Archivi tag: Dardust

BENNY BENASSI e DARDUST con AGRON HOTI, insieme in una performance senza precedenti che unisce musica e action painting!

La notte di domenica 21 giugno all’ARENA DI VERONA verrà realizzata e ripresa cinematograficamente una performance unica ed esclusiva, che fonderà la musica di BENNY BENASSI, dj e produttore musicale di fama mondiale, già vincitore di due Grammy Awards, e DARDUST con l’action painting del pittore albanese AGRON HOTI.

La suggestiva esibizione ad Arena vuota si svolgerà in occasione del primo giorno d’estate e dell’eclissi solare e sarà ripresa cinematograficamente da più camere alternate a droni, con un mix di punti di vista per valorizzare il luogo in cui gli artisti agiscono. Regia firmata da Stefano Camurri con il regista autore veronese Gianluca Magnoni. Per la prima volta Benny Benassi sarà accompagnato da Dardust, pianista italiano tra i più ascoltati al mondo, autore, compositore e produttore d’eccezione.

 

Durante il live set, il pittore e scultore albanese Agron Hoti, già promotore dell’iniziativa “La notte dei Re” realizzata a Roma con la presenza di grandi stelle del calcio come Francesco Totti, realizzerà la sua “action painting” adagiando sulla sabbia un’enorme tela quadrata bianca, che verrà poi coperta di nero ricavandone per contrasto, al centro, una sfera chiara. Il centro della pittura gestuale sarà proprio quella circonferenza, come se una luna dipinta si specchiasse sulla sabbia dell’Arena.

 

L’opera d’arte realizzata avrà una dimensione totale intorno ai quattrocento metri quadrati, dalla quale sarà poi ricavata una serie di pezzi unici.

 

La luce si riaccende sull’Arena, vuota e in conformazione archeologica, grazie ad una performance che unisce la musica alla pittura contemporanea, all’interno di un tempio mondiale della cultura e dell’arte.

 

Questo il commento di Gianmarco Mazzi, direttore generale e artistico di Arena di Verona S.r.l. (eventi “live” e TV): «Grazie al grande Benny Benassi e ad Agron Hoti, alla loro sensibilità artistica, abbiamo potuto unire due idee in un’unica straordinaria performance live, che va idealmente a completare la prestigiosa trilogia iniziata con Diodato all’Eurovision e proseguita da Vittorio Grigolo con l’Inno d’Italia per il 2 giugno. Ringrazio Giuliano Occhipinti, promotore dell’iniziativa con Andrea Camporesi, per aver voluto legare all’evento un fine benefico, da subito avviato con una donazione di 20.000 euro a favore del progetto “Nuove Povertà” del Comune di Verona».

Dardust, in radio con “Prisma Dolce Vita” e nuove date del Tour.

“Prisma Dolce Vita” di Dardust feat. Lord Esperanza,  in radio dal 15 maggio.

Si tratta della prima collaborazione internazionale per il pianista, compositore, produttore discografico e musicista più acclamato ed eclettico del panorama musicale Italiano attuale, che vede il feat. di Lorde Esperanza, artista Francese.

Il brano è una nuova versione di “Prisma” il primo singolo estratto dall’album  “S.A.D Storm and Drugs” uscito a Gennaio, ultimo capitolo di una trilogia discografica di ”Dardust”, primo progetto italiano di musica strumentale capace di unire il mondo pianistico minimalista all’attuale immaginario elettronico.

Nuova date del Tour

Dopo la data di Berlino e quella di Bologna, considerate le ultime vicissitudini relative al coronavirus, le date di “Storm and Drugs Tour”  sono state rimandate.

Ecco il calendario in costante aggiornamento.

5 novembre – Magazzini Generali – Milano
6 novembre – Hiroshima Mon Amour – Torino
11 novembre – Spazio Rossellini – Roma
21 novembre – ABClub – Brussels
22 novembre – Café de la Danse – Parigi
26 novembre – Sala Shoko – Madrid

Si segnala anche una data ad  Agosto in Sicilia – Castelbuono (PA)  per YpsigRock Festival  2020.

