Archivi tag: Eugenio in via di gioia

Voti e recensioni Nuove Proposte prima tranche Sanremo 2020

Inizia il 70′ Festival della canzone italiana. In primo piano i giovani. Ed ecco i voti e le recensioni della prima tranche delle Nuove Proposte secondo Effetto Music

Eugenio in via di Gioia – Tsunami
D’anna M. Per chi conosce il loro stile, si aspettava un pezzo del genere. Il brano risulta un vento rinfrescante nell’afa sanremese, con sonorità ballabili. Rispetto ai loro inediti precedenti, forse si sono fatti prendere la mano dal Cha Cha Cha, ma lo Tsunami ci ha già travolto.
Voto: 7.5

Tecla Insolia – 8 Marzo
D’Anna M. : La più giovane del cast ha una voce molto dolce e porta un testo importante, che elogia la donna con metafore floreali. Il brano però risulta piatto e canonico.
Voto: 6

Fadi – Due Noi
D’Anna M. : Una ballad malinconica con delle sonorità molto simili ai Passenger (forse per l’accompagnamento con chitarra) in cui la voce di Fadi calza bene, ma a cui manca la scintilla per spiccare il volo. Abbastanza monotona e incolore.
Voto: 5.5

Leo Gassman – Vai bene così
D’Anna M. : Il Leo figlio d’arte crea un’interessante dinamica vocale passando dalla intro sottovoce a un finale dai toni alti. Bel testo anche se suona un po’ ripetitivo, dalle sonorità tipicamente sanremesi e che sa mettere in mostra le doti del ragazzo. Forse con “Piume” di XF18 avresti spaccato di più, ma a noi “Vai bene così” Leo.
Voto: 6.5

EUGENIO IN VIA DI GIOIA: In attesa di salire sul palco del Festival di Sanremo il 31 gennaio esce l’album “TSUNAMI (forse vi ricorderete di noi per canzoni come)”

Eugenio in Via Di Gioia, tra i giovani in gara a Sanremo 2020, arrivano sul palco dell’Ariston con all’attivo 7 anni di carriera e un bagaglio di canzoni distribuite in 3 album ed un EP.

Per raccontare questo lungo percorso che li ha condotti fino a qui, il 31 gennaio uscirà TSUNAMI (Forse Vi Ricorderete Di Noi Per Canzoni Come)”, album che oltre a “Tsunami” – il pezzo con cui si presentano al Festival – raccoglie i brani più amati dai molti fan di Eugenio Cesaro, Emanuele Via, Paolo Di Gioia e Lorenzo Federici.

“TSUNAMI” (Forse Vi Ricorderete Di Noi Per Canzoni Come)”, disponibile da oggi per il preorder https://eivdg.lnk.to/tsunamialbum, è un’antologia delle loro canzoni da usare come una mappa per partecipare al loro viaggio ed entrare in un mondo di musica, entusiasmo, poesia e impegno.

Da questo impegno anche la scelta di pubblicare il disco in una speciale edizione in carta erba, biodegradabile e al 100% riciclabile e non solo.

Questa la tracklist del disco:

Se gli animali parlassero e Pinocchio

La Punta dell’Iceberg

Tsunami         

Lettera al Prossimo

Giovani Illuminati

Non ancora

Cerchi – live @ Padova 2019

Chiodo Fisso

Altrove

Obiezione

Emilia

Pam

Sette Camicie

Perfetto Uniformato

L’Unico Sveglio (dalla serie Tv involontaria)

Oltre alla musica, originale e innovativa nei suoni e nei testi, l’attenzione per l’ambiente e la sostenibilità da sempre sono una priorità della band.

Sono infatti molte le attività che gli EUGENIO IN VIA DI GIOIA intraprenderanno durante il Festival per continuare il percorso iniziato lo scorso anno con il progetto di crowfunding legato alla loro canzone Lettera al Prossimo (brano tratto dal disco “Natura Viva”) con cui, in meno di due settimane, è stato raccolto il denaro necessario per piantare una foresta. La band torinese ha raccolto l’invito di Federforeste per aiutare a ricostruire, ad un anno dalla Tempesta Vaia, la Foresta di Paneveggio, notoriamente conosciuta come la foresta degli abeti di risonanza degli Stradivari.

Il supporto ricevuto al progetto “Lettera al Prossimo” degli Eugenio in via di Gioia, ha dimostrato chiaramente quanto con un obiettivo comune e l’impegno collettivo sia possibile ottenere grandi risultati: sono le piccole azioni dei singoli a muovere e far fiorire nuovi ideali.

