CELESTE: “Stop this flame” nuovo singolo della vincitrice del 2020 Brits Rising Star e del BBC Sound 2020

Celeste, dopo avere vinto il 2020 BRITs Rising Star award e il prestigioso BBC Sound of 2020 presenta il suo nuovo singolo ‘Stop This Flame’. Il brano – pubblicato su etichetta Polydor Records- è il primo assaggio della nuova musica dell’artista britannico-giamaicana. Il 2020 è un anno ricco di impegni, che inizia con l’esibizione alla cerimonia dei BRITs, il prossimo 18 febbraio, dove Celeste si esibirà dal vivo. Dopo i BRITs Awards, Celeste tornerà a marzo in tournée con il cantautore inglese Michael Kiwanuka.

Stop This Flame è una canzone che parla dell’andare fino in fondo”, rivela Celeste. “Che si tratti di non lasciar andare l’amore, di non lasciar andare un sogno o di affrontare le avversità. La canzone ha sempre evocato quei sentimenti dentro di me”.

Celeste, cresciuta a Brighton, attribuisce a suo nonno materno il merito di averle fatto conoscere gli artisti leggendari che hanno poi influenzato il suo sound. Le cassette di Aretha Franklin ed Ella Fitzgerald suonavano a ripetizione nella vecchia Jaguar del nonno tanto da non lasciare indifferente Celeste, che scopriva così il profondo legame con questa musica universale. “Nel mio modo di scrivere canzoni sono molto più ispirata dai cuori affranti”, dice ora. “C’è sempre un lato oscuro, anche se alcune canzoni sono ottimiste. Quei momenti sono stati per me molto stimolanti”.

 

Celeste ha trascorso gli anni dell’adolescenza nella sua cameretta a cantare le cover di Sly And The Family Stone, The Clash e The Specials, Alice Coltrane, Janice Joplin, Thelonius Monk e Ray Charles, fino a comporre le sue prime canzoni originali  completamente autodidatta e aiutata da una voce strepitosa. Nel corso degli anni successivi, la giovane artista ha ottenuto il plauso della critica per i suoi brani, tra cui suo, “Father’s Son”, “Coco Bloode” e “Strange”.

Dal vivo, Celeste ha stupito il pubblico con le prime apparizioni ai festival di Glastonbury e al Primavera Sound, dove ha suonato come artista di supporto di Michael Kiwanuka, Janelle Monae e Neneh Cherry, per non parlare dei tre spettacoli esauriti all’Omeara di Londra a novembre che hanno ottenuto una recensione a cinque stelle da parte della rivista NME: Celeste è “un talento unico nel suo genere… la miglior cantante soul britannica che sia mai emersa negli ultimi anni” …”Se c’è giustizia, la superstar è proprio dietro l’angolo”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...