 

 

Le star della Musica Italiana si uniscono per ‘ITALIAN ALLSTARS 4 LIFE – “MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU”

ITALIAN ALLSTARS 4 LIFE – “MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU”

Più di 50 artisti hanno registrato ‘a distanza’ una versione corale de “Ma il cielo è sempre più blu” di Rino Gaetano, che è stato, fin dai primi giorni di distanziamento sociale, la scelta popolare per poter far sentire che l’Italia c’è.

Alessandra Amoroso, Annalisa, Arisa, Baby K, Claudio Baglioni, Benji & Fede, Loredana Bertè, Boomdabash, Carl Brave, Michele Bravi, Bugo, Luca Carboni, Simone Cristicchi, Gigi D’Alessio, Cristina D’Avena, Fred De Palma, Diodato, Dolcenera, Elodie, Emma, Fedez, Giusy Ferreri, Fabri Fibra, Fiorello, Francesco Gabbani, Irene Grandi, Il Volo, Izi, Paolo Jannacci, J-Ax, Emis Killa, Levante, Lo Stato Sociale, Fiorella Mannoia, Marracash, Marco Masini, Ermal Meta, Gianni Morandi, Fabrizio Moro, Nek, Noemi, Rita Pavone, Piero Pelù, Max Pezzali, Pinguini Tattici Nucleari, Pupo, Raf, Eros Ramazzotti, Francesco Renga, Samuel, Francesco Sarcina, Saturnino, Umberto Tozzi, Ornella Vanoni… e Alessandro Gaetano.

L’idea è di Franco Zanetti, che da Rockol ha lanciato la proposta, subito accolta Takagi & Ketra e Dardust, che ci hanno coinvolti e uniti nell’impresa di produrre un brano corale senza precedenti, mixato da Pinaxa.

Il brano sarà disponibile su tutte le piattaforme digitali venerdì 8 maggio 2020, e sarà possibile ascoltarlo per la prima volta durante l’evento di lancio giovedì 7 maggio alle 18.00 su http://www.amazon.it/italianallstars4life.

Amazon promuove questa iniziativa con la donazione alla Croce Rossa Italiana, sostenendo “Il Tempo della Gentilezza”, progetto della CRI a supporto delle persone con maggiori vulnerabilità sociali e sanitarie durante l’emergenza Covid-19.

Chi lo desidera, può dare il proprio contributo alla Croce Rossa Italiana attraverso un pulsante per donare raggiungibile direttamente sul sito Amazon.it. Tutti i diritti saranno devoluti alla CRI.

AFI – Associazione Fonografici Italiani Amazon.it Croce Rossa Italiana – Italian Red Cross FIMI – Federazione Industria Musicale Italiana PMI Produttori Musicali Indipendenti #italianallstars4life #mailcieloèsemprepiùblu

Concertone Primo Maggio 2020, il cast completo. Vasco Rossi, Ermal Meta, Dardust e tanti altri ancora.

Venerdì 1 maggio, dalle ore 20.00 alle 24.00, in diretta su Rai3 e in contemporanea su Rai Radio 2, andrà in onda un’edizione straordinaria del Concerto del Primo Maggio di Roma.

Con i contributi di

GIANNA NANNINI, VASCO ROSSI, ZUCCHERO

oltre a (in ordine alfabetico):

AIELLO, ALEX BRITTI, BUGO e NICOLA SAVINO, CRISTIANO GODANO dei MARLENE KUNTZ, DARDUST, EDOARDO e EUGENIO BENNATO, ERMAL META, FABRIZIO MORO, FASMA, FRANCESCA MICHIELIN,

FRANCESCO GABBANI, FULMINACCI, IRENE GRANDI,

LE VIBRAZIONI, LEO GASSMANN, LO STATO SOCIALE, MARGHERITA VICARIO, NICCOLÒ FABI, NOEMI,

ORCHESTRA ACCADEMIA di SANTA CECILIA, PAOLA TURCI,

ROCCO PAPALEO e TOSCA.

