Archivi tag: spotify

Ecco Gli artisti più ascoltati del 2020 su spotify

Spotify rivela i nomi degli artisti più ascoltati in Italia e nel mondo. L’artista con più stream a livello globale è il rapper portoricano Bad Bunny, la canzone con più stream è Blinding Lights di The Weekndtha Supreme è l’artista italiano con il maggior numero di ascolti in Italia e mentre la canzone con più stream è Mediterranea di Irama. Sono i risultati più importanti dell’analisi Wrapped 2020 realizzata da Spotify sugli artisti, le canzoni e gli album che hanno dominato il 2020. A proposito dei podcast, infine, The Joe Rogan Experience è il più popolare a livello mondiale.

Il rapper portoricano Bad Bunny 

La piattaforma che raggiunge 320 milioni di utenti in tutto il mondo, ha visto dunque trionfare come artista più ascoltato con  più  di  8,3  miliardi  di  stream il rapper  portoricano Bad  Bunny. Dietro di lui si è piazzato Drake e al terzo posto J Balvin, seguito da Juice WRLD, il rapper americano scomparso nel 2019, e da The Weeknd. Tra le artiste femminili continua il dominio di Billie Eilish, al primo posto per il secondo anno consecutivo, seguita da Taylor Swift, seconda e, nella terza posizione, da Ariana Grande. Al quarto posto troviamo Dua Lipa e al quinto Halsey.

In Italia l’artista più ascoltato su Spotify è il  giovane  rapper  e  produttore tha  Supreme, seguito da Sfera Ebbasta, da MarracashGue Pequeno e, quinto, il rapper napoletano Geolier. Per quanto riguarda la canzone più ascoltata è Mediterranea di Irama, seguita da Good Times di Ghali e da M’ Manc di Shablo (feat Geolier e Sfera  Ebbasta). Completano la top five italiana A Un Passo Dalla Luna di Ana Mena e Rocco Hunt, e blun7 a swishland di tha Supreme. L’album italiano con il maggior numero di stream 23 6451 di tha Supreme seguito da Persona di Marracash e da DNA di Ghali. Quarto e quinto album per numero di ascolti sono Mr. Fini di Guè Pequeno e Emanuele (Marchio registrato) di Geolier.

Sfera Ebbasta, secondo su Spotify 

La canzone con il maggior numero di stream nel mondo, con oltre 1,6 miliardi di  stream, è risultata Blinding  Light di The  Weeknd. Al  secondo  posto  troviamo Dance Monkey di Tones And I e al terzo The Box di Roddy Ricch. Completano la top five Imanbek e SAINt JHN con Roses -Imanbek Remix e Dua Lipa con Don’t Start Now.

ANNA: “BANDO” n.1 su SPOTIFY e nella classifica FIMI/GFK è ora certificato Disco D’ORO.

Sono appena arrivate le nuove certificazioni dei singoli da parte di FIMI/GFK e “BANDO” ha raggiunto la soglia del disco d’ORO.

Un altro tassello che si aggiunge agli straordinari risultati di ANNA, la sedicenne spezzina che in meno di due mesi sta monopolizzando tutte le classifiche e raggiungendo risultati straordinari in Italia e all’estero.

“BANDO” si è confermato lo scorso venerdì per la seconda settimana consecutiva al 1° posto della classifica italiana dei singoli (fonte FIMI/GFK), risultato ancora più straordinario dato che è l’artista più giovane ad aver raggiunto la vetta e ad averla riconfermata per due settimane.

Ma non è finita qui.

“BANDO” oltre ad essere in vetta ai principali store digitali – da Apple Music a Shazam passando per il n.1 su Spotify Italia da 2 settimane consecutive con Oltre 10 Milioni E 400 Mila Riproduzioni – è stata inserita anche in playlist di importanza globale come POLLEN (oltre 1 milione di followers), Pop Rising (oltre 1,8 di followers) e IT’S A HIT (oltre 2 milioni di follower) ed è al 2° posto della Viral USA di Spotify.

Altro dato importante è il fatto che in termini di stream il secondo paese dopo l’Italia sono gli Stati Uniti seguiti poi da Francia, Germania e Gran Bretagna.

ANNA è ufficialmente internazionale.

Simbolo questo del successo e del fatto che una canzone possa superare tutte le barriere di genere.

ANNA: la sedicenne di “BANDO” segna un risultato storico.

 Si chiama Anna, ha 16 anni, viene da La Spezia e con il suo singolo di debutto “BANDO” sta stracciando ogni record.

Dopo essere arrivata in vetta alle classifiche digitali (n.1 Spotify e Apple Music e ai primi posti di tutti gli altri servizi streaming) ha segnato oggi un vero e proprio record storico: mai nessun artista (intendendo uomini, donne o gruppi) così giovane era arrivata così in alto, al n.1 della classifica ufficiale italiana Fimi/GFK dei singoli.

I numeri non mentono e quelli di “BANDO” raccontano una storia senza precedenti nel nostro paese. Basta solo pensare che nel giro di 5 settimane è passata da non avere un profilo Spotify ad avere oggi oltre 1 milione di ascoltatori.

Classe 2003 con già oltre 124 mila follower su Instagram (con un incremento di +50 mila in una settimana) ANNA è una vera appassionata di rap, cresciuta tra i vinili del padre Dj e una passione coltivata fin da piccola.

Una biografia che ha il suo punto fondamentale in “BANDO”, brano nato lo scorso dicembre da un beat preso da YouTube e che in pochissimo tempo ha raggiunto risultati incredibili.

 

Pubblicato ufficialmente su tutte le piattaforme digitali il 31 gennaio (pochi giorni dopo la firma con Virgin Records), “BANDO” ha macinato giorno dopo giorno record su record.

