Archivi tag: Sanremo giovani

BRASCHI “IL CUORE DEGLI ALTRI” – DOPO SANREMO arriva un NUOVO SINGOLO

È IL CUORE DEGLI ALTRI il nuovo singolo di BRASCHI, in radio e su tutte le piattaforme digitali da venerdì 5 luglio. Il brano, prodotto da Franco Naddei in Romagna, mixato da Patrizio Simonini a Milano e distribuito da Artist First, segna il ritorno del cantautore a due anni dalla sua partecipazione al Festival di Sanremo. Per questa estate Braschi propone l’antitesi del tormentone: un pezzo che si colloca tra il pop, l’indie e il cantautorato, con cui vuole dare una chiave di lettura contemporanea e attraente alla canzone d’autore.

“È il momento più sbagliato dell’anno per far uscire una canzone come questa, ma forse non esistono momenti giusti o sbagliati per dire qualcosa quando hai la necessità fisica di farlo”.

Siamo sempre più connessi e sempre più soli, abbiamo la sottile sensazione che le nostre vite meritino di essere seguite in quanto tali. Una chitarra acustica vecchia, registrata con un microfono a contatto, si mischia ai colpi di una batteria elettronica e agli accordi di un pianoforte a muro: IL CUORE DEGLI ALTRI parte a bassa voce per diventare inno di una condivisione reale.

MA CHE BELLO TUTTO QUESTO

PREOCCUPARSI DEGLI ALTRI

CHIEDERE STAI BENE

HAI FAME O NO?

Annunci

Mario D’Alio, da Casa Sanremo a Musicultura 2019. Annunciate le prime date del tour.

Mario D’Alio è un cantautore ragusano di origini calabresi. A marzo del 2018 esce il suo primo EP dal titolo “Buone Nuove”, firma un contratto discografico con Lucky Records e Alpha Records Managament di Catia Giordano.

Reduce anche lui dalla settimana del Festival di Sanremo, ha avuto la possibilità di poter far conoscere la sua musica esibendosi a Casa Samremo, con la presenza di molti addetti ai lavori del mondo della musica. Una vetrina d’eccellenza.

Una strada tutta in salita per Mario che parteciperà alle selezioni di Musicultura 2019, uno dei premi più prestigiosi nell’ambito musicale.

Il suo attuale singolo è “Scaldami“, brano che parte con un assolo di chitarra classica per poi intrecciarsi con suoni elettronici che ben si mischiano con testo e voce di D’Alio, da apprezzare la delicatezza dei suoni. Nella seonda parte del brano sono  protagonisti batteria e chitarra elettrica, assumendo le caratteristiche di un brano un po più  Rock.

Mario partirà il 6 aprile dalla Germania, poi sarà impegnato il 1 maggio a Roma al Nuovo Teatro Orione, a luglio in Grecia e tanto altro ancora.

Date sono in continuo aggiornamento.

Mahmood anticipa l’uscita dell’album. ‘Gioventù Bruciata’ uscirà il 22 febbraio. Annunciate anche le date del’Instore tour

Vittoria e successo inaspettato per il neo vincitore del 69° Festival di Sanremo già in vetta per passaggi radio e vendite con “Soldi”.

Previsto per l’1 marzo, a grande richiesta “Gioventù bruciata”, l’album di debutto di Mahmood, uscirà venerdì 22 febbraio su

Inizialmente previsto per l’1 marzo, a grande richiesta “Gioventù bruciata”, l’album di debutto di Mahmood, uscirà venerdì 22 febbraio su etichetta Island Records.

Ad annunciarlo è lo stesso cantante, vincitore del Festival di Sanremo 2019, su Instagram.

Il disco è la versione fisica dell’EP omonimo già presente sulle piattaforme online, e contenente non solo “Soldi”, il brano da record tormentone del momento, ma anche “Gioventù bruciata”, la canzone con la quale Mahmood vinse Sanremo Giovani lo scorso dicembre.

