SURFACES: il duo americano torna con il singolo “Wave of you”

A due anni dalla pubblicazione del tormentone multiplatino, “Sunday Best”, i Surfaces – il duo statunitense composto da Forrest Frank e Colin Padalecki – tornano con il nuovo singolo, “Wave Of You”, scritto e prodotto da Forrest & Colin.

Lo scorso anno la loro hit, “Sunday Best”, è stata certificata doppio platino dalla RIAA, con oltre 2,3 miliardi di stream. Mentre con il brano “Learn to Fly” hanno avuto la possibilità di collaborare con il loro idolo, Sir Elton John.

Surfaces: cinque anni fa Forrest Frank e Colin Padalecki, due studenti universitari texani, mai avrebbero potuto prevedere cosa sarebbe successo alla loro musica. “Lo facevamo entrambi per divertimento”, dice Forrest. “Quando ci siamo incontrati la prima volta, era solo per stare insieme”. Per loro, Surfaces era solo un’idea; i tour di successo che hanno registrato il tutto esaurito, la collaborazione con Elton John non erano certo stati presi in considerazione. Ma dopo un anno insieme, la musica dei Surfaces ha cominciato a decollare e raccogliere  fan in tutto il mondo, che hanno trovato qualcosa di speciale nel mix di una produzione vivace e piena di energia. La loro carriera è iniziata con l’uscita di “Surf”, il loro primo album che includeva brani come “Be Alright”, il loro primo singolo in assoluto, e “24/7/365” brano dove è stato campionato il classico della bossa nova, “The Girl from Ipanema”. Le entusiastiche reazioni iniziali all’album hanno spinto i Surfaces a scrivere il loro secondo disco, “Where the Light Is” (2019). “Sunday Best”, inclusa nel loro secondo album, ha iniziato la sua rapida ascesa, raggiungendo il 19° posto nella Hot 100 di Billboard a oltre un anno dalla sua uscita. Da allora il singolo di platino ha portato la band ad esibirsi al Late Night con Seth Meyers e The Tonight Show con Jimmy Fallon. “Horizons”, il terzo album della band, è stato pubblicato all’inizio del 2020 e contiene il singolo “Learn to Fly” in collaborazione con Elton John. “Ancora non ho realizzato tutto ciò che è successo “, dice Forrest. “Mi sento ancora come se mi fossi laureato e stessi facendo dei beat nella mia camera da letto. Mi sento ancora esattamente allo stesso modo. Quindi, per uno come Elton John fare un pezzo con noi? Mi sento come se il re avesse invitato i contadini alla festa”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...