Dopo gli impegni sanremesi, la band tornerà a marzo con quattro imperdibili appuntamenti live:

10 Marzo 2020 – Teatro Concordia Torino SOLD OUT

12 Marzo 2020 – Alcatraz Milano

15 Marzo 2020 – Estragon Bologna SOLD OUT

16 Marzo 2020 – Atlantico Roma

EUGENIO IN VIA DI GIOIA: in gara TRA I GIOVANI al prossimo FESTIVAL DI SANREMO con “TSUNAMI”

Gli EUGENIO IN VIA DI GIOIA entrano ufficialmente nella Categoria GIOVANI della prossima edizione del Festival della Canzone Italiana. La band torinese ieri sera ha superato le ultime selezioni aggiudicandosi un posto sul Palco del Teatro Ariston di Sanremo il prossimo febbraio con “Tsunami (già disponibile in tutti i digital store https://eivdg.lnk.to/tsunami/).

“Tsunami” nasce dalla penna di Eugenio Cesaro e Lorenzo Federici, musica di Emanuele Via, Paolo Di Gioia e Dario Faini, ed è prodotto dallo stesso Dardust (Dario Faini)insieme agli Eugenio in Via Di Gioia.

“Tsunami sono le notizie che tutti i giorni ci inondano la testa e ci fanno sentire impotenti e inermi.

Tsunami siamo noi costantemente in onda come se esistessimo solo quando sappiamo di essere visti.

Tsunami possono essere tutte le persone che se si mettono in ballo cambiano la direzione del vento”.

Eugenio in Via di Goia

Si chiude così un anno davvero intenso per gli EUGENIO IN VIA DI GIOIA: il debutto su etichetta Virgin Records con l’uscita del disco “Natura Viva – anticipato già nel 2018 dai singoli “Altrove”, “Il Tuo Amico il Tuo Nemico Tu” e “Cerchi – il tour che ha registrato date sold out in tutta Italia, la partecipazione al concerto del Primo Maggio, il Raduno Nazionale in Via Di Gioia con più di tremila fan che si sono dati appuntamento da tutta Italia nella meravigliosa cornice dei giardini della Palazzina di Caccia di Stupinigi, l’impegno per i Fridays For Future (dove molti studenti hanno scelto le canzoni della band come slogan per le loro battaglie a sostegno dell’ambiente) e infine la loro “Lettera Al Prossimo”: una campagna di crowdfunding, in collaborazione con Federforeste, che servirà per rimboscare la Foresta dei Violini di Paneveggio (Trento) colpita dalla tempesta Vaia lo scorso anno.

Tutti questi impegni non hanno però fatto dimenticare alla band di straordinari mattatori il busking tra le strade di Torino, l’attività educational nelle scuole, i reading, e lo studio di registrazione.

Ma gli Eugenio in Via di Gioia non sanno di certo stare fermi e hanno già annunciato le prime date previste per il 2020 che in prevendita hanno già fatto registrare un sold out a Bologna e stanno vedendo sparire rapidamente i biglietti per gli altri appuntamenti.

Queste le date:

10 marzo        VENARIA REALETorino                    Teatro della Concordia

12 marzo         Milano                                               Alcatraz

15 marzo        Bologna                                             Estragon         SOLD OUT

16 marzo         Roma                                                 Atlantico

EUGENIO IN VIA DI GIOIA: presentano l’inedito “TSUNAMI” per Sanremo Giovani

Il 2019 è stato un anno davvero intenso per gli EUGENIO IN VIA DI GIOIA: il debutto su etichetta Virgin Records con l’uscita del disco “Natura Viva” – anticipato già nel 2018 dai singoli “Altrove”, “Il Tuo Amico il Tuo Nemico Tu” e “Cerchi” – il tour che ha registrato date sold out in tutta Italia, la partecipazione al concerto del Primo Maggio, il Raduno Nazionale in Via Di Gioia con più di tremila fan che si sono dati appuntamento da tutta Italia nella meravigliosa cornice dei giardini della Palazzina di Caccia di Stupinigi, l’impegno per i Fridays For Future (dove molti studenti hanno scelto le canzoni della band come slogan per le loro battaglie a sostegno dell’ambiente) e infine la loro “Lettera Al Prossimo”: una campagna di crowdfunding, in collaborazione con Federforeste, che servirà per rimboscare la Foresta dei Violini di Paneveggio (Trento) colpita dalla tempesta Vaia lo scorso anno.

Tutti questi impegni non hanno però fatto dimenticare alla band di straordinari mattatori il busking tra le strade di Torino, l’attività educational nelle scuole, i reading, e lo studio di registrazione.