Nella tracklist del progetto prodotto da Dario “Dardust” Faini e Charlie Charles, trovano spazio i due precedenti singoli del cantante milanese, “Uramaki” e “Milano Good Vibes”, oltre al duetto “Anni 90” con il rapper Fabri Fibra e alle tracce “Asia Occidente” e “Mai figlio unico”.

L’album dovrebbe contenere due nuovi inediti, intitolati “Nilo sul Naviglio” e “Sabbie mobili”, oltre a una versione riarrangiata di “Pesos”, singolo uscito in digitale nel 2017. Per i più attenti Mahmood ha collaborato con diversi artisti, da Fabri Fibra a Mengoni, solo per citarne alcuni.

Anche la versione incisa di “Soldi”, in duetto con Gue Pequeno, portata sul palco del Festival nella serata del venerdì, farebbe parte del progetto.

Un’occasione unica per il cantante del momento, rappresentante italiano al prossimo Eurovision Song Contest, il primo artista nazionale a raggiungere la Top 50 Global di Spotify, a breve “Soldi” sarà certificato disco d’Oro dalla Fimi. I primi frutti non tardano ad arrivare.

Mahmood presenterà il disco in una serie di instore. Ecco le prime date:

22.02 – 18.00 – ROMA – Discoteca Laziale
23.02 – 18.00 – FIRENZE – Galleria del Disco
24.02 – 17.00 – NAPOLI – Feltrinelli Piazza dei Martiri
25.02 – 18.00 – MARCIANISE – Mondadori CC Campania
26.02 – 18.00 – BOLOGNA – Feltrinelli Piazza di Porta Ravegnana
27.02 – 18.00 – TORINO – Feltrinelli Piazza CLN
28.02 – 18.00 – MILANO – Mondadori Duomo

A “piccoli passi” gli AFA arrivano a Sanremo

Li avevamo segnalati qualche mese fa  con : I primi “Tre passi” degli ‘AFA’

Di passi avanti ne hanno fatti e come, adesso sono pronti a sbarcare in riviera, a Sanremo, nel tempio della Musica Italiana per partecipare a Sanremo Doc, manifestazione collaterale al Festival che permette ai nuovi talenti musicali di farsi conoscere difronte a discografici, produttori e addetti ai lavori. Effetto Music li accompagnerà a Sanremo nella loro avventura.

Possiamo aticiparvi che gli Afa, in questi ultimi mesi, sono stati chiusi in studio per registrare il loro primo album di inediti. Siamo andati a trovarli in studio di registrazione e abbiamo avuto il piacere di ascoltare alcuni pezzi in anteprima.

screenshot_20190108-170202_instagram

Ma adesso non vogliamo rivelarvi tutto, restate “sintonizzati” su Effetto Music per avere ulteriori news!

Gli AFA nascono dall’incointro di tre ragazzi della provincia di Palermo (Alimena) situata nel cuore della Sicilia. Nel 2016, la band era formata da Andrea Seminara (Voce e Chitarra Acustica) , Fabio Simili (Voce e Cajon) ed Alex Di Maria (Chitarra Acustica). Dalle iniziali dei componenti, nasce il nome della band.
Con l’obbiettivo di sperimentare nuove sonorità e distaccarsi dal sound acustico nel 2017 entra a far parte della band Luca Ippolito (Basso Elettrico).
Nell’estate 2018 la band si trasforma e diventa a tutti gli effetti una formazione pop/rock, con l’inserimento di strumenti elettrici e nuovi musicisti come Filippo Ceraolo (Chitarra Elettrica), Guseppe Polizzi (Tastiere, Synth e Voce) e Mario Richiusa (Batteria). Numerosi i Concerti sul territorio Siciliano fanno conoscere il nuovo sound elettrico, coinvolgente e visivamente ricco di energia, portando numerosi seguaci e fans.
Nello stesso periodo gli AFA iniziano a lavorare al progetto “Mercurio Di Notte” e il primo assaggio al pubblico avviene il 31 Maggio 2018 con l’uscita del primo singolo “Tre Passi”.
Dall’estate 2018 a Febbraio 2019 gli AFA creano “Mercurio Di Notte”.
script async src=”//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js”>

I primi 12 Cantanti Big di Sanremo 2019

Una gradevole serata all’insegna della musica, condotta dal grande Pippo Baudo e da un inedito Fabio Rovazzi che ha dimostrato una notevole propensione alla conduzione. Una coppia azzeccatissima, chi doveva dirlo?

