiamo sfilato in circa 135.000 partecipanti con circa 1 milione e mezzo di spettatori sulla fifth avenue rappresentando l’Italia e la Sicilia, insieme a noti artisti di fama mondiale come Lady Gaga, Il Volo e altri artisti Americani. Esperienza UNICA

 

Classifiche Fimi. Primo Mahmood, secondi Il Volo e terzo Ultimo

Sul podio degli Album governa la prima posizione ‘Gioventù Bruciata’ di Mahmood, che continua la sua scalata. Ottimo debutto, direttamente al secondo posto, per  Il Volo con ‘Musica’ . Terza posizione per Peter Pan di Ultimo. Quarto posto per Dream Theater ‘Distance over time’, quinto posto per Lady Gaga e Bradley Cooper.

Tra i Singoli Digitali torna in prima posizione Soldi di Mahmood, mentre resta stabile in seconda posizione I Tuoi Particolari di Ultimo. Terza posizione per Shallow di Lady Gaga & Bradley Cooper.

SWEET BUT PSYCHO
AVA MAX
4
CALMA (REMIX)
CALMA (REMIX)
PEDRO CAPÓ FEAT. FARRUKO
5
PER UN MILIONE
PER UN MILIONE
BOOMDABASH
6
LA RAGAZZA CON IL CUORE DI LATTA
LA RAGAZZA CON IL CUORE DI LATTA
IRAMA
7
CON CALMA
CON CALMA
DADDY YANKEE FEAT. SNOW
8
È SEMPRE BELLO
È SEMPRE BELLO
COEZ
9
HOLA (I SAY)
HOLA (I SAY)
MARCO MENGONI FEAT. TOM WALKER
10
SENZA FARLO APPOSTA
SENZA FARLO APPOSTA
SHADE & FEDERICA CARTA
11
FATEME CANTÀ
FATEME CANTÀ
ULTIMO
12
ROLLS ROYCE
ROLLS ROYCE
ACHILLE LAURO FEAT. BOSS DOMS, FRENETIK & ORANG3
13
IL CIELO NELLA STANZA
IL CIELO NELLA STANZA
SALMO FEAT. NSTASIA
14
BAILA BAILA BAILA
BAILA BAILA BAILA
OZUNA
15
COSA TI ASPETTI DA ME
COSA TI ASPETTI DA ME
LOREDANA BERTÈ
16
HAPPIER
HAPPIER
MARSHMELLO & BASTILLE
17
STAMM FORT
STAMM FORT
LUCHÈ FEAT. SFERA EBBASTA
18
7 RINGS
7 RINGS
ARIANA GRANDE
1
HIGH HOPES
HIGH HOPES
PANIC! AT THE DISCO
20

Tutte le altre posizioni sono su http://www.fimi.it

Platino per Mahmood, Mengoni ed Elisa. Arriva l’oro anche per Irama e Cremonini

Certificazioni FIMI Awards

Tra gli Album certificati oggi c’è il 3 platino di Salmo con #Playlist continuando la sua scalata, album azzeccato e il Platino di Elisa con “Diari Aperti” l’album sta ottenendo ottimi riscontri grazie al  singolo “Se piovesse il tuo nome” singolo che continua ad ipnotizzare tutti, scritto da Dario Faini, Calcutta e Vanni Casagrande.

Disco di Platino anche per “Ad occhi chiusi”, il brano di Marco Mengoni contenuto nell’album del 2015 “Le cose che non ho”, per “Estate”, successo dei Negramaro del 2005, e per “La leva calcistica della classe ’68”, classico della musica italiana di Francesco De GregoriOro anche per “Sabbia” di Ultimo, “Possibili scenari” di Cesare Cremonini, “Maharaja” di Achille Lauro, “Luna” di Clemantino e “Chiudo gli occhi e salto” di Baby K feat. Federica Abbate.

Tra i Singoli Digitali conquistano la certificazione 5 platino gli Imagine Dragons con Thunder.

 

È tempo di platino per Mahmood con Soldi, il brano sta raggiungendo ottimi risultati, più di 30 milioni di view in sole 2 settimane.

Pedro Capó con Calma e Sweet But Psycho di Ava Max, mentre ottengono la certificazione oro: Irama con La Ragazza Con Il Cuore Di Latta, tha Supreme feat. Nayt con Oh 9od, Gianluca vacchi & Sebastian Yatra con Love e Tekashi 6ix9ine feat. Anuel AA con Mala e Bebe.

