Archivi tag: napoli

DAT BOI DEE: “Vamos Pa La Banca” fuori su tutte le piattaforme digitali

DAT BOI DEE è uno dei producer più conosciuti del panorama rap napoletano. Con il singolo “Vamoa Pa La Banca” per la prima volta riunisce insieme tre dei più importanti esponenti della scena urban napoletana, Geolier, Samurai Jay e Lele Blade.

Credo sia la mia produzione preferita. Erano mesi che nel mio stereo suonavano solamente dischi con più di 15 anni di vita e avevo bisogno di fare la musica che mi ha appassionato da sempre.

La collaborazione con i ragazzi è nata con una telefonata fatta a tutti. Nella vita quotidiana siamo come fratelli e soprattutto c’è stima artistica tra tutti noi, quindi è venuto tutto molto naturale. L’idea era di mettere tutti i miei dischi d’oro su una singola traccia, festeggiare la nostra rivincita.

Ci abbiamo perso mesi solo per trovare la giusta interpretazione, quella che trasmettesse la giusta energia, ma alla fine ne siamo usciti vittoriosi. Siamo convinti di aver messo un punto nella musica napoletana. (Dat Boi Dee)

Livio Cori pronto al debutto a Sanremo e al lancio del primo album “Montecalvario”

Sarà un anno da incorniciare per Livio Cori, in gara tra i big del Festival di Sanremo con Nino D’Angelo, confeziona il suo primo album pubblicato da Sugar Music, la nota etichetta di Caterina Caselli, dal titolo “Montecalvario”.

Nato a Napoli nel 1990 si impone nella scene del rap dopo aver collaborato con artisti come Dj Uma e Jesa.  Ha collaborato anche con Ghemon e ha pubblicato diversi singoli. La svolta arriva quando interpreta il personaggio di O Selfie nella serie televisiva Gomorra.  Oltre a partecipare come attore, Livio ha anche inciso la colonna sonora della terza stagione, dal titolo Surdat.

Da qui sono iniziate le prime speculazioni sul fatto che fosse proprio lui Liberato, il rapper misterioso, un’artista napoletano che non ha mai mostrato il suo volto o svelato la sua identità. Per molti ci sono però molte somiglianze, tra cui proprio la voce che appare davvero molto simile.

Alle domande sulla sua identità Livio però preferisce tacere dichiarando: “Se fossi Liberato non lo direi”. Il mistero resta ancora tale, chissà che non sarà proprio il palco di Sanremo a svelare succose novità.

Appunramemto a Sanremo, al Festival Livio Cori si presenta insieme a Nino D’Angelo con il brano Un’altra luce.

Liberato, il rapper misterioso e il concerto live sul lungomare di Napoli

Chi si cela dietro il nome di Liberato? Il cantante senza volto, che tiene con il fiato sospeso fan di ogni età, piace anche per questo mistero . I suoi follower sono dunque in attesa per capire se il concerto gratuito di domani sul lungomare alla Rotonda Diaz, «al tramonto»  sia finalmente l’evento costruito per l’attesa rivelazione anche se in tanti vorrebbero continuare a non sapere chi sia.
Le visualizzazzioni delle sue canzoni,l’ultima, pubblicata il 3 maggio dal titolo nostalgico “Je te vojo bene assaje”, un milione e 400 mila views in cinque giorni, è stata preceduta di poche ore da “Intostreet”, oltre a sembrare lo spin off di “Tu te scurdat ‘e me”, il singolo pubblicato appunto il 9 maggio del 2017, contenente una dedica alla squadra azzurra: “A tutto il Napoli, a chi si è impegnato, a chi ci ha creduto, a chi ce crede ancora”.
liberato-timeline
Non ci sarebbe quindi scenario migliore per rivelarsi se non quello della promenade “liberata”. Ma sul live fino a ieri sera regnava ancora il mistero. Nessuna notizia sulla durata del concerto, sugli ospiti eventuali, sull’allestimento del palco e sulla scenografia per mantenere l’identità segreta del cantante. Sempre che il cantante fantasma non decida di mostrare il vero volto alla sua città. L’attesa è alle stelle: basti pensare che a Torino a novembre ad ascoltarlo c’erano oltre settemila fan adoranti.
Lui sul palco, felpa e cappuccio, volto nascosto, un gioco sapiente di luci ad accrescere il mistero.

Fonte : La Repubblica

COEZ : pronto per il Tour estivo, toccherà tutta l’Italia, nel frattempo lavora per il nuovo album.

coez

Periodo d’oro anzi di platino per Coez che ha annunciato le date del tour estivo in supporto all’album multi platino “Faccio un casino”, pubblicato lo scorso anno e dal quale sono stati estratti singoli di successo come la stessa “Faccio un casino”, “E yo mamma” e “La musica non c’è”.

Il calendario del tour comprende (almeno per il momento) dodici concerti toccando tutto lo stivale, per l’occasione verrà riaperto il “Velodromo” di Palermo, teatro di tanti concerti , calcato da artisti internazionali e nazionali. Il ritorno di un concerto, come quello di Coez, farà da apripista per riportare i grandi eventi LIVE nel capoluogo Siciliano.

Il debutto sarà il 22 giugno a Padova (Sherwood Festival) e lo terrà impegnato  fino alla metà di agosto. “Dodici concerti per fare un bel casino, per un’ultima volta, tutti insieme (prima del disco nuovo)”, ha scritto Coez su Facebook.

Eccotutte le date – qui, sul sito di Coez, le info sui biglietti:

22 giugno – Padova, Sherwood Festival
29 giugno – Napoli, Noisy Naples Fest 2018
7 luglio – Roma, Rock in Roma
13 luglio – Milano, Carroponte
18 luglio – Carpi (MO), Carpi Summer Fest
19 luglio – Collegno (TO), Flowers Festival
21 luglio – Cervia (RA), Piazza Garibaldi
25 luglio – Genova, GoaBoa
28 luglio – Palermo, Velodromo
3 agosto – Pescara, Porto Turistico
12 agosto – Follonica (GR), Follonica Summer Festival
18 agosto – Lecce, Piazza Libertini