Archivi tag: sicily

‘Magmamemoria’ : il nuovo album di Levante

Dopo l’annuncio del terzo singolo che ne anticipava l’uscita, il nuovo album di Claudia Lagona, aka LEVANTE, è finalmente fuori dal 4 ottobre. Il primo da quando Claudia è passata alla major discografica Warner. La tracklist, di 13 brani, comprende i 3 brani usciti nei mesi scorsi (Andrà tutto bene, Lo Stretto Necessario, Bravi tutti voi) e 2 brani che portano il nome dei due libri scritti dalla cantautrice siciliana. Ecco l’elenco dei brani:
1. Magmamemoria
2. Andrà tutto bene
3. Bravi tutti voi
4. Regno animale
5. Reali
6. Questa è l’ultima volta che ti dimentico
7. Se non ti vedo non esisti
8. Il giorno prima del giorno dell’inizio non ha mai avuto fine
9. Saturno
10. Rancore
11. Lo stretto necessario (con Carmen Consoli)
12. Antonio
13. Arcano 13
Così Levante, ha spiegato la nascita della sua nuova creatura musicale:
““Magmamemoria” è il nome che ho dato alla mia nostalgia, un nome che dà un’immagine del disco stesso. Mi immagino la memoria come qualcosa di rosso, caldo, che brucia. Così sono i ricordi, in ebollizione come dentro un vulcano. Questo disco racconta del tempo che passa, ma anche di quello che sarà: passato presente e futuro si rincorrono nel disco, tra storie d’amore finite, mai iniziate, e prese di coscienza sociali e ricordi dell’assenza di qualcuno. E’ il mio momento rosso: come Picasso mi muovo attraverso i colori.”

Annunci

I primi “Tre passi” degli ‘AFA’

Si chiama ‘Tre Passi” il primo singolo inedito di una nuova band emergente dal sapore Indie-folk , coinvolgente, ritmato e dal carisma Siculo.

Loro sono gli A.F.A. band che nasce tre anni fa con l’incontro di tre ragazzi della provincia di Palermo, Alimena, situata nel cuore della Sicilia.

Andrea Seminara voce e chitarra acustica , Fabio Simili voce e cajon ed Alex Di Maria alla chitarra acustica, da li nasce il nome della band, con le  iniziali dei primi componenti. “A.F.A.”

Ecco cosa ci ha raccontato Andrea Seminara durante la nostra intervista:  “Nel mese di giugno del 2016 iniziammo a provare senza uno studio fisso non avendone la possibilità, il primo studio fu proprio a piedi della balza la collina caratteristica di Alimena, fuori in mezzo alla natura , cantando per lo più canzoni siciliane della grande Rosa balistreri, Carmen consoli, Franco Battiato, iniziammo dunque ad esibirci coltivando sempre più calorosamente un pubblico che da allora ci segue con affetto .

received_10214979399192935

Ad oggi la band si è formata con un totale di sei membri, con l’aggiunta di luca ippolito al basso , filippo ceraolo chitarra e giuseppe polizzi alla tastiera, continuando a suonare e cantare nei vari locali abbiamo ampliato una bella fetta di pubblico, dove finalmente il 1° giugno è uscito il nostro primo singolo “tre passi” facendo da apripista ad altri 10 pezzi che stiamo lavorando e al più presto vedranno luce. Tre passi vuole togliersi il peso di avere dentro di se il pensiero di una persona amata , vuole far uscire quei mostri che non mi permettevano piu di vivere e lasciarmi vivere, dunque era un modo per dire addio ad una persona che non mi permise di ascoltarmi e farsi dire addio. Dunque la scelta di far uscire questo pezzo nasce proprio dal fatto che dopo aver tolto quei mostri ed aver detto addio ad una persona amata , mi sono sentito pronto a compiere tre passi nell’abbracciare la mia chitarra ed un foglio bianco per iniziare a vivere.”

Insomma, per gli AFA bastano ‘tre passi’ per poter rialzarsi. Una voce di speranza che vuole comunicare tanta forza di andare avanti cercando di non bloccarsi e chiudersi dentro di se, anzi al contrario, aprirsi  e ‘riprendersi in mano il tempo rubato’.

Un singolo a Km 0,  dalla scrittura all’arrangiamento alla produzione passando dal video, girato per le vie del paese facendo da cornice a questi primi “Tre passi” degli AFA.

 

“Ultra Pharum”, il video ufficiale. Samuel e Mannarino, elettronica e folk si intrecciano e trovano ispirazione guardando il mare Siciliano

«j’ai dansé sous les nuages. Je suis perdue, la nuit, sans ton amour».

mannarino-samuel-600x340samuel-mannarino-red-bull-studio-mobile-1

Ultra Pharum è la canzone della coppia inedita Samuel-Mannarino, scritta e registrata a bordo del Red Bull Studio Mobile. È un brano creato al sole della Sicilia, davanti al mare, con gli occhi puntati Oltre Il Faro,che poi era il nome dell’isola al tempo del Regno delle Due Sicilie. Per cercare la massima ispirazione per il brano con la luce del giorno Samuel e Mannarino hanno passato un po’ del loro tempo a Castellammare del Golfo. Hanno immaginato le storie e le vite passate, annegate, vissute al di là del faro, appunto, lungo la rotta sventurata Africa-Europa.

Durante la session hanno conosciuto una ragazza del posto madrelingua francese, Benedetta di Pasquale, e lei è diventata la voce femminile di Ultra Pharum. «Abbiamo deciso di inserire nel brano le sensazioni e le persone vissute di giorno in giorno», racconta Alessandro Mannarino. «Per esempio c’era un centro di accoglienza che ospitava giovani senegalesi: siamo andati a conoscerli e li abbiamo invitati»

Mario Biondi, nuovo viaggio musicale, destinazione “Brasil”

Esce venerdì 9 Marzo il nuovo album del cantate Catanese Mario Biondi dal nome “Brasil”,il 23 di questo mese uscirà anche in Germania, Spagna, Portogallo, Brasile, UK, Francia e Giappone,una vera star internazionale che porta in alto la bandiera Italiana nel mondo.

Biondi ha raccolto molte delle sue passioni in arrivo dalle musiche carioca, ovvero di Rio de Janeiro dove Biondi ha passato qualche tempo per registrare l’album, ma anche molte delle declinazioni musicali di altre zone del paese sudamericano. Prodotto da Mario Caldato, vincitore di un Latin Grammy, “Brasil” ripercorre le vicende della musica brasiliana attraverso una serie di rivisitazioni, da “Felicitade” di Seu Jorge a “Flor de lis” trasformata in “Upside down”, passando per Tom Jobim, Vinicius de Moraes, Henri Salvador.

Archiviata l’esperienza Sanremese, l’attività del “Vulcano” Mario non si arresta infatti partirà in Tour dall’Italia nel mese di maggio e con due eventi unici al Palalottomatica di Roma (il 17) e al Mediolanum Forum di Milano (il 20), prima di proseguire verso il Regno Unito, con partenza da Londra (a luglio) e poi Manchester, Newcastle, Glasgow ed Edimburgo nel mese di ottobre. «Sento dire che noi italiani – ha detto Biondi – all’estero riusciamo a farci conoscere solo con il belcanto e la lirica, ma non penso sia così. Per quanto mi riguarda sono dieci anni che faccio concerti da sold out nel Regno Unito, proponendo una musica diversa.