1969 – ACHILLE IDOL REBIRTH DEBUTTA DIRETTAMENTE SUL PODIO, MENTRE 16 MARZO E BAM BAM TWIST CONQUISTANO IL DISCO DI PLATINO

1969 – Achille Idol Rebirth (Elektra Records/Warner Music Italy), l’album di Achille Lauro già certificato Disco d’Oro, uscito il 25 settembre in una speciale riedizione che contiene gli inediti Maleducata soundtrack di Baby 3 e C’est la vie feat Fiorella Mannoia, balza di più di novanta posizioni e si piazza direttamente sul podio delle classifiche di vendita Fimi/Gfk. Intanto, due dei grandi successi di questo album, per mesi ai vertici delle classifiche radiofoniche, sono certificati Disco di Platino: la struggente ballad 16 marzo, che conta oltre 30 milioni di ascolti sulle diverse piattaforme, e Bam Bam Twist, tormentone estivo che rievoca il ballo più sexy e provocante della storia, ancora tra i brani più trasmessi in radio.

Se quello di Achille Lauro è un continuo viaggio nel tempo, il 2020 ne è senza dubbio una tappa fondamentale, quella della consacrazione nell’Olimpo della musica italiana: 412 milioni di streams per i suoi brani, 90 milioni di views totali su YouTube, più di 35.000 copie vendute per gli album. Al debutto di 1969 – Achille Idol Rebirth, con il singolo Maleducata contenuto nella colonna sonora di Baby 3 e accompagnato da uno sconvolgente videoclip che riprende le atmosfere di Rocky Horror Picture Show è ancora forte il successo di 1990. Il side project omaggio ai favolosi Nineties uscito solo il 24 luglio scorso per Elektra Records/Warner Music Italy di cui l’artista è Chief Creative, è balzato in cima alle classifiche di vendita: ha debuttato infatti direttamente al primo posto della classifica di vendita Fimi/Gfk nella categoria album e nella categoria vinili.

Ma il successo di Achille Lauro non si misura solo attraverso i numeri: icona, punkrocker, popstar, Lauro è stato capace di scardinare ogni stereotipo di genere, diventando un inno alla pansessualità, al no gender, fluido oltre il maschile e il femminile. Sempre pronto a rinnovarsi, a muoversi con agilità tra generi ed epoche: rinasce ancora una volta, “ACHILLE IDOL” l’alter ego dell’artista più discusso degli ultimi anni, tornato dal suo passato per completare “1969”, un viaggio nel tempo iniziato solo 1 anno fa per un artista deciso ad andare ancora lontano, sempre oltre.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...