 

In 5 settimane il singolo ha raggiunto la posizione n.1 di Spotify Italia, la n.1 della Spotify Viral Italia, la n.4 della Global Viral di Spotify, la n.1 di Apple Music e la n.2 di Shazam.

 

Inoltre, in 2 sole settimana di programmazione “BANDO” ha raggiunto la posizione n. 35 di Earone (la classifica dei brani più programmati dalle radio italiane), segno questo che anche le radio si sono innamorate di questo brano.

 

E la storia continua…

Mahmood: questa sera la finale dell’Eurovision song contest.

Tutti pronti per la finale dell’ Eurovision song contest 2019. Per l’italia ci sarà Mahmood , si esibirà il 22° ma ha già conquistato l’Eurovision Song Contest 2019, almeno su Spotify: Soldi, la canzone con cui ha vinto l’ultimo festival di Sanremo, è in testa alla top ten dei brani finalisti più ascoltati sulla piattaforma. E secondo la classifica stilata dall’Ogae, l’organizzazione internazionale che consiste in un network di oltre 40 fanclub del contest di vari Paesi europei e non, il favorito alla vittoria dell’edizione di quest’anno è proprio il rappresentante italiano. Anche Gabbani o Il volo erano tra i favoriti ma questo tipo di  pronostico non porta  così tanta fortuna. Staremo a vedere.   La sua esibizione durante la seconda semifinale è durata solo un minuto, ma è bastato a convincere il pubblico dell’Eurovision . Mahmood  si esibirà con la canzone completa nel corso della finale di sabato sera a Tel Aviv, che ospiterà anche l’attesissima e controversa performance di Madonna.

L’appuntamento è per questa sera su Rai 1 in diretta Live da Tel Aviv col commento di Flavio Insinna e Federico Russo.

“Calipso”, fuori il video ufficiale di Charlie charles with Dardust feat. Mahmood, Sfera Ebbasta e Fabri Fibra.

Calipso, il singolo firmato da Charlie Charles e Dardust feat.Fabri Fibra, Mahmood e Sfera Ebbasta sta conquistando tutte le vette di ogni classifica, finalmente oggi esce il video ufficiale.

Continua quindi la collaborazione tra i due produttori di maggior successo del panorama musicale italiano, Dardust e Charlie Charles, che dopo la vittoria al Festival di Sanremo 2019 con Soldi di Mahmood, sono pronti a tornare per starvolgere ancora una volta il panorama musicale!

 

“Acqua su Marte”, il nuovo singolo di Tormento con J-Ax

“Acqua su Marte”, il nuovo singolo di Tormento con J-Ax
È uscito il video del nuovo singolo di Tormento, ex Sottotono, “Acqua su Marte” in collaborazione per la prima volta con l’amico J-Ax.


A 4 anni dall’uscita dell’ultimo album “Dentro e Fuori” Tormento torna sulla scena con questo singolo che anticipa il nuovo album previsto in autunno.
Il pezzo, scritto da Tormento, che lui stesso definisce ‘rap alla vecchia’, e J-Ax insieme a Raige, con la produzione degli SDJM, vuole trasmettere un messaggio positivo che sicuramente serve in questo momento: anche quando tutto sembra andare male, quando ti dicono che non ce la farai tu goditi i traguardi “per chi come noi viaggia più veloce, fuori dai limiti e dalle convenzioni, tutto è possibile”.

IMG-20190406-WA0011
Un bel salto negli anni d’oro del rap italiano, basta leggere i commenti al video su YouTube per percepire l’entusiasmo dei fans dei due rapper esposti, nel video, come opere d’arte ad una mostra circondati da spettatori del calibro di Albertino, altro pezzo da 90. Ritorni che fanno ben sperare per questo 2019.

Silvia Messina

Salmo da Record: “Palylist” è l’album con piu stream

“Prego sedetevi comodi, sta cominciando lo show…dei Record”

Il recod precedente era di Sfera Ebbasta che, con l’album Rockstar, aveva totalizzato 6.260.679 stream su Spotify in appena ventiquattr’ore. Record superato da Salmo,  con il suo nuovo Playlist,ottiene 9.956.884 stream in un solo giorno, entrando nella storia della piattaforma. Le prime tredici posizioni della classifica italiana, infatti, sono occupate dall’ultimo lavoro del rapper che, intanto, raggiunge un altro traguardo: quello di primo artista italiano a collocarsi nella Global Chart di Spotify con ben otto brani.

Playlist, che ha campeggiato su un cartellone pubblicitario di quattrocento metri quadri su Alzaia Naviglio Grande di Milano, ha potuto contare anche su un’altra sorpresa: l’evento speciale Tutti vogliono un pezzo, realizzato da Sony Music in collaborazione con Spotify lo scorso 8 novembre. Una performance verticale di acrobati che, sulle note di 90MIN,hanno, infine, svelato il volto di Salmo, protagonista della seconda maxi-affissione ancora visibile sui Navigli. A sorpresa, di fronte ai fan sbigottiti, l’artista arriva distribuendo pezzi autografati del billboard: un successo straordinario e dall’eco assicurato.

salmo-playlist-1024x1024

Classe 1984, Salmo inizia la sua carriera all’età di tredici anni. Da lì, insieme alla collaborazione con il gruppo rap Skasico e quello hardcore punk To Ed Gein, la carriera da solista che raggiunge in brevissimo tempo vette altissime. Dal successo di The Island Chainsaw Massacre, il suo primo album in studio, al singolo Perdonamiuscito nel novembre del 2017 e primo nella Top Singoli al debutto. 

Playlist sarà presentato live nei due concerti previsti a dicembre al PalaLottomatica di Roma (16 dicembre) e al Mediolanum Forum di Assago (il 22).