Il lavoro in Sicurezza: per Costruire il Futuro”: è questo il titolo che CGIL, CISL e UIL hanno scelto per il Primo Maggio 2020.

Un grande evento collettivo che, in seguito al protrarsi dell’emergenza COVID-19, cambia totalmente il suo format mantenendo però intatta la volontà di trattare i temi fondamentali del lavoro che, quest’anno più di sempre, riguardano la vita e il futuro di milioni di italiani e la consueta ricchezza musicale e narrativa. 

L’evento sarà condotto in diretta TV dal Teatro Delle Vittorie a Roma. Promosso come sempre da CGIL, CISL e UIL, sarà una produzione TV di Rai Tre, con contributi musicali selezionati, prodotti e realizzati per l’occasione da iCompany con la direzione artistica di Massimo Bonelli.

Saranno tanti gli artisti che con le loro voci e le loro performance live riuniranno il Paese davanti alla TV in un grande evento collettivo. Durante la serata si alterneranno infatti i contributi di GIANNA NANNINI, VASCO ROSSI, ZUCCHERO oltre a AIELLO, ALEX BRITTI, BUGO e NICOLA SAVINO, CRISTIANO GODANO dei MARLENE KUNTZ, DARDUST, EDOARDO e EUGENIO BENNATO, ERMAL META, FABRIZIO MORO, FASMA, FRANCESCA MICHIELIN, FRANCESCO GABBANI, FULMINACCI, IRENE GRANDI, LE VIBRAZIONI, LEO GASSMANN, LO STATO SOCIALE, MARGHERITA VICARIO, NICCOLÒ FABI, NOEMI, ORCHESTRA ACCADEMIA di SANTA CECILIA, PAOLA TURCI, ROCCO PAPALEO TOSCA. 

Per rendere al massimo la qualità delle performance artistiche, nel pieno rispetto delle norme di sicurezza previste dell’emergenza sanitaria in corso, i live verranno realizzati principalmente presso la sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica di Roma (dove è installato l’Auditorium Stage Primo Maggio 2020) oltre che in altre location sparse per l’Italia e prescelte direttamente dagli artisti.

Si uniranno all’evento anche i quattro vincitori di “PRIMO MAGGIO NEXT”, il contest organizzato da iCompany e dedicato ai nuovi artisti: la cantautrice ELLYNORA di Roma con il suo brano “Zingara”, la cantautrice LAMINE di Roma con “Non è tardi“, il cantautore MATTEO ALIENO di Roma con “Non mi ricordo” e il cantautore NERVI di Firenze con “Sapessi che cos’ho”.

Main sponsor ENI e Intensa San Paolo.
Partner istituzionali SIAE, Nuovo Imaie e Fondazione Musica per Roma.

Tommaso Paradiso torna in radio con “Ma lo vuoi capire?”

Tommaso Paradiso Ma lo vuoi capire? è il titolo del terzo singolo da solista del cantautore in arrivo in radio e sulle piattaforme digitali.

Dopo il successo dei precedenti brani, I nostri anni,  e di Non avere paura, certificato doppio disco di platino, in attesa dell’annuncio sull’uscita del primo album da solista arriva questo terzo singolo. Ma lo vuoi capire? è stata scritta da Tommaso Paradiso e Dario Faini e prodotto dallo stesso Dario alias Dardust (Dario Faini).

La canzone, in uscita in radio e sulle piattaforme digitali da venerdì 17 aprile per Island Records, è già in pre-order a partire da oggi.

FRANCESCA MICHIELIN – FEAT (STATO DI NATURA), IL NUOVO ALBUM – ECCO LA TRACK LIST E TUTTI I FEAT.