Tutte le certificazioni sono su http://www.fimi.it

Mahmood batte il record di ascolti su Spotify, i risultati degli altri artisti in gara

Soldi” ha totalizzato la bellezza di un milione e mezzo di streaming in un giorno solo

Mahmood e la sua “Soldi” hanno battuto il record di ascolti su Spotify. Il vincitore de Festiva di Sanremo ha totalizzato un milione e mezzo di streaming in un giorno solo. Il brano è entrato al numero 40 Top Global di Spotify diventando la canzone italiana con con l’ingresso più alto di sempre in quella classifica. In più “Soldi” è anche al primo posto della chart italiana presente sulla piattaforma.


Le altre? A ribadire che i risultati sui servizi di streaming non sempre corrispondono alle posizioni della classifica ufficiale di Sanremo, al secondo posto su Spotify troviamo Ultimocon tuoi particolari”, mentre al terzo c’è “La ragazza con il cuore di latta” di Irama.

Al quarto posto troviamo Federica Carta e Shade con “Senza farlo apposta”, al quinto “Rolls Royce” di Achille Lauro e al sesto “Per un milione” dei BoomdabashLoredana Bertè e la sua “Cosa ti aspetti da me” si piazza all’ottavo, all’undicesimo c’è “Nonno Hollywood” di Enrico Nigiotti e al quindicesimo Simone Cristicchi e la sua “Abbi cura di me”.
https://open.spotify.com/embed/user/spotifycharts/playlist/37i9dQZEVXbIQnj7RRhdSX

La ‘Qualità’ di una giuria a Sanremo. La critica di EM

Premetto, ho tifato Mahmood sin dal primo ascolto e l’ho anche votato. Quindi sono pienamente soddisfatto, ma una critica sulla ‘qualità’ della giuria vorrei farla.

Il dato finale certo è che Mahmood ha vinto con una media ponderata del 38.9%, Ultimo si è arrivato a conquistare la il secondo posto con il 35.6% ed Il Volo ha raggiunto al terza posizione con il 25.5%. Il dato del televoto da solo era decisamente diverso: Ultimo per il pubblico da casa era il primo, con con il 46.5% delle preferenze, Il Volo ha conquistato un notevole 39.4% dei consensi e Mamhood solo il 14.1% dei voti.

È giusto ponderare i voti delle varie giurie, allo stesso modo avere giurie diverse in quanto basandosi solo con il televoto si rischia lo stesso casino successo nel 2010 quando a trionfare fu Valerio Scanu o nel 2009 Marco Carta mega supportati dal televoto in quanto provenienti da un talent ma poi musicalmente e discograficamente, dopo meno di un decennio, quasi scomparsi. Consiglierei di rivedere questa giuria di ”qualità”, a parte il Maestro Pagani e qualche altro membro faccio difficoltà a capire dove sia la qualità e l’utilità di una Elena sofia Ricci, Claudia Pandolfi o della Carlucci lo scorso anno.

Mettendomi nei panni di un’artista è umiliante essere giudicati da … da chi?

Onestamente mi sento offeso anch’io.

La cosa puzza, quindi a cosa può servire questa ipotetica qualità? a stroncare gli artisti?

Basti pensare agli anni passati e alle penalità che egreggiamente hanno riservato ad artisti come ad esempio Annalisa, penalizzata nel 2014 e nel 2016 per puro bigottismo, solo perché proveniente da un talent ma artisticamente valida. Di certo ha avuto modo di riscattarsi, com’e che di dice? Il cavallo buono si vede a lunga corsa.

Forse bisogna rivedere il concetto di Qualità  o di Esperti e conoscerne il significato.

Siamo onesti, secondo voi il duetto di Motta e Nada è stato il più bello?

Ma dai…

Una giuria di qualità dovrebbe essere composta da maestri d’orchestra, produttori, musicisti, speacker radiofonici, deejay ma anche da noi blogger di musica ovvero da gente che mastica, ascolta e fruisce tanta ma tanta Musica.

 

Laibert firma il Remix ufficiale per LP – Recovery

Il giovane producer fa sul serio  e continua a sfornare successi. 

Già remixer ufficiale per Adele, Ellie Goulding, Major Lazer e Giorgio Moroder, adesso Laibert è  pronto a lanciare una nuova collaborazione internazionale con LP una delle artiste più  apprezzate in Italia e nel mondo.

//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({
google_ad_client: “ca-pub-3238744861889244”,
enable_page_level_ads: true
});

Per Laibert è arrivato il momento di firmare il Remix ufficiale di “Recovery” il nuovo singolo che segna il ritorno di Lp, artista Italo-Canadese.