E proprio dallo studio di registrazione arriva l’inedito “Tsunami”, brano che gli Eugenio in Via di Gioia hanno presentato alle selezioni di Sanremo Giovani e che gli ha permesso di arrivare tra i 20 finalisti che si sfideranno per salire sul palco del Festival della Canzone italiana nel 2020.

Tsunami” (già disponibile in tutti i digital store https://eivdg.lnk.to/tsunami/) nasce dalla penna di Eugenio Cesaro e Lorenzo Federici, musica di Emanuele Via, Paolo Di Gioia e Dario Faini, ed è prodotto dallo stesso Dardust (Dario Faini) insieme agli Eugenio in Via Di Gioia.

“Tsunami sono le notizie che tutti i giorni ci inondano la testa e ci fanno sentire impotenti e inermi.

Tsunami siamo noi costantemente in onda come se esistessimo solo quando sappiamo di essere visti.

Tsunami possono essere tutte le persone che se si mettono in ballo cambiano la direzione del vento”.

Eugenio in Via di Go

Sanremo Giovani: i 20 semifinalisti

Da comunicato stampa Rai.

Quattro appuntamenti pomeridiani, il sabato, dal 16 novembre al 7 dicembre

(none)

Quattro appuntamenti pomeridiani, da sabato 16 novembre a sabato 7 dicembre nella trasmissione Italia Sì condotta da Marco Liorni su Rai1 in cui giocarsi il tutto per tutto per poi approdare alla finalissima di Sanremo Giovani del 19 dicembre, in prima serata sempre in diretta su Rai1.

Inizia così il percorso a tappe per i 20 semifinalisti dell’edizione 2019 del contest di Rai1: ma solo 10 di loro nella serata del 19 dicembre potranno concorrere per aggiudicarsi i 5 posti in palio per la sezione Nuove proposte del Festival 2020, a cui si aggiungeranno i 2 artisti provenienti dalla selezione di Area Sanremo e, di diritto, la vincitrice di Sanremo Young.

Alla fine saranno in 8 a poter calcare, a febbraio, il prestigioso palcoscenico del Teatro Ariston. Venerdì 8 febbraio, nella penultima giornata del Festival di Sanremo, si conoscerà infine la canzone vincitrice della categoria Nuove Proposte.

Dopo le audizioni dal vivo che hanno visto il 3 novembre sfilare sul palco del Teatro delle Vittorie i 65 selezionati tra gli 842 iscritti a Sanremo Giovani il direttore artistico Amadeus (con lui nella Commissione musicale Claudio Fasulo, Gianmarco Mazzi, Massimo Martelli e Leonardo De Amicis) ha svelato i 20 semifinalisti.

“Io e la Commissione siamo contenti di aver ascoltato 65 canzoni di altissimo livello – commenta a caldo Amadeus dopo l’audizione di ieri -. Non è stato facile selezionare i 20 brani per le semifinali di Sanremo Giovani ma la decisione presa ci ha trovato tutti d’accordo. Vorrei fare un grande in bocca al lupo a chi non è stato scelto consigliandogli d’insistere perché nel gruppo degli Artisti abbiamo trovato grandi potenzialità”. “Tra i 65 c’era il brano ‘Io sto con Paolo’ – prosegue il direttore artistico – interpretato da un Artista, Cristian Pintus, che si è presentato sul palco insieme ad un ragazzo affetto da Sla. Non è passato tra i 20 ma ho comunque deciso d’invitarlo come ospite e con la sua canzone sul palco dell’Ariston durante una delle cinque serate del Festival in quanto questo tema, che è estremamente importante, tocca profondamente la mia sensibilità e quella di tutti”. “L’invito – conclude Amadeus – è stato accolto da Paolo e dalla sua famiglia con entusiasmo”.

I finalisti di Sanremo Giovani:

AINE’ – Van Gogh
AVINCOLA – Un rider
DEVIL A – Disordine
EUGENIO IN VIA DI GIOIA – Tsunami
FADI – Due noi
FASMA – Per sentirmi vivo
FEDERICA ABBATE – I sogni prima di dormire
GIULIA MUTTI – Romanzo Cattivo
JEFEO – Un due tre stella
LEO GASSMANN – Va bene così
LIBERO – La Casa del Vento
MARCO SENTIERI – Billy Blu
MIKE BAKER – Stupido
NICO AREZZO – Volo
NOVA – Resta
RAIM – Labirinto
RÈCLAME – Il viaggio di ritorno
SAMUEL PIETRASANTA – E dove sarai tu
SHARI – Stella
THOMAS – Ne 80