Si intitola FEAT (STATO DI NATURA) il nuovo progetto discografico di Francesca Michielin, disponibile su tutte le piattaforme digitali e negli store da venerdì 13 marzo per Sony Music. Anticipato dal singolo Cheyenne feat. Charlie Charles uscito lo scorso novembre, e dai tre brani Gange feat. Shiva, Riserva Naturale feat. Coma_Cose e Monolocale feat. Fabri Fibra, FEAT (STATO DI NATURA) è un progetto unico nel suo genere: è composto da 11 tracce, 11 featuring, frutto delle collaborazioni della cantautrice con i nomi più importanti e interessanti del panorama musicale attuale. Tanti sono, infatti, gli artisti che Francesca ha deciso di coinvolgere in questo album dalle sonorità molto diverse, in grado di rappresentare le tante anime musicali che l’artista ha in sé e che ha scelto di raccontare.
LA TRACKLIST

1. STATO DI NATURA feat. Måneskin
2. MONOLOCALE feat. Fabri Fibra
3. SPOSERÒ UN ALBERO feat. Gemitaiz
4. GANGE feat. Shiva
5. YO NO TENGO NADA feat. Elisa e Dardust
6. RISERVA NATURALE feat. Coma_Cose
7. ACQUA E SAPONE feat. Takagi&Ketra e Fred de Palma
8. LA VIE ENSEMBLE feat. Max Gazzè
9. STAR TREK feat. Carl Brave
10. CHEYENNE feat. Charlie Charles
11. LEONI feat. Giorgio Poi

 

EUGENIO IN VIA DI GIOIA: In attesa di salire sul palco del Festival di Sanremo il 31 gennaio esce l’album “TSUNAMI (forse vi ricorderete di noi per canzoni come)”

Eugenio in Via Di Gioia, tra i giovani in gara a Sanremo 2020, arrivano sul palco dell’Ariston con all’attivo 7 anni di carriera e un bagaglio di canzoni distribuite in 3 album ed un EP.

Per raccontare questo lungo percorso che li ha condotti fino a qui, il 31 gennaio uscirà TSUNAMI (Forse Vi Ricorderete Di Noi Per Canzoni Come)”, album che oltre a “Tsunami” – il pezzo con cui si presentano al Festival – raccoglie i brani più amati dai molti fan di Eugenio Cesaro, Emanuele Via, Paolo Di Gioia e Lorenzo Federici.

“TSUNAMI” (Forse Vi Ricorderete Di Noi Per Canzoni Come)”, disponibile da oggi per il preorder https://eivdg.lnk.to/tsunamialbum, è un’antologia delle loro canzoni da usare come una mappa per partecipare al loro viaggio ed entrare in un mondo di musica, entusiasmo, poesia e impegno.

Da questo impegno anche la scelta di pubblicare il disco in una speciale edizione in carta erba, biodegradabile e al 100% riciclabile e non solo.

Questa la tracklist del disco:

Se gli animali parlassero e Pinocchio

La Punta dell’Iceberg

Tsunami         

Lettera al Prossimo

Giovani Illuminati

Non ancora

Cerchi – live @ Padova 2019

Chiodo Fisso

Altrove

Obiezione

Emilia

Pam

Sette Camicie

Perfetto Uniformato

L’Unico Sveglio (dalla serie Tv involontaria)

Oltre alla musica, originale e innovativa nei suoni e nei testi, l’attenzione per l’ambiente e la sostenibilità da sempre sono una priorità della band.

Sono infatti molte le attività che gli EUGENIO IN VIA DI GIOIA intraprenderanno durante il Festival per continuare il percorso iniziato lo scorso anno con il progetto di crowfunding legato alla loro canzone Lettera al Prossimo (brano tratto dal disco “Natura Viva”) con cui, in meno di due settimane, è stato raccolto il denaro necessario per piantare una foresta. La band torinese ha raccolto l’invito di Federforeste per aiutare a ricostruire, ad un anno dalla Tempesta Vaia, la Foresta di Paneveggio, notoriamente conosciuta come la foresta degli abeti di risonanza degli Stradivari.

Il supporto ricevuto al progetto “Lettera al Prossimo” degli Eugenio in via di Gioia, ha dimostrato chiaramente quanto con un obiettivo comune e l’impegno collettivo sia possibile ottenere grandi risultati: sono le piccole azioni dei singoli a muovere e far fiorire nuovi ideali.