 

LP continua a scalare le Classifiche con Recovery – questa settimana in salita nella Top 10 di EarOne, e nella Top 100 di Shazam.

Saranno molte le sorprese che dovremmo aspettarci in futuro dal giovane producer Siciliano che sta godendo di un periodo artistico creativo intenso.

 

//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({
google_ad_client: “ca-pub-3238744861889244”,
enable_page_level_ads: true
});

Quattro anni fa ci lasciava Pino Daniele

Nella notte tra il 4 e il 5 gennaio del 2015 ci lasciava Pino Daniele.

Tante le iniziative per ricordarlo: a Napoli, per esempio, per l’intera giornata, risuoneranno dagli esercizi commerciali le musiche del “Nero a metà”, mentre in serata Vincenzo Danise, lo scugnizzo del jazz, sul lungomare, in via Partenope, terrà il concerto Pino Daniele, I still love you, un’esibizione al pianoforte improvvisata, in cui ogni passante è invitato ad aggiungere la propria voce”.

Gli Album più attesi del 2019

Si è appena conclusa la stagione musicale 2018, ricca di novità e prodotti molto interessanti ed ora analizzeremo tutti gli album in uscita nel 2019: cosa ci aspetta per il nuovo anno?

Il 2019 sarà all’insegna dei grandi ritorni come quello di Rihanna. La cantante barbadiana pubblicherà infatti il suo nuovo album “R9”, da lungo tempo annunciato.
Torneremo ad ascoltare anche la regina del pop Madonna che, dopo una lunga preparazione, pare proporrà un nuovo disco al quale molto probabilmente seguirà un lungo tour mondiale.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Con un po’ di nostalgia vedremo emergere dal passato recente anche i Backstreet Boys e Avril Lavigne, artisti divenuti simbolo degli anni 90’ e dell’inizio degli anni ’00, i cui progetti sono già stati confermati e preceduti dal rilascio di alcuni singoli.

Tra i lavori pubblicati quest’anno ci saranno “Yandhi” del rapper Kanye West“Thank U, Next” di Ariana Grande, “Norman Fucking Rockwell” di Lana del Rey e i lavori di Selena Gomez e Miley Cyrius dei quali ancora non ci è dato sapere i titoli

 

Volgendo lo sguardo in ambito nazionale tra gli album più attesi del 2019 sicuramente figurano “Paranoia Airlines” di Fedez e il disco di Ghali. Tra gli altri artisti italiani protagonisti del nuovo anno figureranno tanti grandi nomi da Adriano Celentano a Patty Pravo.

A febbraio, dopo il Festival di Sanremo che si terrà dal 5 al 9, ognuno dei 24 partecipanti pubblicherà un album di inediti o un’edizione deluxe del loro ultimo disco con l’aggiunta del brano sanremese: Federica Carta e Shade, Patty Pravo e Briga, Negrita, Daniele Silvestri, Ex Otago, Achille Lauro, Arisa, Francesco Renga, Boomdabash, Enrico Nigiotti, Nino D’Angelo e Livio Cori, Mahmood, Anna Tatangelo, Einar, Ghemon, Il Volo, Irama, Loredana Bertè, Motta, Nek, Paola Turci, Simone Cristicchi, Ultimo e Zen Circus.

 

In ambito rap, molto attesi i nuovi album di Ghali, ricco di ospiti importanti, di Mondo Marcio, che ha rilasciato i singoli Vida Loca e Rap God, e di Franco126, il cui primo disco solista, Stanza singola, uscirà il 25 gennaio.

Modà sono al lavoro su un nuovo album di inediti che potrebbe vedere la luce già dai primi mesi del 2019, dal probabile titolo Testa o croce, eponimo del singolo che avrebbe dovuto fare da colonna sonora a un progetto cinematografico mai realizzatosi.

Annunciato anche il ritorno di Tiziano Ferro al lavoro col noto produttore Timbaland.

Attese le pubblicazioni di una lunga lista di band tra cui figuranoi Tool, i Pearl Jam, i Guns N’ Roses, i Dream Theatre e i Red Hot Chili Peppers.

Infine si vocifera anche un imminente ritorno di Adele. Pare che dopo l’annunciato ritiro dalle scene, la cantante britannica stia lavorando a un nuovo progetto, che potrebbe vedere la luce già nel 2019. Ovviamente nulla è ancora stato confermato.
Vedremo cosa ci riserveranno gli album in uscita nel 2019!