Nel corso della serata sono stati annunciati i primi 12 cantanti che prenderanno parte alla kermesse.

 

Un cast diametralmente opposto rispetto a quello dello scorso anno (meno male). I nostri pronostici sono stati confermati e molti dei nomi circolavano da tempo sul web come Bertè, Nek, Ultimo, Cristicchi, Irama, Tatangelo e Turci, altri inediti come i The zen Circus, nessuno ipotizzava una loro presenza. Ci saranno anche Motta e Ghemon, finalmente dei nomi che incuriosiscono il grande pubblico del Festival e poi Il Volo, famosi in tutto il mondo non disdegnano il palco che li ha consacrati. Bravi.

Infine c’è  il vincitore della prima serata di Sanremo Giovani, Einar, reduce dal talent Amici, accede direttamente tra i big spodestando a sorpresa Federeica Abbate, artisticamente completa, talentuosa e meritevole di vittoria.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ecco i primi 12 nomi dei cantanti che, a partire da martedì 5 febbraio 2019 fino a sabato 9 febbraio 2019, si sfideranno sul palco dell’Ariston sono:

– Paola Turci che gareggerà con “L’ultimo ostacolo

– Simone Cristicchi con “Abbi cura di me

– Zen Circus con “L’amore è una dittatura

– Anna Tatangelo con “Le nostre anime di notte

– Loredana Bertè con “Cosa ti aspetti da me

– Irama con “La ragazza col cuore di latta

– Ultimo con “I tuoi particolari

– Nek con “Mi farò trovare pronto

– Motta con “Dov’è l’Italia

– Il Volo con “Musica che resta

– Ghemon con “Rose Viola

– Einar

 

Sanremo 2019, Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino ospiti della prima serata per il passaggio di consegne

Arrivano nuove dall’Ariston. Secondo quanto annunciato dal sito DavideMaggio.it, alla prima serata dell’edizione 2019 del Festival di Sanremo, prevista per il 5 febbraio prossimo, saranno presenti Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino, mattatori della scorsa edizione della kermesse musicale. Il compito della coppia sarà quello di cedere fisicamente in diretta il testimone a coloro che prenderanno le redini dell’evento insieme al direttore artistico Claudio Baglioni.

Sanremo Giovani, i 24 artisti che accedono alla fase finale su Rai 1

SANREMO GIOVANI 2019 – Il direttore artistico di Sanremo 2019 Claudio Baglioni ha annunciato i 24 giovani cantanti che prenderanno parte alla finale di Sanremo giovani 2019 in programma il 20 e 21 dicembre in prima serata su Rai 1.

I 24 finalisti

  • Cannella – Nei miei ricordi
  • Diego Conti – 3 gradi
  • Laura Ciriaco – L’inizio
  • Cordio – La nostra vita
  • Einar Ortiz – Centomila volte
  • Fosco17 – Dicembre
  • La Rua – Alla mia età si vola
  • La Zero – Nina è brava
  • Le Ore – La mia felpa è come me
  • Mahmood – Gioventù bruciata
  • Marte Marasco – Nella mia testa
  • Wepro – Stop/Replay
  • Nyvinne: Io ti penso
  • Symo: Paura di amare
  • Giulia Mutti: Almeno tre
  • Andrea Biagioni: Alba piena
  • Ros: Incendio
  • Federica Abbate: Finalmente
  • Francesca Miola: Amarsi non serve (area Sanremo)
  • Roberto Saita: Niwrad (area Sanremo)
  • Fedrix&Flow: L’impresa (area Sanremo)
  • Sisma: Slow motion (area Sanremo)
  • Deschema: Cristallo (area Sanremo)
  • Mescalina: Chiamami amore adesso(area Sanremo)