Dopo gli impegni sanremesi, la band tornerà a marzo con quattro imperdibili appuntamenti live:

10 Marzo 2020 – Teatro Concordia Torino SOLD OUT

12 Marzo 2020 – Alcatraz Milano

15 Marzo 2020 – Estragon Bologna SOLD OUT

16 Marzo 2020 – Atlantico Roma

SANREMO: SVELATE TUTTE LE COVER E I DUETTI DELLA TERZA SERATA

E’ stata resa nota la lista delle cover che i concorrenti di Sanremo interpreteranno nella terza serata della kermesse. Gli artisti canteranno brani che hanno fatto la storia del Festival e avranno la possibilità di portare un ospite italiano o straniero. Se la lista delle cover è definitiva, quella degli ospiti per i duetti è ancora in divenire. Questo è l’elenco completo:

Anastasio canterà con la PFM “Spalle al muro” di Renato Zero

Piero Pelù canterà “Cuore matto” di Little Tony

Elodie, insieme a Aeham Ahmad, canterà “Adesso tu” di Eros Ramazzotti

Elettra Lamborghini, insieme a Myss Keta, canterà “Non succederà più” di Claudia Mori

Giordana Angi canterà “La nevicata del ’56” di Mia Martini

Diodato canterà con nina zilli “24mila baci” di Adriano Celentano

Raphael Gualazzi, insieme a Simona Molinari, canterà “E se domani” di Mina

Francesco Gabbani canterà “L’italiano” di Toto Cutugno

Alberto Urso, insieme a Ornella Vanoni, “La voce del silenzio” di Tony Del Monaco e Dionne Warwick

Marco Masini, insieme ad Arisa, canterà “Vacanze romane” dei Matia Bazar

Enrico Nigiotti, insieme a Simone Cristicchi, canterà “Ti regalerò una rosa” di Simone Cristicchi

Michele Zarrillo, insieme a Fausto Leali, canterà “Deborah” di Fausto Leali

Rita Pavone, insieme ad Amedeo Minghi, canterà “1950” di Amedeo Minghi

Tosca, insieme a Silvia Perez Cruz, “Piazza grande” di Lucio Dalla

Achille Lauro, insieme ad Annalisa, canterà “Gli uomini non cambiano” di Mia Martini

Bugo e Morgan canteranno “Canzone per te” di Sergio Endrigo e Roberto Carlos

Irene Grandi, insieme a Bobo Rondelli, canterà “La musica è finita” di Ornella Vanoni

Le vibrazioni, insieme a Canova, canteranno “Un’emozione da poco” di Anna Oxa

Levante, insieme a Francesca Michielin e Maria Antonietta, canterà “Si può dare di più” di Gianni Morandi, Enrico Ruggeri e Umberto Tozzi

Junior Cally, insieme ai Viito, canterà “Vado al massimo” Vasco

Paolo Jannacci, insieme a Francesco Mandelli, canterà “Se me lo dicevi prima” di Enzo Jannacci

Pinguini tattici nucleari canteranno un mix di “Papaveri e papere” di Nilla Pizzi, “Nessuno mi può giudicare” di Caterina Caselli, “Gianna” di Rino Gaetano, “Sarà perché ti amo” dei Ricchi e Poveri, “Una musica può fare” di Max Gazzè, “Salirò” di Daniele Silvestri, “Sono solo parole” di Noemi e “Rolls Royce” di Achille Lauro

Rancore, insieme a Dardust, canterà “Luce

Riki, insieme ad Ana Mena, canterà “L’edera” di Nilla Pizzi e Tonina Torrielli

Le cover saranno votate dai musicisti dell’orchestra del Festival di Sanremo: la media tra le percentuali di voto ottenute dagli artisti in serata e quelle ottenute nelle serate precedenti determinerà una nuova classifica della sezione Campioni.

Dardust : “S.A.D Storm and Drugs ” è il nuovo album

Dardust  lancia il nuovo album “S.A.D Storm and Drugs ” ultimo capitolo di una trilogia discografica, il primo progetto italiano di musica strumentale capace di unire il mondo pianistico minimalista all’attuale immaginario elettronico.

Il titolo del nuovo lavoro, anticipato nei mesi scorsi dal singolo “Prisma” e “Sublime”, è una rivisitazione corretta dello Sturm und Drang tedesco del Settecento. «Mi piaceva l’idea di essere un po’ irriverente e scorretto – spiega Dario Faini, questo il suo vero nome – la tempesta, sturm in tedesco, storm in inglese, rimane, perché mi apparteneva molto la sensazione di trovarmi in uno sconvolgimento personale e familiare, nel momento in cui ho scritto questi pezzi, non mediati dalla razionalità. Nello stesso momento mi sono sentito senza riparo dopo la fine di una storia e la perdita della casa di famiglia ad Ascoli Piceno per il terremoto. L’impeto, il drang, è diventato Drugs, ma più legato a una dipendenza affettiva che non alle droghe vere e proprie che non mi appartengono. Mi sono sentito un po’ Giovane Werther, un po’ Mark Renton, l’eroe negativo del film cult Trainspotting». Di seguito la tracklist del disco:

  1. Sublime
  2. Prisma
  3. Storm and Drugs
  4. Without You
  5. Ruckenfigur
  6. S.A.D.
  7. Sturmi I – Fear
  8. Sturm II – Ecstasy
  9. Beautiful Solitude

Il nuovo disco di Dardust usce anche sul mercato internazionale per Sony Music Masterworks e Artist First, disponibile in pre-order (https://Dardust.lnk.to/S_A_D)

MARGHERITA VICARIO, Ironico pop urban nel nuovo singolo ‘GIUBBOTTINO’

È disponibile da oggi su tutte le piattaforme digitali e in rotazione radiofonica il nuovo singolo di Margherita VicarioGIUBBOTTINO (Island Records). L’artista romana, classe 1988, torna con un brano irriverente e audace.

“Tu al tuo uomo digli tutto, ti farà godere il doppio ogni piccolo dettaglio si trasformerà in un sogno”

Sonorità ricche e raffinate, che danno vita a un pop dalle influenze urban e dal respiro internazionale. Il brano è prodotto da Davide “Dade” Pavanello, che ha già collaborato con la Vicario per i tre singoli usciti per INRI nel 2019, Abaué (Morte di un Trap Boy), Mandela, Romeo feat Speranza, Dario “Dardust” Faini. Anche in questo nuovo brano, la Vicario si esprime con una scrittura brillante ed efficace, tra ironia, versi ritmati e riferimenti espliciti a una femminilità decisa, che non ha paura di esprimersi.

Giubbottino – spiega la Vicario – è per tutte le parole che mi sono strozzata in gola con i miei amori, amanti, uomini. Per tutti quelli che fanno i fighi con i giubbottini e gli occhiali da sole. Per quelli che sembrano interessati e interessanti, ma in realtà non ti vedono e non ti ascoltano. E non riescono a entrare in contatto profondamente, anche solo per una notte magari, ma profondamente. Giubbottino è una cavalcata, divertente e imperfetta, molto meglio di un porno. È una canzone perfetta per iniziare questi anni ‘20 del 2000 perché sarà il decennio delle donne, per questo mi permetto di dire loro la mia”.

Esce oggi anche il videoclip di GIUBBOTTINO diretto, ancora una volta, da Francesco Coppola. Le immagini arricchiscono e completano il significato del brano, una costante nel progetto di Margherita che rispecchia la sua particolare attenzione nell’unire al meglio la sua anima musicale e cinematografica.

Nel video di questo nuovo singolo, ambientato in un palazzo-giungla barocco e sfarzoso, va in scena una sfilata, dove sono gli uomini ad essere scrutati da una platea composta unicamente da donne over 40, che davanti all’esibizione dei corpi dei giovani modelli non riusciranno a restare indifferenti. Un grottesco capovolgimento dei ruoli e dei comportamenti sedimentati nell’immaginario collettivo, dove l’uomo diventa oggetto del desiderio della donna.